Visualizzazione post con etichetta Lamborghini Blancpain SuperTrofeo Europa. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Lamborghini Blancpain SuperTrofeo Europa. Mostra tutti i post

mercoledì 29 giugno 2022

Il Lamborghini Super Trofeo Europa approda a Misano per il terzo round della stagione




Sant'Agata Bolognese, 28 giugno 2022 - Il Lamborghini Super Trofeo Europa approda questo fine settimana (1/3 luglio) al Misano World Circuit Marco Simoncelli, che festeggia il suo 50° anniversario. L'autodromo romagnolo, lo scorso anno già sede delle finali Lamborghini, ospita per il quinto anno consecutivo e la sesta volta a partire dal 2013, il monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant'Agata Bolognese. Sui 4,2 chilometri del tracciato della riviera adriatica tornerà inoltre a disputarsi sabato una night race. 



In pista ci sarà anche Dani Pedrosa, che dopo avere debuttato positivamente nel primo round di Imola, si ripresenta al volante della Huracán Super Trofeo EVO2 del Rexal FFF Racing Team in coppia nuovamente con lo svizzero Antonin Borga.

Con quattro vittorie su quattro conquistate nei primi due appuntamenti a Imola e al Paul Ricard, Loris Spinelli e Max Weering arrivano a Misano da leader della classe Pro. L'equipaggio del team Bonaldi Motorsport ha un vantaggio di 30 punti nei confronti dello spagnolo Manuel Bejarano (Imperiale Racing). Subito dietro, ad una sola lunghezza, segue il binomio della VSR formato da Jean- Luc D'Auria e Stéphane Tribaudini. Ancora un punto in meno per il giovane Amaury Bonduel (BDR Competition). In cerca del primo successo anche anche Marzio Moretti e Milan Teekens (Target Racing), reduci dai due secondi piazzamenti ottenuti in Francia a inizio giugno. Sulla pista che lo ha visto debuttare nella serie lo scorso anno, proverà inoltre a riscattarsi Alessandro Tarabini, assieme al rookie Filippo Berto protagonista di un inizio di stagione difficile con l'Oregon Team.



L'Oregon Team guida invece la classe Pro-Am con Massimo Ciglia e Lewis Williamson, che sul tracciato di Le Castellet hanno ottenuto la loro prima affermazione della stagione che ha fatto seguito a tre podi di fila. A soli due punti Dan Wells e Oscar Lee (Rexal FFF Racing Team) occupano la seconda posizione, anche loro con una vittoria, due secondi ed un terzo posto al proprio attivo. A conquistare un successo a testa quest'anno sono stati anche Dmitry Gvazava e Milan Petelet (Target Racing) e l'equipaggio della VSR composto dai sammarinesi Emanuel Colombini ed Emanuele Zonzini, intenzionati a fare bene sulla loro pista di casa. Dopo avere ottenuto un miglior quarto piazzamento a Imola, Pedrosa e Borga puntano invece al loro primo podio.

Nella Am, dopo avere ottenuto due vittorie a Imola e una al Paul Ricard, Gabriel Rindone (Leipert Motorsport) ha 59 punti; undici in più di Andrzej Lewandowski, a Misano al via con VSR e a sua volta autore di un successo conquistato sempre in Francia. Poco più indietro c'è Stéphan Guerin; quest'ultimo si alternerà al volante di una Lamborghini dell'Arkadia Racing con Shahan Sarkissian. Quarto in campionato segue Raffaele Giannoni (Automobile Tricolore).

Gerard van der Horst (Van der Horst Motorsport) guida nella Lamborghini Cup grazie a una vittoria, un secondo ed un terzo posto. A soli cinque punti lo tallonano Luciano e Donovan Privitelio, padre e figlio, che in Francia hanno conquistato con Rexal FFF Racing Team una doppietta. Una vittoria finora anche per Hans Fabri (Imperiale Racing), terzo in classifica davanti a François Grimm (Boutsen Racing).


A inaugurare il weekend saranno le due consuete sessioni di prove libere del venerdì. Sabato le qualifiche sono in programma a partire dalle ore 12.20, con il via di Gara 1 alle ore 20. La seconda delle due gare della durata di 50 minuti scatterà infine domenica alle 9.50. Live streaming sul canale YouTube di Lamborghini Squadra Corse e diretta tv su Sky Sport Action.


Credits: Lamborghini Media





domenica 9 agosto 2020

LAMBORGHINI SUPER TROFEO EUROPA/ BENE LA PRIMA PER L'OREGON TEAM CON PODIO PRO-AM DI FIORAVANTI-BONTEMPELLI E QUARTO POSTO TRA I PRO DI BOCCOLACCI-GILARDONI

Misano, 08.08.2020. L'Oregon Team subito nelle posizioni top al debutto nel Lamborghini Super Trofeo Europa. Sul circuito di Misano, nel primo dei cinque doppi appuntamenti del monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant'Agata Bolognese, protagonisti sono stati Dorian Boccolacci e Kevin Gilardoni, davanti a tutti subito dopo la fase dei pit-stop e alla fine quinti assoluti e quarti della classe Pro. A salire sul podio sono stati invece Damiano Fioravanti e Lorenzo Bontempelli terzi della Pro-Am.

Un weekend che per la squadra di Jerry Canevisio e Giorgio Testa si è aperto proprio con la pole di classe messa a segno da Fioravanti nel primo turno di qualifica ed il settimo crono assoluto fatto segnare da Boccolacci. Il francese nelle fasi iniziali ha guadagnato tre posizioni, rimanendo costantemente a contatto con i primi tre.
Dopo le soste a balzare al comando è stato quindi Gilardoni, poi tuttavia costretto a retrocedere gradualmente fino alla quinta piazza assoluta e la quarta della propria classe. Bene nel primo stint anche Fioravanti, che ha mantenuto la sua leadership nella Pro-Am. E solamente alla fine Bontempelli è scivolato terzo.

Nella seconda gara di domani, domenica 9 agosto, sempre della durata di 50 minuti, Gilardoni (nel secondo turno di prove ufficiali rallentato dall'eccessivo traffico trovato nel suo giro lanciato) prenderà il via dalla sesta fila, con Bontempelli quinto sempre nella sua classe.

Gara 2 che scatterà alle 13.20 e che verrà nuovamente proposta in diretta streaming sul canale YouTube e la pagina ufficiale Facebook di Lamborghini Squadra Corse.

Nella foto, Damiano Fioravanti-Lorenzo Bontempelli / Oregon Team (foto Speedy)

venerdì 7 agosto 2020

Lamborghini Super Trofeo Europa/ Beppe Fascicolo debutta a Misano con il team Boutsen Ginion

Beppe Fascicolo torna in pista. In questo fine settimana agosto il pilota veneto debutta nel campionato Lamborghini Super Trofeo Europa sul circuito di Misano che ospita il primo round stagionale. Dopo aver partecipato al Ferrari Challenge e al Trofeo Maserati, il pilota veneto torna a correre in un monomarca. Sarà infatti a bordo della Lamborghini Huracán GT3 Evo, con un V10 di 5.2 L da 620 cavalli, schierata dal team belga Boutsen Ginion. A condividere l’esperienza e l’abitacolo ci sarà Claude-Yves Gosselin. Per Fascicolo continua quindi l’accostamento alle corse con vetture di prestigio. In passato infatti ha corso con Ferrari, con la Maserati GranTurismo MC Trofeo e GT4, mentre lo scorso anno ha disputato il Campionato Italiano Gran Turismo con BMW M4 GT4.

“Finalmente si torna a correre – dichiara Fascicolo – è stata una stagione tribolata, per tutti quanti. I motori si riaccendono, dopo i vari rinvii a causa dell’emergenza Covid-19. Ho tanta voglia di tornare ad esprimermi in pista, ma sono consapevole che avrò tra le mani una vettura molto potente e impegnativa. Ho molto da imparare in questo nuovo campionato, per me completamente nuovo. In questi mesi ho avuto la possibilità di provare la vettura solo in una occasione, quindi ci sono molte cose da imparare”.

Il calendario è intenso e dopo la partenza dal Misano World Circuit intitolato a Marco Simoncelli, si passerà il 5 settembre in Germania al Nuerburgring, l’11 ottobre a Barcellona, 24 ottobre a Spa Francorchamps e chiusura 15 novembre al Paul Ricard in Francia.

“Misano – aggiunge Fascicolo - è un circuito che sicuramente non è nella lista dei miei preferiti. Quantomeno ho il vantaggio di conoscere il tracciato avendo già disputato altre gare. Sarà influente il caldo che potrà condizionare le prestazioni di noi piloti e dovremo dosare le nostre forze. Questa nuova esperienza è sicuramente intrigante. Cercherò di non commettere errori e di restare concentrato durante tutto il weekend. Il nostro obiettivo è quello di prendere subito punti e di essere tra i protagonisti nella categoria Am”.

Programma: dopo le prove libere di oggi, domani, sabato 8 agosto, sessione di qualifiche 1 dalle 14.20 alle 14.40, qualifiche 2 dalle 14.50 alle 15.10 e Gara 1 dalle 20.45 alle 21.35. Domenica Gara 2 dalle 13.20 alle 14.10.

Il primo round del Super Trofeo Lamborghini sarà in diretta streaming sul canale YouTube di Lamborghini SquadraCorse.


venerdì 26 luglio 2019

DUPLICE IMPEGNO PER ALBERTO DI FOLCO A SPA: LA 24 ORE E SUBITO IN POLE NEL LAMBORGHINI SUPER TROFEO EUROPA


- 26.07.2019 - Doppio impegno per Alberto Di Folco, questo weekend contemporaneamente al via della 24 Ore di Spa-Francorchamps e del quarto round del Lamborghini Super Trofeo Europa che si disputa sullo stesso circuito belga.

Un lungo fine settimana che per il pilota romano è iniziato subito con la strepitosa pole ottenuta nelle qualifiche del monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese (quasi quattro i decimi che ha rifilato al più veloce degli inseguitori). Del resto quello di Spa è un tracciato su cui Di Folco si è sempre trovato perfettamente a proprio agio. Nel 2014 vi ottenne due successi di classe, proprio nel Lamborghini Super Trofeo Europa, con la Gallardo, conquistando alla fine di quella stagione il titolo della Pro-Am. E ancora nel 2015 vi conquisto una vittoria assoluta con la Huracán. Un’ottima premessa in vista delle due gare che lo vedranno alternarsi al volante di una vettura del team Target Racing con Davide Venditti.

Ma a Spa l’impegno maggiore per il 23enne pilota laziale è quello della 24 Ore. Una gara storica, estenuante, alla quale Di Folco si accinge a prendervi parte per il secondo anno consecutivo con la Lamborghini Huracán GT3 Evo del team Raton Racing by Target, dopo che nel 2018 (con la stessa squadra) conquistò un eccellente secondo posto nella classe Am. 

A distanza di 12 mesi, Di Folco ci riprova, puntando questa volta al successo, alternandosi per l’occasione al volante con Stefano Costantini, lo spagnolo Antonio Forné e lo svizzero Christoph Lenz. Intanto, nelle qualifiche di ieri stabilite con la media dei tempi fatti segnare da ciascun pilota, è venuto fuori il settimo responso di categoria.

Domani il via della gara è in programma alle 16.30, con la diretta streaming sul sito Blancpain-gt-series.come diversi passaggi sul canale Eurosport.


domenica 18 novembre 2018

Lamborghini/Davide Roda a un passo dal podio iridato di Vallelunga




Finale di stagione positivo per Davide Roda, a Vallelunga protagonista nella sesta edizione della World Final Lamborghini che lo ha visto arrivare ad un solo passo dal podio iridato. Sul circuito romano, il pilota del team Antonelli Motorsport è stato uno dei primi attori nelle ultime due gare di un'annata intensa e per alcuni versi ricca di soddisfazioni.

Il film del weekend ha visto il comasco, ottavo al termine del primo turno di qualifica, recuperare subito una posizione al via della prima gara di sabato. Quindi, nel corso della decima tornata, Roda ha superato l'americano Brian Thienes, facendo anche segnare il giro più veloce. Poi il ritiro di Christopher Brück gli ha consentito di risalire ulteriormente quinto, portandosi anche all'attacco di Damon Ockey. Tutto invariato anche dopo le soste. Quindi, a pochi minuti dalla fine, Roda è riuscito a superare il canadese e ad agguantare un ottimo quarto posto.

Un risultato che è riuscito a bissare in Gara 2, domenica mattina. Avviandosi dalla seconda fila con la sua Huracán "brandizzata" Golf Club Monticello, nel corso della tornata iniziale ha perso una posizione scivolando quinto, per poi risalire nuovamente quarto dopo il contatto che ha visto protagonisti Raffaele Giannoni e Cedric Leimer. Il lombardo ha mantenuto la stessa posizione fino al momento delle soste. Dopo i pit-stop, Roda si è confermato quarto. Poi, ad un quarto d'ora dallo scadere del tempo utile, l'ingresso in pista della safety car per l'incidente occorso a William Van Deyzen gli ha consentito di riagganciare il gruppo dei primi tre. Ma un'ulteriore neutralizzazione per il contatto tra il suo compagno di squadra Glauco Solieri e Laurent Jenny ha ulteriormente accorciato il tempo a disposizione per tentare il colpaccio.

Due piazzamenti iridati, quindi, e quasi un podio, come già detto, dopo che venerdì le due conclusive gare dell'ultimo appuntamento della serie europea (che si è svolta nello stesso contesto), lo avevano visto protagonista di due episodi entrambi sfortunati che lo hanno costretto al ritiro dopo una qualifica piuttosto tribolata. Nella prima sessione di giovedì, a causa di un problema, il comasco era infatti finito fuori pista, venendo così relegato senza tempo in diciottesima posizione. Meglio sono andate le cose nel secondo turno, quando ha ottenuto il quarto responso assoluto, anche se una doppia bandiera rossa gli ha impedito di migliorarsi ulteriormente.

sabato 17 novembre 2018

Lamborghini / Giacomo Altoè vince ancora e si laurea campione PRO del Super Trofeo Europa


- 16 novembre 2018 - Giacomo Altoè è il campione PRO 2018 del Lamborghini Super Trofeo Europa. A Vallelunga, nel sesto e ultimo appuntamento della serie, il pilota del team Antonelli Motorsport è stato protagonista assieme a Daniel Zampieri di un inizio di weekend quasi perfetto. Autore della pole ottenuta ieri nel primo turno di qualifica (con il suo compagno secondo al termine della Q2), il veneto ha messo a segno oggi la vittoria in Gara 1, sfiorando poi il successo anche nella seconda gara sempre in coppia con Zampieri. Un risultato che gli ha permesso di conquistare il suo secondo titolo, dopo avere vinto neppure un mese fa al Mugello, ancora assieme a Zampieri e sempre con i colori del team Antonelli Motorsport, quello del Campionato Italiano Gran Turismo in classe GT3.

Ma sul circuito romano a fare bene con la squadra emiliana è stato anche Glauco Solieri, autore di due terzi posti nella gara riservata alla classe AM. Sfortuna invece per l'altro binomio formato da Joffrey De Narda e Kikko Galbiati e per Davide Roda, che per motivi differenti non hanno potuto portare a termine nessuna delle due gare.

Nella prima gara riservata ai PRO, Altoè ha mantenuto la posizione di testa al via dopo essere scattato ottimamente dalla pole ed è rimasto al comando anche dopo una breve neutralizzazione per un contatto tra altre due vetture. In seguito Zampieri ha fatto il resto, rimanendo costantemente davanti a tutti. In Gara 2, Zampieri si è avviato secondo e ha preservato la sua posizione per tutto il primo "stint" di guida. Dopo i pit-stop e una safety car, Altoè è rientrato in pista secondo, ma successivamente ha superato l'inglese James Pull riappropriandosi della leadership. Peccato tuttavia che nelle fasi finali abbia dovuto effettuare una veloce sosta ai box per sostituire un pneumatico, perdendo in questo modo la possibilità di concludere con un'altra vittoria.

Al via della prima gara della AM, Solieri ha subito guadagnato due posizioni risalendo quinto. Subito ottavo Roda, in grande rimonta dopo essere scattato dal fondo a causa di un problema avuto nel primo turno di qualifica di giovedì. Dopo una safety car, entrata in pista per consentire di rimuovere da una posizione pericolosa una vettura, Roda ha proseguito la sua rimonta, ritrovandosi settimo. Al termine delle soste il comasco si è ritrovato quarto, proprio davanti a Solieri. Ma nel tentativo di agguantare anche la terza posizione è volato fuori contro le protezioni. Solieri è ritornato quindi ad occupare la quarta piazza e, a tempo quasi scaduto, è risalito terzo. In Gara 2 Solieri e Roda si sono subito collocati secondo e terzo. Posizioni che si sono praticamente invertite dopo le soste, quando Roda è balzato in testa, mentre Solieri si è ritrovato terzo. Poi un contatto con un doppiato ha danneggiato l'anteriore sinistra della vettura di Roda, che ha proseguito la sua marcia, venendo tuttavia raggiunto da Raffaele Giannoni e Manuel Lauck. E proprio un contatto con il primo ha mandato in testacoda il lombardo. Fine dei giochi, mentre per Solieri si è nuovamente materializzato il terzo posto.

Domani inizierà la World Final, che vedrà al via con i colori del team Antonelli Motorsport gli stessi equipaggi. Diretta streaming sulla pagina Facebook di Lamborghini Squadra Corse.

giovedì 15 novembre 2018

Nuova sfida internazionale per Davide Roda nel gran finale del Lamborghini Super Trofeo a Vallelunga



Davide Roda è pronto ad affrontare una nuova sfida internazionale. Il pilota comasco, quest'anno protagonista nel Lamborghini Super Trofeo Europa con i colori del team Antonelli Motorsport, è da oggi in pista a Vallelunga, scenario del sesto e conclusivo appuntamento della serie continentale.
Reduce dal podio ottenuto nel più recente round del Nürburgring, quando ha concluso terzo nella AM, Roda punterà ancora in alto riconfermandosi al via della stessa classe in equipaggio singolo, dopo aver preso parte nella PRO-AM alle prime tre tappe di Monza, Silverstone e Misano in coppia con il serbo Milos Pavlovic, chiudendo in due occasioni ancora terzo.

Ma a Vallelunga, sempre questo weekend, il driver lombardo cercherà soprattutto di fare bene nella World Final che si svolgerà sabato e domenica in un solo appuntamento di due gare e che quest'anno giunge alla sua sesta edizione.

"Ormai fuori dalla lotta per il titolo europeo, naturalmente lo "step" successivo sarà quello di ottenere un risultato di rilievo nel Mondiale, in un contesto sicuramente molto interessante", ha commentato Roda.

Al via della World Final sono difatti attesi tutti i principali protagonisti delle tre serie continentali di Europa, Asia e Nord America, che disputeranno due gare della durata di 50 minuti in base alle quali verrà stilata un'apposita classifica. Tra questi, con una Huracán Super Trofeo per l'occasione "brandizzata" Golf-Club Monticello, figurerà appunto anche Roda.

Dopo le prove libere e le qualifiche del campionato europeo di oggi, domani verranno disputate le due gare della classe AM alle ore 10.20 e 14.20. Sabato la World Final entrerà nel vivo con il warm-up e le sessioni di qualifica. La prima gara scatterà alle ore 13.30, mentre Gara 2 prenderà il via domenica alle ore 10. 
Tutte le gare potranno essere seguite in diretta su squadracorse.lamborghini.com/live-streaming e su www.facebook.com/LamborghiniSquadraCorse.

martedì 13 novembre 2018

Lamborghini / Karol Basz a Vallelunga tra Super Trofeo Europa e World Final


Per Karol Basz si apre un lungo weekend di gare, che inizierà fin da giovedì per terminare domenica. Sul circuito di Vallelunga, intitolato a Piero Taruffi, andrà in scena sia il sesto e conclusivo appuntamento del Lamborghini Super Trofeo Europa che la sesta edizione della World Final dedicata alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese che vedrà impegnati tutti i migliori protagonisti delle tre serie Europa, Asia e Nord America.

Dopo la positiva parentesi nel Campionato Italiano Gran Turismo a bordo della Lamborghini Huracan GT3 il driver polacco, seguito dalla Minardi Management, torna al volante della “lambo” blu numero 44 dell’ Imperiale Racing insieme a Vito Postiglione per difendere la leadership e giocarsi il titolo forte delle dieci lunghezze di vantaggio sui diretti inseguitori.

I riflettori sull’appuntamento conclusivo si accenderanno giovedì con prove libere e qualifiche, mentre venerdì andranno in scena le due gare in programma alle 11,40 e 15.40.
Da Sabato l’intenso programma della World Final, con warm-up, prove ufficiali e gara-1. Gara-2 è in programma domenica dalle 14.25. Diretta streaming sulla pagina Facebook di Lamborghini Squadra Corse.

“Siamo arrivati all’appuntamento finale. Siamo in testa al campionato, la situazione ottimale per noi, ma non sarà facile. Grazie alle due giornate di test a Vallelunga arriviamo pronti, così come tutti gli altri team. Sarà una lotta serrata fin dalla prima sessione. Insieme a Vito daremo il massimo per concludere al meglio la stagione” commenta Karol

“Come sempre ci presenteremo in pista concentrati con l’obiettivo di conquistare il titolo nel Super Trofeo Europa per poi dire la nostra nelle World Final, un appuntamento che ingloba i migliori equipaggi delle tre serie, e concludere al meglio una stagione fino ad oggi più che positiva” commentano i manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti


lunedì 12 novembre 2018

Lamborghini / A Vallelunga grandi ambizioni per Antonelli Motorsport nel Super Trofeo Europa e nella World Final


- 12 novembre 2018 - Sarà un lungo weekend, quello che vedrà il team Antonelli Motorsport impegnato sul circuito di Vallelunga, che da giovedì a domenica ospiteràil sesto e conclusivo appuntamento del Lamborghini Super Trofeo Europa e la sesta edizione della World Final riservata alle vetture della Casa di Sant'Agata Bolognese.
Sul tracciato intitolato a Piero Taruffi, la squadra emiliana ci arriverà con importanti ambizioni. Dopo avere conquistato il titolo tricolore Gran Turismo assieme a Daniel Zampieri, a puntare al "bis" sarà Giacomo Altoè, che si alternerà ancora una volta con il pilota romano. Il diciottenne driver veneto occupa il secondo posto nella classifica PRO, con soli dieci punti in meno nei confronti della coppia Basz-Postiglione. Con Zampieri ha già ottenuto due vittorie, l'ultima delle quali nel più recente round del Nürburgring e l'altra a Silverstone. Tre i successi da lui messi a segno, il primo in coppia con l'olandese Job Van Uitert nella tappa d'apertura di Monza. Proprio a Vallelunga, nel Campionato Italiano Gran Turismo, Altoè e Zampieri lo scorso settembre avevano conquistato una pole a testa, andando a segno in Gara 1 e poi portando a casa anche un secondo posto, completando così un fine settimana straordinario, fondamentale nell'ottica del loro percorso verso la conquista del titolo.

Ma tornando all'impegno di questo weekend a tenere alti i colori del team Antonelli Motorsport nella maggiore classe ci saranno anche Kikko Galbiati e Joffrey De Narda, che nei primi cinque appuntamenti sono già saliti in quattro occasioni sul podio. A Misano, a Spa e in Germania hanno concluso secondi e adesso cercano di chiudere in bellezza con una vittoria.
Due le vetture schierate nella classe AM. Una di queste per Davide Roda, che al Nürburgring ha fatto il suo rientro nella serie continentale dopo aver saltato il precedente round belga. Il pilota comasco correrà nuovamente in in equipaggio singolo, sicuramente galvanizzato dal terzo posto messo a segno sul tracciato tedesco due mesi fa.Nella stessa classe è atteso al via anche Glauco Solieri, primo a Misano e in altre due occasioni sul podio.

Stessi equipaggi confermati per la World Final che entrerà nel vivo da sabato e vedrà al via tutti i migliori protagonisti delle tre serie Europa, Asia e Nord America.
Giovedì si inizierà con prove libere e qualifiche. Il giorno dopo Gara 1 e 2 della classe AM alle ore 10.20 e 14.20; quelle della classe PRO scatteranno invece alle ore 11.40 e alle 15.40.
Sabato "via" alla World Final con il warm-up e le prove ufficiali. La prima gara riservata alla classe AM è fissata per le ore 13.30, mentre quella della classe PRO alle ore 15.10. Domenica semaforo verde alle ore 10 con Gara 2 della classe AM e alle 14.25 quella della classe PRO. Diretta streaming sulla pagina Facebook di Lamborghini Squadra Corse.

giovedì 25 ottobre 2018

GT Italia | Karol Basz al Mugello con la GT3 di Imperiale Racing

> 25 Ottobre 2018 - Karol Basz, leader del Lamborghini Super Trofeo Europa in coppia con Vito Postiglione, questo fine settimana tornerà al volante della Lamborghini Huracan GT3 nell'ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo.
Dopo l'ottimo esordio a Monza, il driver polacco seguito dalla Minardi Management, farà nuovamente coppia con Postiglione sull'impegnativo tracciato toscano al volante della Supercar di Sant'Agata Bolognese del team Imperiale Racing, per accumulare ulteriori chilometri e fare esperienza con la potente vettura GT3 in vista della prossima stagione.

"Siamo molto contenti di poter tornare a correre su una Lamborghini GT3 poichè sarà la nostra prossima sfida per il 2019 e per questo ringraziamo tutto il team Imperiale ed Ivano per questa ulteriore possibilità che ci regalano. Andiamo al Mugello con l'obiettivo di vincere nonostante le penalità accumulate dopo l'ottimo fine settimana di Monza e per dimostrare ancora una volta quanto sia veloce Karol" commentano Giovanni Minardi e Alberto Tonti

"Sono molto contento del nuovo invito da parte di Imperiale Racing. Una conferma del buon lavoro svolto fino a questo punto. A Monza siamo saliti due volte sul podio e spero di poter lottare per le posizioni di vertice anche al Mugello. Non sarà certamente un weekend facile a causa delle penalty che dovremo scontare ai pit stop. Conosco molto bene la pista e fin dai primi minuti mi concentrerà sulla macchina" commenta soddisfatto Karol

La prima delle due gare che chiuderà la stagione scatterà sabato alle 14,05, mentre domenica alle ore 14,00 prenderà il via gara-2. Diretta su rai Sport e in streaming su acisport.it

giovedì 26 luglio 2018

AutoCorse / A Spa per Edoardo Liberati l'obiettivo è ancora il podio del Lamborghini Super Trofeo Europa


Un record quest'anno Edoardo Liberati lo ha già stabilito: quello relativo al numero di gare disputate più o meno consecutivamente. Reduce dal weekend del Fuji della Blancpain GT Series Asia, in cui ha ottenuto una pole ed il terzo posto in Gara 1 con la Nissan GT-R NISMO GT3 del team KCMG (che per lui è anche equivalso al secondo podio di fila nel campionato di SRO), il pilota romano è pronto a saltare sulla Huraćan del team VS Racing per affrontare questo fine settimana il quarto dei sei appuntamenti del Lamborghini Super Trofeo Europa in programma sullo storico e affascinante circuito di Spa-Francorchamps.
Dal Giappone al Belgio, dunque, dove Liberati si alternerà nuovamente al volante con Hans-Peter Koller, puntando ovviamente a raccogliere un podio anche nel monomarca che vede protagoniste le vetture della Casa di Sant'Agata Bolognese.

A Misano, nel precedente round del Lamborghini Super Trofeo Europa, il pilota laziale era riuscito a centrare la sua seconda pole consecutiva, dopo avere concluso davanti a tutti nelle qualifiche anche sul circuito inglese di Silverstone, lo scorso maggio, confermandosi come uno dei piloti più veloci in assoluto. Proprio in Inghilterra, lui e Koller hanno centrato un ottimo secondo piazzamento di classe che, unito ad altri risultati ottenuti fino ad ora, colloca il binomio della squadra di Vincenzo Sospiri al quarto posto nella classifica della PRO-AM.

Gli oltre sette chilometri del tracciato delle Ardenne sono inoltre ben familiari a Liberati, che a partire da oggi sarà già presente nelle due consuete sessioni di prove libere. Domani "via" invece con le qualifiche, mentre Gara 1 (50 minuti, con lo "start" lanciato ed il cambio pilota) scatterà alle ore 13.50. Gara 2, sempre della stessa durata, si svolgerà sabato mattina alle ore 10.25.

giovedì 21 giugno 2018

A Misano World Circuit arriva Blancpain GT Series


> 21 giugno 2018 - Sport, spettacolo e business. Nel weekend un gran gala del motorsport chiuderà a Misano World Circuit un mese di giugno all’insegna degli eventi automobilistici internazionali.

Da venerdì 22 a domenica 24 giugno in programma Blancpain GT Series, evento di profilo mondiale e anche in questo caso, intorno ad un evento sportivo, si sono create le condizioni per allestire una preziosa occasione che connette l’appuntamento prestigioso ed esclusivo con l’economia del territorio e le sue eccellenze.

“Misano World Circuit corre veloce – il commento di Luca Colaiacovo, Presidente di Santa Monica SpA – insieme alle manifestazioni che ospita in un 2018 dal palinsesto sportivo straordinario. Per noi l’impegno primario è l’investimento potente sulle strutture, sulla loro accessibilità e flessibilità, così da rendere il Simoncelli un hub di riferimento per i partner mondiali del motorsport. Il Blancpain GT Series sintetizza pienamente la centralità del nostro lavoro: abbina spettacolo sportivo a brand mondiali, connette questo mix col territorio e le sue eccellenze in una logica di condivisione con le Amministrazioni per un progresso economico diffuso ed è significativa al proposito la presenza di Confindustria Romagna in questo contesto”.


Sarà un grande weekend in pista, con l’organizzazione di SRO Motorsports. Il Blancpain GT Series che a Misano sarà nel formato Sprint con 22 vetture in pista. In gara grandi brand come Aston Martin, Ferrari, Lexus, Lamborghini, Audi, Jaguar, Mercedes, Bentley, BMW, Mc Laren. In pista anche Marcus Winkelhock, che nel 2007 in F1, al Nurburgring, fu il primo pilota a partire ultimo e primo nella griglia della stessa gara. Pioveva, quel giorno, e un’azzeccata scelta iniziale di gomme lo premiò portandolo in testa. Poi l’eccessiva pioggia bloccò la gara e nella ripartenza si trovò addirittura in pole position.


Particolarmente attese le gare del Lamborghini Super Trofeo Europa, che nel 2018 festeggia la sua decima edizione con il terzo doppio appuntamento stagionale dei sei previsti. Dopo Monza e Silverstone, la serie continentale torna in Italia e proporrà uno schieramento di quasi 50 vetture. In pista le Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo, con due gare al sabato in notturna: la prima riservata alle classi AM e Lamborghini Cup, la seconda a PRO e PRO-AM. Nella classe AM in pista Fabian Vettel, fratello del ferrarista Sebastian, che gareggerà insieme alla giovane Carrie Schreiner.
Le gare potranno essere seguite in diretta su squadracorse.lamborghini.com/live-streaming e sulla pagina Facebook www.facebook.com/LamborghiniSquadraCorse. 

GT4 European Series vedrà invece in pista la nuovissima BMW M4 GT4, l'Audi R8 LMS GT4 e la Mercedes-AMG GT4. Tra le altre vetture GT4 ci sono Porsche Cayman GT4 CS MR, McLaren 570S, Aston Martin Vantage e KTM X-BOW. Complessivamente saranno 44 le auto impegnate.

Il GT Sport Club, campionato fondato nel 2015, garantisce il fascino di una competizione con auto di grande potenza e allo stesso tempo un'esclusiva e amichevole atmosfera da paddock per i gentleman driver.

Completa il programma il debutto in pista delle Smart EQ fortwo e-cup, protagoniste nel primo trofeo monomarca 100% elettrico. Domenica la gara.

L’evento rientra anche nel programma del 4° Festival dell'Industria e dei Valori d'Impresa di Confindustria Romagna, con la presenza di una folta delegazione di imprenditori romagnoli guidata dal Presidente Paolo Maggioli.

“Misano World Circuit incarna perfettamente i valori di impresa promossi dal Festiva dell’Industria di Confindustria Romagna – spiega Paolo Maggioli Presidente dell’Associazione – Conciliando diversi aspetti, come lo sport, il wellness, il food, la ricettività, l’intrattenimento e la presenza di un pubblico di target significativo, MWC è la piena espressione della nostra capacità imprenditoriale. È quindi per noi un grande piacere avere nel programma del Festival un evento come Blancpain GT Series che interpreta perfettamente l’offerta del MWC, una proposta di grande attrattività per tutto il territorio e per le aziende di diversi settori”.



martedì 22 maggio 2018

A SILVERSTONE DOPPIO TRIONFO PER IL TEAM ANTONELLI MOTORSPORT


Doppio trionfo e leadership nelle due maggiori classi: è un responso perentorio quello della seconda gara di Silverstone del Lamborghini Super Trofeo Europa, che ha visto il team Antonelli Motorsport concludere il weekend con due vittorie.

Dopo avere centrato sabato il secondo posto assoluto, Giacomo Altoè ed il rientrante Daniel Zampieri hanno firmato la vittoria in Gara 2. Un successo costruito prima da Zampieri, perfetto come sempre nel suo "stint" di guida, ma al quale ha contribuito in maniera decisiva il giovane Altoè, 17 anni, alla sua prima stagione nel monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant'Agata Bolognese e nuovo "acquisto" dello Young Drivers Program di Lamborghini Squadra Corse. Salito in macchina dopo i pit stop, suo è stato infatti il sorpasso decisivo, a un paio di minuti dallo scadere dei 50' totali, ai danni del leader Gerhard Tweraser; frutto di una manovra perfetta che ha così consegnato a lui e al suo compagno questo meritato primo posto. Dopo essersi imposto nella gara d'apertura di Monza in equipaggio con l'olandese Job Van Uitert ed avere centrato sempre sul circuito brianzolo un terzo posto, Altoè ha messo a segno la sua seconda vittoria nella serie continentale, salendo sul podio per la quarta volta di fila su quattro gare e confermandosi al comando nella classe PRO.

Inarrestabili nella stessa circostanza si sono confermati Loris Spinelli e Juan Perez. Il primo sabato ha stabilito una pole straordinaria nella Q1, scendendo di oltre tre secondi sotto il record dello scorso anno; da parte sua il colombiano, che non aveva mai corso prima di adesso su un circuito difficile come quello inglese, è stato impeccabile. Il binomio del team Antonelli Motorsport in Gara 1 ha ottenuto il successo nella PRO-AM ed il quarto piazzamento assoluto. Domenica ha quindi concesso il bis, conquistando il terzo centro consecutivo di categoria e chiudendo in quinta posizione, confermando così la propria leadership di classe.

Ancora poca fortuna per i loro compagni di squadra Kikko Galbiati e Joffrey De Narda, rallentati da una foratura che ne ha compromesso un risultato migliore sicuramente alla propria portata, dopo l'ottima prestazione di Gara 1, quando avevano concluso quinti assoluti e quarti dei PRO nonostante incombesse su di loro nella circostanza una penalità di 10".

Decisamente meno bene sono andate le cose a Davide Roda e Milos Pavlović. Prima la rottura di un semiasse nella Qualifica 1 che ha relegato sul fondo il pilota comasco e impedito al driver serbo di completare un solo giro utile nella seconda sessione. Poi un 14° posto ottenuto in Gara 1 nonostante Roda fosse stato subito senza colpe coinvolto in un contatto. Infine un problema al motore della loro vettura che domenica li ha costretti al ritiro dopo appena due tornate, mentre al volante si trovava Pavlović. Sempre con il team Antonelli Motorsport, Glauco Solieri ha invece proseguito positivamente la propria conoscenza con una vettura e un campionato nuovi per lui. Il pilota emiliano ha concluso sabato 22° (su un totale di 47 vetture iscritte a questo round d'oltremanica) e domenica appena una posizione più indietro.

Il prossimo appuntamento del Lamborghini Super Trofeo Europa (il terzo dei sei del calendario) sarà quello di Misano e si svolgerà nel fine settimana del 23 e 24 giugno.

domenica 20 maggio 2018

Lamborghini Super Trofeo Europa, Edoardo Liberati sul podio di Silverstone


Sabato la prima pole 2018, oggi in Gara 2 il secondo posto della PRO-AM, dopo essere stato protagonista durante tutto il suo primo stint di guida. Un weekend nel complesso positivo per Edoardo Liberati, che assieme al gentleman Hans-Peter Koller (con il quale anche in questa occasione si è alternato al volante di una delle vetture del team VS Racing) ha recitato un ruolo di primo piano nel secondo dei sei doppi appuntamenti del calendario del Lamborghini Super Trofeo Europa andato di scena sul tracciato di Silverstone.
In Inghilterra il pilota romano, di ritorno dalla Tailandia dove domenica scorsa aveva conquistato il suo primo podio 2018 nella Blancpain GT Series Asia, si è presentato facendo segnare il miglior tempo nella seconda sessione di qualifica.

In Gara 1, nonostante il suo compagno di squadra si avviasse 24° su un totale di 47 vetture (recuperando poi diciottesimo, ma rendendosi in seguito autore di un testacoda che lo ha fatto precipitare nuovamente sul fondo), Liberati è riuscito a risalire 23° assoluto, imponendo comunque un ritmo elevatissimo e facendo segnare il giro più veloce.
In Gara 2, scattando dalla posizione di testa, avrebbe potuto quindi aspirare oggi ad un piazzamento di assoluto di rilievo. Peccato che in partenza sia stato rallentato da Dennis Lind, che è scattato in anticipo (venendo poi penalizzato con un drive through) e lo ha rallentato facendolo scivolare terzo.
Posizione che Liberati ha tra l'altro mantenuto senza problemi. Solo dopo i pit stop Koller ha iniziato a perdere progressivamente terreno, dovendo cedere nelle fasi conclusive anche la leadership di classe e terminando così secondo.
Il prossimo impegno di Liberati nel Lamborghini Super Trofeo Europa sarà sul circuito di Misano a metà giugno e precederà la terza tappa di Suzuka della Blancpain GT Series Asia.

Lamborghini Super Trofeo | Karol Basz si impone anche a Silverstone in coppia con Vito Postiglione


Dopo la vittoria nell’appuntamento inaugurale a Monza, Karol Basz, in coppia con Vito Postiglione sulla Lamborghini Huracan Evo numero 44 dell’ Imperiale Racing, si è imposto anche a Silverstone teatro del secondo round del Lamborghini Super Trofeo Europa.
Nonostante fosse al debutto sul tracciato britannico, il pilota polacco si è adattato velocemente alle insidie della pista portandosi nelle posizioni di vertice fin dalle prove libere, lavorando intensamente con il team-mate sulla messa a punto della vettura senza tralasciare le prestazioni come dimostra il secondo posto conquistato nel primo turno. L’intenso lavoro portato avanti nella giornata di venerdì è stato ripagato durante la sessione di qualifica con Karol Basz che conquista la seconda fila forte del quarto tempo, bissando il risultato del compagno di box, prima di andare a conquistare la perentoria vittoria nella gara di sabato con una prestazione perfetta.

L’intenso weekend si conclude con punti importanti in ottica campionato grazie al quarto posto conquistato alla fine di gara-2, ma resta il rammarico per aver visto sfuggire un successo che avrebbe reso il fine settimana inglese perfetto. Scattato dalla quarta posizione Karol Basz si era portato al comando della corsa, ma al cambio pilota un problema tecnico alla maniglia della portiera è costato diversi secondi e la vittoria.

“Dopo la vittoria di Monza siamo riusciti a vincere anche qui a Silverstone e questo è certamente molto importante per il proseguo della stagione, anche se resta il rammarico per il problema alla maniglia della portiera che ci è costata il successo in gara-2. Per me è stata la prima volta qui a Silverstone e la pista è veramente fantastica e soprattutto siamo riusciti ad essere veloci fin da subito. Nella giornata di venerdì abbiamo fatto diverse prove di setup raccogliendo numerosi dati che ci saranno utili anche a Misano. Ringrazio sia Vito Postiglione che il team Imperiale per l’ottimo lavoro. Ora aspetto il prossimo round dove proveremo a recuperare i punti persi oggi” il commento di Karol Basz

“La fortuna non è certamente dalla nostra parte perché dopo il successo conquistato sabato avremo potuto vincere anche gara-2. L’episodio al cambio pilota che ci è costato 14”. Avremo potuto lasciare Silverstone in testa al campionato, mentre ci troviamo ad inseguire a sette lunghezze di distacco. Il ritmo gara era veramente buono come dimostra la rimonta messa in atto da Vito Postiglione. Avremo potuto vincere con nove secondo di vantaggio. Ora ci aspettano i test di Misano dove nel Racing-weekend proveremo a conquistare la vittoria in entrambe le gare. Il campionato è molto competitivo e ogni errore lo paghi pesantemente. Anche su una pista impegnativa come Silverstone però Karol non ha commesso errori e si sta confermando tra i protagonisti del Super Trofeo” commentano i manager Giovanni Minardi e Alberto Tonti

Prossima tappa Misano Circuit, in programma dal 22 al 24 giugno

martedì 24 aprile 2018

Weekend quasi perfetto per Antonelli Motorsport a Monza


Dalla vittoria assoluta messa a segno sabato in Gara 1 con l'equipaggio composto dai due rookie Giacomo Altoèe Job Van Uitert, al successo conquistato in classe PRO-AM dalla coppia Loris Spinelli-Juan Perez il primo appuntamento del Lamborghini Super Trofeo Europa per il Team Antonelli Motorsport è stato costantemente in crescendo.

In Gara 2 quattro dei cinque equipaggi hanno centrato il podio. Cominciando proprio da Altoè e Van Uitert, con il primo dei due autore del quarto responso nella seconda sessione di qualifica di sabato mattina e autore di un ottimo primo stint dopo essersi avviato dalla seconda fila. Sia l'italiano che l'olandese sono riusciti ad esprimente un potenziale importante e alla fine per loro è arrivato anche un terzo posto assoluto, frutto di una tattica perfetta. Un piazzamento che proiettato il binomio del team Antonelli Motorsport in testa alla classifica della classe PRO e che lascia indubbiamente presagire una stagione ad alti livelli.


Non da meno sono stati Spinelli e Perez, in Gara 1 alle prese con problemi ai freni. Il campione 2016 ed il colombiano hanno dato il massimo, rendendosi autori di un'incredibile rimonta. Perez si è avviato dalla trentunesima posizione, ma ha saputo amministrare bene la situazione, non ha commesso errori e si è tenuto fuori dai "guai". Poi Spinelli, forte della sua esperienza, ha completato quello che può definirsi un autentico capolavoro, risalendo fino al quarto posto assoluto e centrando così la vittoria di classe.


A fare bene ancora una volta sono stati anche Kikko Galbiatie Joffrey De Narda, che dopo avere concluso terzi assoluti in Gara 1, oggi si sono confermati nelle posizioni "top", andando a conquistare il settimo piazzamento ed il quinto della classe PRO dopo che il primo dei due si era avviato dalla quinta fila in virtù del nono tempo (su 48 equipaggi in pista) ottenuto nella seconda sessione cronometrata.
Podio anche per Davide Roda e Milos Pavlović, che hanno raddrizzato un fine settimana iniziato per loro con tanti imprevisti. Ieri erano stati costretti ad avviarsi dai box e poi una foratura aveva compromesso la loro gara. Oggi sono riusciti invece a chiudere terzi nella PRO-AM. Merito del pilota serbo, decimo nella Q2 e autore di un primo turno di guida straordinario, ma anche del comasco che ha saputo mantenere la posizione conquistata dal suo compagno di squadra.


Discorso simile può essere fatto per Glauco Solieri, anche lui al suo debutto nel Lamborghini Super Trofeo Europa. Il pilota emiliano ieri era uscito nelle fasi iniziali sempre per un problema ai freni, mentre in Gara 2 tutto è filato liscio e alla fine è arrivato anche per lui un terzo posto, quello della classe AM

Il primo dei sei round della serie va dunque in archivio con un bilancio positivo. Il prossimo appuntamento sarà a Silverstone, a metà maggio. Nel frattempo, tra meno di sette giorni, il team Antonelli Motorsport tornerà in pista a Imola per l'apertura del Campionato Italiano Gran Turismo.

Lamborghini Super Trofeo Europa: Bilancio positivo per Liberati a Monza


Di certo il bilancio del weekend di Monza per Edoardo Liberati non può che essere positivo. Il pilota romano, al via del primo dei sei doppi appuntamenti del Lamborghini Super Trofeo Europa ha portato a casa punti importanti nella PRO-AM e soprattutto è stato grande protagonista in Gara 2.
In equipaggio con il gentleman Hans-Peter Koller sulla nuova Huracán Super Trofeo Evo del team VS Racing, Liberati sabato aveva concluso undicesimo e quarto nella sua classe.
Autore del terzo miglior tempo nella seconda sessione di qualifica di ieri mattina con un totale di 48 vetture in pista, oggi si è potuto avviare dalla seconda fila, mantenendo senza problemi la sua posizione e lottando con il leader Dennis Lind e Karol Basz.

Terzo anche nel momento dei pit stop, a rilevarlo alla guida è stato Koller, al suo debutto nella serie ed ovviamente meno veloce di Liberati. Lo svizzero nel giro di rientro dalla corsia box ha inoltre trovato un po' di traffico e alla fine è scivolato nuovamente undicesimo chiudendo quinto di classe, un risultato che colloca lui ed il pilota romano al quarto posto in campionato.

Il secondo round del Lamborghini Super Trofeo Europa si svolgerà a Silverstone il 19 e 20 maggio. Una settimana prima Liberati affronterà a Buriram (in Tailandia) il secondo appuntamento della Blancpain GT Series Asia, in cui appena sette giorni fa a Sepang ha ottimamente esordito con la Nissan GT-R NISMO GT3 del team KCMG sfiorando due volte il podio della Silver Cup e mettendo a segno un miglior quinto posto assoluto.

mercoledì 18 aprile 2018

Edoardo Liberati al via del Lamborghini Super Trofeo Europa con il Team VS Racing


Dopo aver fatto positivamente il proprio debutto nella Blancpain GT Series Asia in occasione della tappa malese di Sepang che si è svolta lo scorso fine settimana, Edoardo Liberati è adesso pronto ad affrontare un impegno nel Lamborghini Super Trofeo Europa. Il pilota romano scenderà in pista a Monza in questo weekend, in occasione del primo dei sei doppi appuntamenti della serie continentale, con i colori del team VS Racing, lo stesso con cui aveva già preso parte lo scorso anno alla tappa finale di Imola conquistando un terzo posto.
Si consolida pertanto il rapporto di collaborazione tra la squadra di Vincenzo Sospiri e Liberati, che nella circostanza completerà un equipaggio PRO-AM con il gentleman svizzero Hans-Peter Koller, con precedenti esperienze in altri campionati.

"Con Koller punteremo a fare bene nella nostra classe. Nei test svolti a Cremona, Monza e Vallelunga ha dimostrato di essere molto veloce. Da parte mia sono felice di proseguire il mio impegno in Lamborghini, con uno dei migliori team con cui abbia corso fino ad ora, che è appunto quello di Vincenzo Sospiri”, è stato il commento del pilota.

Di certo a Liberati non mancherà l’esperienza, visto che nel Lamborghini Super Trofeo Europa è stato già protagonista nel 2015, vincendo in quello stesso anno il titolo asiatico della PRO-AM. Ma il 2018 inizierà con una novità: l’esordio assoluto della Huracán Super Trofeo Evo, una vettura che prende spunto dal precedente modello ma in generale ancora più performante.

Un ulteriore stimolo sarà dato dal numero dei partecipanti, con quasi 50 equipaggi al via nel solo weekend brianzolo, che precederà le trasferte di Silverstone, Misano, Spa-Francorchamps, Nürburgring e Vallelunga, dove si disputeranno anche le Finali Mondiali.

I primi responsi sono attesi per la giornata venerdì, quando sono in programma le due sessioni di prove libere. Sabato semaforo verde per le qualifiche, mentre la prima delle due gare da 50 minuti scatterà alle ore 15.50. Domenica Gara 2 prenderà il via alle 12.20, sempre con la diretta web su squadracorse.lamborghini.com.

martedì 21 novembre 2017

Antonelli Motorsport conclude a Imola la stagione con il titolo europeo del Lamborghini Super Trofeo, una vittoria e un podio nella World Final


Quella del Lamborghini Super Trofeo che si è conclusa lo scorso fine settimana, per il team Antonelli Motorsport è stata una stagione straordinaria. A Imola la squadra bolognese ha festeggiato il titolo europeo della classe PRO conquistato con Loris Spinelli e Mikaël Grenier venerdì.
L'equipaggio italo-canadese, oltre a laurearsi campione, ha conquistato la sesta vittoria nella serie continentale 2017 e ancora un secondo posto. Per loro il weekend emiliano ha avuto poi un epilogo dolce-amaro nella World Final disputatasi sabato e domenica e nella quale è arrivato il terzo podio nell'arco di due giorni.
In Gara 1 Spinelli e Grenier hanno di fatto ottenuto un altro secondo posto. I 20 secondi di penalizzazione per il contatto avuto dal secondo dei due con Jonathan Cecotto, nonché una vettura che da quel momento in poi non era più a posto, ha però compromesso l'esito di Gara 2 (in cui è arrivato solo un settimo piazzamento) e della stessa Finale Mondiale, che si è tradotto in un quarto posto nella classifica generale.

Ma a Imola ad andare a segno nella World Final sempre con i colori del team Antonelli Motorsport è stato anche Juan Perez. Il neo-campione della Lamborghini Cup nella serie nordamericana, ha chiuso con una ciliegina sulla torta, ovvero la vittoria della sua classe nella seconda gara dell'appuntamento internazionale. 
Una vittoria rocambolesca, dopo essere rimasto coinvolto in un incidente a pochi minuti dal termine, con la conseguente bandiera rossa che ha congelato l'ordine d'arrivo al giro precedente, facendo sì che il colombiano rimanesse al comando. Peccato che un altro incidente lo abbia costretto al ritiro in Gara 1, terminando in questo modo terzo in campionato.

Weekend "no" invece per il binomio PRO-AM formato da Kikko Galbiati e Gianluca Giraudi, con il secondo che in Gara 2 ha subito un contatto concludendo poi sesto al traguardo assieme al suo compagno di squadra.
Finale Mondiale difficile anche per Ross Chouest, su una quarta vettura del team Antonelli Motorsport, protagonista a sua volta di un altro incidente e autore di un migliore nono posto tra gli AM.

venerdì 17 novembre 2017

Antonelli Motorsport in trionfo a Imola con Loris Spinelli e Mikaël Grenier campioni del Lamborghini Super Trofeo Europa


> 17 novembre 2017 - Loris Spinelli e Mikaël Grenier hanno concluso la stagione del Lamborghini Super Trofeo Europa con una vittoria. Un successo che, assieme al secondo posto messo a segno nella prima delle due gare di Imola, sesto e ultimo appuntamento della serie continentale, ha consentito al binomio italo-canadese del team Antonelli Motorsport di laurearsi campione nella maggiore classe PRO.
Un ultimo round iniziato con l'ultima pole 2017 ottenuta proprio da Grenier giovedì ed il terzo tempo fatto segnare nella prima sessione dal suo compagno, rallentato in quella occasione dal traffico trovato in pista nel suo giro buono. Poi in Gara 1, oggi, l'equipaggio della squadra emiliana ha saputo capitalizzare al meglio una strategia perfetta, confermando la leadership della classifica conquistata in occasione del precedente round del Nürburgring, dove aveva centrato una doppietta.

Per Spinelli, 21 anni, si tratta del suo secondo titolo conquistato nel "Super Trofeo" con il team Antonelli Motorsport, con il quale nel 2015 si era già laureato campione PRO-AM. Prima stagione invece nella serie riservata alle vetture della Casa di Sant'Agata Bolognese per il 25enne Grenier, che è riuscito subito ad inserirsi tra i protagonisti conquistando con il suo compagno sei affermazioni.

Un po' di amarezza invece per Kikko Galbiati, fino all'ultimo in lotta per il titolo della PRO-AM in cui, alla vigilia di questo conclusivo round, pagava solamente un punto nei confronti della leadership. Il giovane lombardo, tre vittorie al suo attivo quest'anni, in Gara 1 ha commesso un errore che lo ha fatto scivolare sul fondo, mente in Gara 2 è stato perfetto, portandosi al comando nel suo primo "stint" di guida prima di cedere il volante a Gianluca Giraudi, che subito dopo i pit-stop è volato fuori per un problema ai freni causato con ogni probabilità dalla ghiaia raccolta in un'escursione fuori pista.

Ottimo secondo posto nella PRO-AM in Gara 1 per il colombiano Juan Perez, reduce da cinque successi consecutivi conquistati nella Lamborghini Cup, che per l'occasione ha fatto il salto di categoria affiancato dall'esperto Corey Lewis, raccogliendo anche un risultato nella "top 10". Per l'inedito equipaggio in Gara 2 è poi arrivato anche un sesto posto assoluto e la vittoria di classe.

Lo stesso Perez è stato anche protagonista delle due gare del Lamborghini Super Trofeo North America, in cui ha conquistato il titolo della Lamborghini Cup. Per lui un terzo ed un quarto posto finale. Sul podio nella stessa serie, sempre con il team Antonelli Motorsport, ha concluso Ross Chouest, due volte terzo nella classe AM.

Domani entrerà nel vivo la World Final con le prime due gare in programma alle 13.20 (Lamborghini Cup-AM) e alle 15.30 (PRO-PRO-AM). Gara 2 della AM-Lamborghini Cup scatterà domenica alle 10.20 e quella della PRO-PRO-AM alle 14.