Visualizzazione post con etichetta Master Tricolore Prototipi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Master Tricolore Prototipi. Mostra tutti i post

lunedì 12 settembre 2022

Master Tricolore Prototipi, Omar Magliona (Norma M20) torna a vincere a Vallelunga


Dopo averci già disputato il primo round in maggio, Omar Magliona è tornato nel weekend sull’Autodromo di Vallelunga a caccia di punti pensanti nel quarto appuntamento del Master Tricolore Prototipi, centrando l’obiettivo e tornando al successo in campionato: vittoria in gara 1 e sesto posto in gara 2 al volante della Norma M20 FC Honda preparata dal team toscano CMS Racing Cars con la quale era scattato due volte dalla pole position di gruppo CN. Il driver sardo, pluricampione di cronoscalate, ma alla prima stagione completa in pista, è stato autore di un weekend a elevata competitività sul circuito romano e resta in piena corsa per il titolo della serie nazionale organizzata dal Gruppo Peroni Race.

Il driver e testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica è stato un “martello” in gara 1, vinta a suon di giri veloci, migliorando, come già gli era riuscito in qualifica, i record personali fatti segnare in maggio: 1’32”903 contro 1’33”479. Disputata sempre domenica, anche gara 2 sembrava avviarsi verso un risultato di vertice, ma un drive throuth comminatogli per partenza lanciata anticipata ha costretto l’alfiere CMS a recuperare posizioni, concludendo sesto dopo un paio di belle infilate suigli avversari. Oltre a portare a 4 vittorie su 8 gare lo “score” stagionale del driver sassarese, l’exploit messo a segno a Vallelunga valgono punti importanti per la classifica del Master Tricolore Prototipi, dove il campione sassarese si conferma al secondo posto. La rincorsa al titolo proseguirà sul circuito del Mugello, dove il 15-16 ottobre è in programma il quinto e penultimo atto della stagione.

Magliona dichiara nel post-Vallelunga: “Sono felice per gara 1, anche perché c’era qui a sostenermi tutta la mia famiglia e sono riuscito a ripagare l’efficace lavoro del team, che mi ha messo a disposizione un prototipo super, ma durante il fine settimana sono arrivati anche altri riscontri importanti, cioè i ripetuti miglioramenti nei tempi sul giro, sia in prova sia in gara. E’ il segno che stiamo progredendo nella guida e in esperienza e conoscenza dei circuiti. Fin da venerdì ero davvero determinato e sono sempre stato veloce. Peccato per gara 2, ma il cronometro ci dà ragione e il potenziale c’era tutto. Venivamo da una trasferta complicata che prima della pausa estiva non ci aveva portato quanto speravamo e qui ci siamo rifatti. I duelli poi sono belli così, ravvicinati ma corretti ed è sempre appassionante mettersi alla prova in macchina: per me guidare l’automobile è emozione pura, quando mi siedo al volante la rivivo ogni volta come la prima volta”.

domenica 10 luglio 2022

Master Tricolore Prototipi / Esordio in zona punti per Magliona a Varano


Varano de’ Melegari (PR), 10 luglio 2022. E’ stato un weekend nel segno della competitività ma anche complicato quello vissuto da Omar Magliona nel terzo round del Master Tricolore Prototipi andato in scena sul circuito di Varano de’ Melegari. All’esordio sul circuito parmense, in azione al volante della Norma M20 FC Honda di classe CN2 preparata dal team toscano CMS Racing Cars il pilota sassarese già nove volte campione italiano nella Velocità in Salita ha iniziato benissimo con la conquista di due pole position nel doppio turno di qualifiche del sabato mattina. Al pomeriggio, poi, condizionato senza colpe da un contatto iniziale con un prototipo rivale, per il driver e testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica è arrivato il quarto posto sotto la bandiera a scacchi di gara 1. Un piazzamento che gli è valso punti pesanti, purtroppo non replicati in gara 2 domenica, anche in questo caso condizionata da un contatto nelle fasi iniziali in conseguenza del quale la sua vettura è stata danneggiata e costretta a rientrare definitivamente ai box.

“Spiace per la squadra - ha detto Magliona -, eravamo competitivi ma per circostanze avverse non siamo riusciti a concretizzare tutto il potenziale. In gara 1 l’abbiamo comunque raddrizzata con punti importanti, invece non ci voleva questo ‘zero’ finale. Ora diamo appuntamento per la rivincita al prossimo appuntamento, che ci vedrà tornare in settembre sul circuito di Vallelunga, dove a inizio stagione abbiamo messo a segno una bella doppietta. Cercheremo di tornare sul gradino più alto del podio, da qui possiamo solo migliorare". (Agenzia ErregiMedia)

lunedì 20 giugno 2022

Master Tricolore Prototipi / Per Omar Magliona (Norma-Honda) due pole e una vittoria a Misano


Misano A. (RN), 19 giugno 2022. Due pole position e una vittoria è il solido bottino che Omar Magliona ha ottenuto all’esordio personale al Misano World Circuit, dove, approdato da leader della classifica, nel weekend il driver sassarese è stato brillante protagonista del secondo round del Master Tricolore Prototipi. Al volante della Norma M20 FC Honda, il già nove volte campione italiano nella Velocità in Salita aveva iniziato bene l’apprendistato sul circuito romagnolo, facendo segnare tempi in rapida progressione nelle libere e soprattutto conquistando sabato la pole position di gruppo CN per entrambe le gare previste dalla serie nazionale organizzata dal Gruppo Peroni Race.

Due corse che per Magliona si sono poi risolte in maniera opposta alla domenica. In gara 1 il pilota sardo e testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica è stato costretto a un immediato e incolpevole ritiro dopo essere stato colpito da un rivale (poi penalizzato) poco dopo il via. Magliona ha dovuto rientrare in pit lane con il prototipo gestito dalla CMS Racing Cars che presentava dei danni nella zona del posteriore e in particolare a una ruota. La squadra è tempestivamente intervenuta e dopo essersi schierato per gara 2 stavolta alla partenza tutto è filato via senza problemi, permettendo al pilota sassarese di involarsi verso il successo regolando gli avversari diretti e resistendo al caldo per tutti i 25 minuti previsti.

Una vittoria, la terza quest’anno dopo le due ottenute all’esordio a Vallelunga, molto importante sia per il completo e immediato riscatto dopo la sfortunata gara 1 sia per l’economia del campionato, con Omar capace di riprendersi la leadership della classifica nel giro di poche ore. 
Il terzo appuntamento del Master Tricolore Prototipi 2022 è in calendario nel weekend del 10 luglio sul circuito di Varano de’ Melegari.

Magliona dichiara nel post-Misano: “Lo ‘zero’ di gara 1 non ci voleva, per me e per la squadra, che lavora sempre sodo per permettermi di rendere al meglio. Comunque sono felice, va bene così, guardiamo al campionato dopo aver marcato una vittoria fondamentale in gara 2. E guardiamo prontamente anche al futuro. Sempre con la massima concentrazione, ancor più per il fatto che per me è tutto nuovo in pista e provengo da una disciplina diversa. Misano ha significato mettere fieno in cascina ed acquisire esperienze nuove da spendere ora nei prossimi appuntamenti". (Agenzia ErregiMedia)

mercoledì 15 giugno 2022

Master Tricolore Prototipi, Magliona su Norma debutta a Misano da leader del campionato


Sassari, 15 giugno 2022. L’esordio personale al Misano World Circuit segna il nuovo impegno di Omar Magliona in pista nel Master Tricolore Prototipi. Dopo la prima di Vallelunga, nel weekend del 19 giugno sul circuito romagnolo intitolato a Marco Simoncelli è in programma il secondo round della serie nazionale organizzata dal Gruppo Peroni Race e il driver sassarese già nove volte campione italiano nella Velocità in Salita si ripresenta al via con la Norma M20 FC Honda di classe CN2 preparata dal team toscano CMS Racing Cars. Il pilota e testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica sarà in azione per la prima volta a Misano con l’ulteriore concorrenza che deriverà dal fatto che in questo appuntamento la griglia del Master Tricolore Prototipi includerà anche le vetture iscritte al campionato Sports Car Challenge.

Omar avrà però dalla sua il fattore classifica visto che approda in riva all’Adriatico da leader di campionato, forte della doppia affermazione che a Vallelunga l’ha visto festeggiare due volte sul gradino più alto del podio. Dopo le prove libere di venerdì e le qualifiche in programma sabato alle 15.45, domenica gara 1 si disputa alle 9.40 e gara 2 alle 17.15. Entrambe sulla distanza di 25 minuti, saranno trasmesse in diretta televisiva su MS Motor TV (canale 229 di Sky) e via web sui canali Facebook e Youtube ufficiali del Gruppo Peroni Race.

Magliona dichiara in vista del secondo round: “Affrontiamo questo esordio a Misano come sempre, cioè con il massimo della grinta. Anche a Vallelunga scoprivamo il circuito per la prima volta e siamo andati forte. Senza dubbio in questa occasione la concorrenza sarà più agguerrita, ma nei vari turni in pista spero di riuscire a trovare la chiave giusta per essere ogni volta un po’ più competitivo. In squadra si respira l’atmosfera ideale e la macchina ha già dimostrato un alto potenziale, quindi ora dipende da me e dal fatto che tutto funzioni al meglio". (Agenzia ErregiMedia)

lunedì 2 maggio 2022

Master Tricolore Prototipi / Omar Magliona scatenato a Vallelunga


Esordio 2022 strepitoso in pista per uno scatenato Omar Magliona nel Master Tricolore Prototipi sull’Autodromo di Vallelunga, circuito dove il già pluricampione delle cronoscalate era al debutto assoluto. Dopo aver centrato la pole position in entrambe le qualifiche del sabato, il driver sassarese ha vinto al volante della Norma M20 FC preparata dal team toscano CMS Racing Cars sia gara 1 sia gara 2 del primo round della serie nazionale organizzata dal Gruppo Peroni Race.

A coronamento di un weekend perfetto, nelle due corse dominate domenica e trasmesse in diretta da MS Motor TV (Sky 229) Magliona ha anche fatto segnare il giro più veloce: gara 1 in 1’33”479 (media 157,318 km/h) e gara 2 in 1’34”222 (media 156,078 km/h). Il pilota sardo e testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica ha così inaugurato al top assoluto la sua prima stagione completa in pista con la sportscar CN2 preparata dal team toscano CMS Racing Cars e motorizzata con un Honda da 2000cc, dando ora appuntamento al secondo round del Master Tricolore Prototipi il 18-19 giugno al Misano World Circuit, dove si ripresenterà al via da leader della classifica.

Magliona dopo la prima in campionato: “E’ stato un esordio magico, sono davvero contento perché non è facile e, abituato alle corse in salita, ho tenuto sempre alto il ritmo ma anche pagato un po’ di tenuta fisica. Da buon sardo ho stretto i denti, controllato la concentrazione e ce l’ho fatta. Con determinazione. Lo dovevo alla famiglia che era qui a incitarmi, a tutti coloro che mi seguono e supportano e a questo pubblico stupendo. In alcuni tratti di Vallelunga mi sono esaltato all’interno dell’abitacolo, un circuito davvero bello da guidare. La macchina e il team mi hanno assistito in tutto, mi godo questi attimi davvero speciali, che hanno segnato un inizio di stagione importante, poi inizierò a preparare Misano. Sarà un altro esordio per me, mi metterò di nuovo alla prova”. 
(Agenzia ErregiMedia)

domenica 1 maggio 2022

GRUPPO PERONI RACE / ROCCA E DALOKAY TRIONFANO IN COPPA ITALIA A VALLELUNGA, BIS DI MAGLIONA NEL MTP. BENSI E SANDRUCCI BRILLANO NELLA RS CUP


Campagnano, 1 maggio 2022 - Concluse le gare dei campionati del Gruppo Peroni Race nel Vallelunga Racing Weekend, evento che ha fatto registrare oltre 1500 ingressi tra le giornate di sabato e domenica.

COPPA ITALIA TURISMO - Successo agevole di Paolo Rocca (MM Motorsport) su Honda Civic FK7 in Gara-1, dopo essere scattato dalla pole position. Il 21enne milanese ha tagliato il traguardo con un vantaggio di 1.7s sul venezuelano Sergio Lopez, seguito dal compagno di squadra RC2 Victor Fernandez, entrambi su Cupra Leon Competicion. Quarto in rimonta dalla quinta fila Adriano Visdomini (NEXT Motorsport), mentre il giovane Marco Butti non ha potuto prendere parte alla gara per un problema al cambio. Bene anche Luigi Gallo (Scuderia Pro Race), quinto davanti a Fabrizio Fede, vincitore della 2^ divisione su Seat Leon Cup Racer. Paolo Palanti (Elite Motorsport) ha chiuso invece 2° di divisione ma risulta il migliore tra le TCR DSG. Seguono Nicola Franzoso (Calcagni Motorsport) e Niccolò Loia (NOS), mentre chiude la Top-10 assoluta Gabriele Giorgi dopo una gara travagliata. Leonardo Arduini primeggia in terza divisione sulla sua Citroen C3 Max, davanti ad Alberto Cioffi (AC Racing) e Roberto Agostini (GRT Motorsport). Rolando Bordacchini (Speed Motor) precede i compagni di team Pietro Limonta e Andrea Gregori nel Trofeo 318.
Dalokay, dopo aver riscontrato problemi nel finale di Gara-1 concludendo 12° assoluto, si è imposto in una rocambolesca Gara-2 davanti a Rocca. Il giovane di casa MM Motorsport è risalito in seconda posizione dopo essere scivolato decimo a causa di due contatti nei giri di apertura. Terzo un ottimo Marco Marini, che porta sul podio la Scuderia Pro Race davanti ad Adriano Visdomini e Luigi Gallo. Una lunga fase di neutralizzazione è stata innescata dal ritiro di Gabriele Giorgi, mentre il compagno di squadra Niccolò Loia ha raccolto il successo della seconda divisione davanti a Paolo Palanti e la Seat Leon Cup Racer di Alessandro Lisi. Disfatta per l'RC2 Junior Team, con Victor Fernandez doppiato e Sergio Lopez ritirato a 4 giri dal termine a causa di una foratura. Leonardo Arduini vince ancora nella 3^ divisione, con quasi quattro secondi di vantaggio su Alberto Cioffi. A completare il podio Matteo Bacci, mentre tra le BMW ha avuto la meglio ancora una volta Rolando Bordacchini.

MASTER TRICOLORE PROTOTIPI - Gara-1 del Master Tricolore Prototipi ha visto Omar Magliona (CMS Racing Cars) raccogliere il successo nel Gruppo CN, davanti a Michele Liguori. Roberto Del Castello è stato retrocesso in terza posizione del proprio raggruppamento a causa di una penalità di 25 secondi. Nel Gruppo Special ha vinto invece al debutto il 21enne Gennaro Di Somma (HC Racing) su Osella JRB. Problemi per Claudio Francisci nel finale, mentre non hanno preso parte alla gara Ranieri Randaccio e Fabio Valle a causa di problemi tecnici. Magliona completa l'opera in Gara-2, vincendo ancora una volta e firmando anche il giro veloce al volante della sua Norma M20 FC. Sul podio del Gruppo CN Massimo Wancolle su Osella PA21 e Ranieri Randaccio su Norma, mentre Claudio Francisci è riuscito a raddrizzare la gara dopo un contatto all'avvio. Tanti i ritiri, a cominciare da Gianfranco Giorgio al terzo giro, a seguire Del Castello alla quinta tornata e Di Somma nella seconda metà della gara.

RS CUP - La stagione dell'RS Cup si è aperta con il successo di Giulio Bensi, al termine di un'appassionante sprint condita da duelli e sportellate. Il pilota toscano in forza al team Blackcars Corse ha preceduto il poleman Mattia Lancellotti (Faro Racing), dopo la retrocessione in quinta posizione di Gustavo Sandrucci, che inizialmente aveva tagliato il traguardo per primo. Completa il podio Paolo Tartabini, seguito dal veneto Manuel Stefani, mentre tra gli Over 50 trionfa Massimiliano Ciocca. Redenzione in Gara-2 per Sandrucci, protagonista di un'altra manche combattuta e ricca di azione. Il pilota di Seven Hills Motorsport ha chiuso davanti all'esordiente Luca Franca (4x4 Explorer) e Manuel Stefani. Gara compromessa da un drive through per Alex Lancellotti, 10° al traguardo, mentre si è ritirato Bensi a pochi minuti dalla conclusione all'uscita della curva Roma. Tra gli Under 25 si è distinto quindi Pietro Alessi, Ciocca si è ripetuto invece tra gli Over 50. Nella sfida delle Renault Clio 2.0 ancora una volta Nunzio Anastasi ha centrato il successo.

Nella Lotus Cup Italia sono Giacomo Giubergia e Fabio Radice a dividersi la posta a Vallelunga. Il torinese è ora il nuovo leader della classifica generale, in un weekend in cui Daniel Grimaldi è stato frenato da ripetuti problemi tecnici.
Tanti colpi di scena anche nella Smart EQ foravo e-Cup, con i successi di Gabriele Torelli, Francesco Savoia e Leonardo Arduini, il quale ha brillato anche in Coppa Italia Turismo nella propria divisione.
Sull'asfalto del "Piero Taruffi" è andato in scena anche il Ch. Naz. Assominicar, con il bis di Ivan Lizzio su Fiat 500, mentre tra le Fiat 126 ha dominato Cavaliere.

Il prossimo appuntamento in pista con le competizioni targate Gruppo Peroni Race sarà il 18-19 giugno al Misano World Circuit "Marco Simoncelli".

Foto Claudio Signori  

venerdì 29 aprile 2022

Coppa Italia Turismo, anche a Vallelunga oltre 40 vetture in pista. Al via RS Cup e Master Tricolore Prototipi


ROMA, 28 Aprile 2022 - Si riaccendono i motori delle competizioni del Gruppo Peroni Race, impegnato nel Vallelunga Racing Weekend nel fine settimana del 30 aprile e del 1 maggio con la prima del Master Tricolore Prototipi e della RS Cup. Attesissimo anche il secondo appuntamento della Coppa Italia Turismo, che vanta ben 41 vetture iscritte. Le gare verranno trasmesse in diretta su MS Motor TV (Canale 229 di Sky) e su MS Sport 402 del digitale terrestre, nonché sui canali Facebook e YouTube GPR. L'evento sarà aperto al pubblico, con accesso gratuito a tribune e paddock previa registrazione.

COPPA ITALIA TURISMO - Ruben Fernandez e Sergio Lopez (RC2 Junior Team), al comando della classifica della prima divisione con 18 e 15 punti dopo il round del Mugello, tenteranno l'assalto anche a Vallelunga, dove hanno già trionfato nella passata stagione. Sarà nuovamente presente anche Victor Fernandez, su Cupra Leon Competicion, per cercare il riscatto dopo un weekend difficile, così come il giovane Marco Butti (NEXT Motorsport), in coppia con Alberto De Ambroggi a partire dal fine settimana romano. Rinnovato anche l'impegno di Paolo Rocca (MM Motorsport), protagonista assoluto di Gara-2 al Mugello e ora 3° in classifica a quattro lunghezze da Fernandez. Il team turco Bitci Racing va invece a raddoppiare nella prima divisione, con la conferma di Vedat Ali Dalokay e l'ingresso di Turgut Konukoglu, entrambi su Audi RS3 LMS. Tra le TCR sequenziali si inserisce infine BF Motorsport con Nello Nataloni, alla guida di un'Audi RS3 LMS.

Nella 2^ divisione è Gabriele Giorgi il leader della classifica con 20 punti, dopo il doppio trionfo nel round di casa, davanti a Giulio Valentini su Seat Leon Cup Racer. Saranno due le VW Golf schierate da NOS, con l'entrata del toscano Niccolò Loia, così come Elite Motorsport conterà su Gabriele Volpato e Paolo Palanti, entrambi su Audi. Presenti anche nel round di Vallelunga Demir Eroge (Bitci Racing), Pierluigi Moscone e il duo Pugliese-Franzoso (Calcagni Motorsport). Ad arricchire il parterre di vetture della seconda divisione ci saranno ben sei Seat Leon Cup Racer e Gennaro Manolio (AutoGManolio) su Mini Cooper SP. Grande varietà anche nella terza divisione, dalle Mini Challenge Pro di Alberto Cioffi, Matteo Bacci (AC Racing) e Mariano Maglioccola (DMP Racing) alla Fiat 500 Abarth Trofeo di Biagio Caruso (Diana Squadra Corse). Proseguirà anche l'avvincente bagarre tra le BMW 318 E46, trofeo che al momento vede Michele Parretta in testa, davanti ad Andrea Gregori e al campione Michele Materni.

MASTER TRICOLORE PROTOTIPI - Varietà e qualità sono le parole d'ordine della prima delle sei tappe del Master Tricolore Prototipi. A Vallelunga scenderanno in pista sette CN2 e cinque vetture appartenenti al Gruppo Special.
Tornano in azione Alex e Fabio Valle su A.R. Tampolli nella classe SR2, mentre il campano Gennaro Di Somma scenderà in pista con l'Osella JRB (HC Racing). Nella classe E2SC 2000 il campione 2020 Walter Margelli gareggerà con un'Osella PA 21 Evo, affiancando Gianluca Cecchini su Ligier JS 53 Evo2, entrambi in forza al team CMS Racing Cars. Non poteva mancare nella gara di casa l'inossidabile Claudio Francisci sul suo Lucchini BMW (E2SC 3000).

Roberto Del Castello su Osella PA21S tornerà in gara dopo il successo nel Peroni Race Weekend di Magione nel 2021, avvenuto undici anni dopo l'ultima prova al volante di un prototipo. Il driver abruzzese condividerà il box di Progetto Corsa con la vettura sorella guidata da Massimo Wancolle, un veterano del campionato come Michele Liguori e Ranieri Randaccio, entrambi su Norma M20 FC. Anche il sassarese Omar Magliona rilancia la sfida nel Master Tricolore Prototipi dopo le due apparizioni dello scorso anno sui tracciati di Magione e Monza. Il nove volte campione italiano nella Velocità in Salita sarà alla guida di una Norma M20 FC, preparata dal team CMS. A completare lo schieramento di Vallelunga Arduino Giretti (Covid) su Ligier JS 51 e Gianfranco Giorgio (ASD Perodii) con una Tatuus PY012.

RS CUP - Pronta a partire anche la RS Cup, con uno schieramento di 21 vetture tra Renault Clio 1.6 turbo e 2.0. Spiccano le sette vetture di Faro Racing e le sei vetture di Seven Hills Motorsport, con il campione in carica dell'Over 50 Massimo Ciocca nuovamente in gara. Il team guidato da Michele Febbraro punterà ancora sul veneto Manuel Stefani, presente al Mugello in Coppa Italia Turismo, Andrea Bonifazi, Massimo Massaro, Paolo Tartabini e Gustavo Sandrucci.

MC Motortecnica, campione con Gianalberto Coldani a fine 2021, sarà invece presente con Fulvio Casciandrini e Andrea Chierichetti, entrambi piloti di esperienza nell'ambito delle competizioni su Clio. Tenterà nuovamente l'assalto Pierluigi Sturla (Marvic Wheels), uno dei protagonisti dell'edizione 2021, così come il team Blackcars Corse con tre vetture e Antonio Marsilia della Scuderia Vesuvio. Saranno sette gli Over 50 al via, mentre la classe Under 25 conta due partecipanti, Alessi e Lancellotti.

Il Vallelunga Racing Weekend comprenderà anche lo spettacolo della Smart EQ fortwo e-cup, della Lotus Cup Italia insieme alle tre sessioni della Lotus Speed Cup e al trofeo Asso Minicar.


Foto: Claudio Signori

mercoledì 27 aprile 2022

Cambia il calendario di Coppa Italia Turismo e Master Tricolore Prototipi




ROMA, 27 aprile 2022 - Il Gruppo Peroni Race ha comunicato la rimodulazione dei calendari della Coppa Italia Turismo e del Master Tricolore Prototipi.

Gli appuntamenti, inizialmente previsti per il fine settimana del 28-29 maggio all'Autodromo Nazionale Monza, verranno recuperati entrambi al Misano World Circuit "Marco Simoncelli". 

Le vetture della Coppa Italia Turismo saranno impegnate sull'asfalto del circuito romagnolo il 18-19 giugno, mentre il Master Tricolore Prototipi sarà presente il 5-6 novembre, nuova data del gran finale di stagione. 


Ecco i calendari aggiornati:


COPPA ITALIA TURISMO 


Autodromo Internazionale del Mugello 10/04/2022 

Autodromo "Piero Taruffi" di Vallelunga 1/05/2022

Misano World Circuit "Marco Simoncelli" 19/06/2022

Autodromo "Riccardo Paletti" - Varano 10/07/2022

Autodromo "Piero Taruffi" di Vallelunga 11/09/2022

Misano World Circuit "Marco Simoncelli" 6/11/2022 (in notturna)


MASTER TRICOLORE PROTOTIPI 


Autodromo "Piero Taruffi" di Vallelunga 1/05/2022

Misano World Circuit "Marco Simoncelli" 19/06/2022

Autodromo "Riccardo Paletti" - Varano 10/07/2022

Autodromo "Piero Taruffi" di Vallelunga 11/09/2022

Autodromo Internazionale del Mugello 16/10/2022 

Misano World Circuit "Marco Simoncelli" 6/11/2022


Foto Claudio Signori 





domenica 28 novembre 2021

I FRATELLI GIACON SONO I NUOVI CAMPIONI DEL TCR DSG EUROPE, GIANCARLO PEDETTI AL 2° POSTO NEL MTP



Campagnano, 28 novembre 2021 - Si conclude la stagione sportiva 2021 del Gruppo Peroni Race sull'asfalto dell'Autodromo "Piero Taruffi" di Vallelunga, dove è andato in scena il finale di TCR DSG Europe, Master Tricolore Prototipi e Smart EQ fortwo e-Cup.


TCR DSG EUROPE: BOTTINO PIENO PER TECNODOM SPORT 

Tecnodom Sport conquista anche Vallelunga sfidando le condizioni intermedie, andando a cogliere il terzo successo stagionale e facendo bottino pieno tra assoluta e Under 25. Con 190 punti a testa, i fratelli Jonathan e Steven Giacon conquistano il titolo 2021 del TCR DSG Europe al volante della loro Audi RS3 LMS TCR DSG. Il 18enne Steven si aggiudica anche il primato nell'Under 25.


Tre vittorie stagionali e cinque podi su cinque: questi i risultati dei fratelli veneti, insieme a Luca Rangoni a partire dal round di Grobnik. Nemmeno una penalità di 0.936s per cambio anticipato ha impensierito il trio, giunto al traguardo con appena 66 millesimi di vantaggio sulla #64 di Elite Motorsport. Nulla hanno potuto la grinta e il talento dei giovani Marco Butti e Gabriele Volpato, secondi classificati in gara dopo uno stint finale thriller in bagarre con l'Audi di Tecnodom. Una fase di neutralizzazione a 32' dal termine, in seguito all'impatto di Ettore Carminati (BF Motorsport) fortunatamente senza conseguenze per il pilota, aveva infatti riaperto la battaglia per la vittoria tra i contendenti al titolo.


Completano il podio Cosimo Barberini e Gabriele Giorgi (NOS), scattati dalla terza posizione, davanti a Nicola Novaglio e Rodolfo Massaro sulla #15 di Elite Motorsport. Quinto posto per Alessandro Revello e Mauro Guidetti (TEN JOB), al debutto nella serie a Vallelunga. Il duo ha concluso davanti a Simone Sartoni ed Ettore Carminati, a muro a poco più di mezz'ora dalla fine, mentre si interrompe anticipatamente il round finale per Niccolò Loia e Francesco Laschino e Paolo Palanti insieme ad Andrea Argenti: la collisione tra la Golf #17 e la Cupra #69 al 5° giro ha causato danni ingenti alle vetture, impedendo a entrambi gli equipaggi di proseguire.

La classifica assoluta vede Jonathan e Steven Giacon in testa con 190 punti cadauno, davanti a Marco Butti a quota 158 e Gabriele Volpato con 150. Luca Rangoni è quarto con 115 punti, mentre risale Rodolfo Massaro a 90, andando a completare la Top 5.

Nell'Under 25 Steven Giacon vince con 190 punti, Marco Butti è 2° con 175, mentre è medaglia di bronzo per Gabriele Volpato a 150 punti.


MASTER TRICOLORE PROTOTIPI: GIANCARLO PEDETTI SI LAUREA VICECAMPIONE 2021 

Due terzi posti assoluti valgono a Giancarlo Pedetti (classe CN2) la conquista del secondo posto in classifica nel Master Tricolore Prototipi a Vallelunga. Il pilota di MC World sale quindi a 70 punti contro i 66 totali di Ranieri Randaccio, in questa occasione in gara tra le E2SC2000. Il bresciano Mirco Savoldi ha tagliato il traguardo in prima posizione in entrambe le manche con il suo Lucchini, sopravanzando subito il poleman Davide Pedetti in entrambe le occasioni. 

Non prende parte invece alle gare del weekend il veterano Claudio Francisci a causa di problemi legati al set-up.


Foto Claudio Pezzoli-New Reporter Press

lunedì 27 settembre 2021

Master Tricolore Prototipi/ Omar Magliona all’esordio a Monza con la Osella Honda


Sassari, 27 settembre 2021. Omar Magliona si dà appuntamento con la storia all’Autodromo Nazionale di Monza, dove l’1-3 ottobre affronta il suo secondo impegno assoluto in pista dopo l’esordio con tanto di terzo posto sul podio a Magione in luglio. Il forte pilota sassarese, nove volte campione italiano Prototipi nella Velocità in Salita, rientra in azione nel quinto round del Master Tricolore Prototipi, la serie nazionale organizzata dal Gruppo Peroni Race, confermandosi al volante dell'Osella Pa21 Honda da 2000cc preparata dalla CMS Racing Cars. Per il driver sardo testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica si tratta dell’esordio nel “Tempio della Velocità”. Un appuntamento di prestigio quello che lo attende fra i lunghi rettilinei, le varianti e le curve di Lesmo, la Ascari e la mitica Parabolica, di recente intitolata a Michele Alboreto, contesto e occasione ideali per accumulare esperienza nella specialità.

Dopo prove libere al venerdì (9.40 e 13.15) e qualifiche sabato alle 11.40, domenica 3 ottobre gara 1 si disputa alle 10.35 e gara 2 alle 16.25. Entrambe sulla distanza di 25 minuti, saranno trasmesse in diretta su MS Motor TV (canale 229 di Sky) e via web sui canali Facebook e Youtube del Gruppo Peroni Race.

Magliona dichiara in vista della sua prima volta all’Autodromo Nazionale: “Non poteva esserci pista migliore per ritornare in gara. Sarà anche un tuffo nella storia e non vedo l’ora di iniziare a conoscerla e impararla. Correre a Monza sarà emozione pura. E’ il circuito più veloce e questo richiede massima accuratezza nelle scelte di setup e nel lavoro di squadra. Sono previsti numerosi iscritti e sarà un fine settimana probante nel quale dovremo costruirci quanta più esperienza possibile, visto che in questi contesti per me è tutto nuovo. Non nascondo che mi piacerebbe far bene, ma il primo obiettivo resta quello di progredire in ottica futura e divertirci, come a Magione, dove è arrivato anche un ottimo risultato sul podio".

martedì 3 agosto 2021

Il Magliona “da pista” è subto sul podio a Magione


Sassari, 3 agosto 2021. Omar Magliona ha esordito alla grande nelle gare in pista lo scorso weekend all'Autodromo di Magione, dove è arrivato un immediato podio su un'Osella CN2. Il nove volte campione italiano Prototipi nella Velocità in Salita, ha per la prima volta partecipato a una prova del Master Tricolore Prototipi, la serie nazionale dedicata alle veloci biposto da corsa e organizzata dal Gruppo Peroni Race. 
Dopo i buoni riscontri nelle prove libere, sabato al volante dell'Osella Pa21 Honda da 2000cc del team toscano CMS Racing Cars si è qualificato in top-10 per gara 1 e 11esimo per gara 2, entrambe disputate domenica. Ed è stato uno show quello del driver sassarese testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, che fin dall'avvio ha anche messo a segno i suoi primi sorpassi, dimostrando subito lucidità nei “corpo a corpo” con gli avversari tra staccate, rettifili e cordoli. In gara 1 era risalito fino al settimo posto quando poco dopo metà dei 25 minuti previsti è stato costretto a fermarsi ai box per il surriscaldamento dell'impianto frenante e una spia dell'olio. 
In gara 2, invece, spettacolare la sua rimonta fino al terzo posto finale, con tanto di primo podio e ulteriori esperienze tipiche delle corse in autodromo come la gestione di un periodo di safety car e la ripartenza. 

Magliona ha dichiarato dopo il fine settimana di Magione: “Sono felice del fatto che sia arrivato anche un buon risultato. Primo weekend in pista, primo podio, è un inizio incoraggiante. Naturalmente devo fare ancora tanta esperienza, però il lavoro con il team è stato proficuo e ci siamo subito fatti rispettare. Peccato un po' di traffico in qualifica, avrei potuto fare meglio se avessi trovato un giro libero, ma mi sono davvero divertito e ora proveremo a migliorarci già dalla prossima tappa".

mercoledì 28 luglio 2021

Rivoluzione-Magliona: debutto in pista su Osella all'Autodromo di Magione


Sassari, 28 luglio 2021. Omar Magliona rivoluziona il suo 2021 e dalle corse in salita è pronto a passare alle gare in pista, L'esordio sarà all'Autodromo di Magione. Il forte pilota classe 1977, nove volte campione italiano Prototipi nella Velocità in Salita, prenderà parte al quarto round del Master Tricolore Prototipi, la serie nazionale dedicata alle veloci biposto da corsa e organizzata dal Gruppo Peroni Race che torna in azione nel weekend del 1° agosto.
Sul circuito umbro, il driver sassarese testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica si presenta a questo “primo ciak” al volante dell'Osella Pa21 Honda da 2000cc di classe CN2 preparata dal team toscano CMS Racing Cars. Dopo prove libere e qualifiche sabato, domenica 1° agosto gara 1 si disputa alle 11.35, mentre gara 2 alle 15.25. Entrambe sulla distanza di 25 minuti, saranno trasmesse in diretta su MS Motor TV (canale 229 di Sky) e via web sui canali Facebook e Youtube ufficiali del Gruppo Peroni Race.

Per Magliona inizia dunque una nuova sfida nella sua lunga e vincente carriera automobilistica, con un pizzico di passato, visto che proprio sulle Osella CN2 nelle cronoscalate si è laureato Campione Italiano Prototipi per sei volte consecutive dal 2010 al 2015, record assoluto, e ha contribuito in maniera decisiva alla Medaglia d'Oro conquistata dall'Italia nel 2014 in Lussemburgo al FIA Hill Climb Masters, le “Olimpiadi” delle salite. Successivamente, nel 2017, 2018 (quando sfiorò anche il titolo assoluto) e 2019, sono arrivati anche i Tricolori Prototipi E2SC con la Norma-Zytek. La stagione del pilota sardo prosegue con al fianco brand prestigiosi come General Ray, Vanguard, AZ Ricambi, Baracca Costruzioni, Fratelli Di Maria, Character, Lorica, Autodromo Mores, Costruzioni Magliona, Carlauto Service e Mir.

Magliona dichiara in vista del debutto in pista a Magione: “Le nuove sfide ci hanno sempre attratto ed era il momento di dare una svolta alla stagione. Non nascondo le insidie che potrei incontrare in un esordio del genere. Conosco la guida in circuito, gestendo l'Autodromo di Sardegna a Mores, ma finora sono stato protagonista in gara solo nelle cronoscalate. Sinceramente sono molto curioso di mettermi alla prova e di vedere come inizia questo nuovissimo programma in pista. So che, tra staff e partner, sarò ancora una volta supportato al meglio e non vedo l'ora di risalire sulla Pa21 e lavorare con CMS".

mercoledì 7 aprile 2021

LA STAGIONE DEL GRUPPO PERONI RACE SI APRE ALL'AUTODROMO DEL MUGELLO


L’azione in pista del Gruppo Peroni Race riprende all’autodromo Internazionale del Mugello nel weekend dal 9 all’11 aprile con Coppa Italia Turismo, Campionato Italiano Auto Storiche, Master Tricolore Prototipi. Le gare  dell’evento verranno trasmesse in diretta su MS Motor TV, canale 813 di Sky, e in live streaming sui canali Facebook e YouTube del Gruppo Peroni Race. 

Oltre 30 iscritti alla Coppa Italia Turismo, reduce da un 2020 da record. Tra novità e punti fermi, nel TCR Sequenziale si attende grande bagarre tra le tre Hyundai i30 di Visdomini (Next Motorsport), Mauro Guastamacchia (Aggressive Team Italia) ed Ettore Carminati, le Audi RS3 di BF Motorsport con Sandro Pelatti e l’equipaggio Fabiani-Verrocchio. Spicca anche la presenza del team spagnolo Volcano Motorsport. Il TCR DSG non è da meno con le due Volkswagen di Calcagni Motorsport, l’aggiunta di Carlotta Fedeli (RC Motorsport) su Audi e le tre Cupra di Revello, Ravara (Ten Job) e Flavi (Cipierre). Anche la seconda divisione conta numerose partecipazioni tra Mini, le due Honda del team ZeroVenti, la Clio RS 1.6 Turbo di Manuel Stefani, la Clio 2.0 di Niccolò Versari e Mattia Ziletti con la sua Alfa Romeo 147 Cup. Sei sono le BMW 318 E46 al via, di cui cinque appartenenti alla scuderia umbra Speed Motor e una al Team Mariotti, guidata da Stefano Brué. 

Sfiora i 40 iscritti il Campionato Italiano Autostoriche con un primo gruppo in crescita, dalla Lancia Fulvia Zagato di Lupoli e “Blumax” alla TVR 400 Griffith di Claudio Conti. Per il secondo gruppo Loris Antonio Papa con la sua Fiat 128 conferma la sua presenza, insieme a numerose Alfa Romeo GTV 2000, l’Alpine A110 di Chiaramonte Bordonaro e Barresi, e le Porsche di Walo Bertschinger e del duo Fratti-Caffi. 
I saliscendi del Mugello vedranno un popoloso terzo gruppo con un tripudio di Porsche, tra cui le 935 K di Mauro Massaglia e dell’equipaggio formato da Massimo e Marco Guerra, due BMW 635, la 930 di Ronconi e Gulinelli e la 911 SC di Ambroso-Zardo. 
Anche il quarto gruppo gode di ottima salute con l’Alpine Renault V6 di Riccardo Messa, Le Ford Sierra Cosworth di Enrico Gerardi e Thomas Giovannini-Rigoni, le Alfa Romeo 75 di Tommaso Gelmini (GPR Classic) ed Enrico Guasti (GRT Motorsport). In pista anche la TVR Tuscan Speed 8 GT di Vito Truglia e Gilles Giovannini. 

La sesta edizione del Master Tricolore Prototipi vedrà scattare Marc Coschieri al volante di una A.R. Symbol nel Gruppo Historic e Piero Rizzi su Osella PA9, mentre nel Gruppo Young Timer saranno presenti Alex e Fabio Valle. Il Gruppo Sport comprende invece le quattro Norma M20 FC di Giancarlo e Davide Pedetti (MC World), Alessandro Rosi (CMS) e Ranieri Randaccio, e le due Ligier JS 53 Evo 2 di Gianluca Cecchini (CMS) e Marco Falci (Hangar 42 Nannini Racing).

Ad arricchire il paddock del primo Peroni Race Weekend stagionale ci penseranno anche Lotus Cup Italia di PB Racing insieme ai clienti impegnati in pista nella Lotus Speed Championship, il Porsche Club GT promosso dal Porsche Club Umbria e la Mitjet Italia Racing Series. La Boss GP riporterà al Mugello il rombo delle vetture di Formula 1 e GP2, aprendo le danze con le gare in diretta.

Sabato pomeriggio dalle 15.55 scatterà Gara-1 della Boss GP, a seguire anche la prima manche di Coppa Italia Turismo e Lotus Cup Italia.

Credits: Actualfoto, Press Gruppo Peroni

giovedì 4 febbraio 2021

DAL MUGELLO A VALLELUNGA IL MASTER TRICOLORE PROTOTIPI 2021

Il Gruppo Peroni Race ha reso noto il calendario della sesta stagione del Master Tricolore Prototipi. Sette tappe figurano nel programma 2021 del campionato: si parte nel weekend del 10-11 aprile al Mugello.

Il Master Tricolore Prototipi entra nel suo sesto anno di vita, mantenendo il format delle prove ufficiali della durata di 12'+5'+12' con due gare di 25 minuti ciascuna.

La categorizzazione in base a Historic, Young Timer e Sport, insieme alle rispettive classi, è confermata. Sulla griglia sono inoltre ammesse vetture LMP3 non aggiornate.

Il calendario vede l'apertura della stagione al Mugello e la conclusione a Vallelunga nel fine settimana della XXX edizione della 6 Ore di Roma.


  • 10– 11 aprile 2021 – Mugello Circuit

  • 8-9 maggio 2021 – Autodromo "Enzo e Dino Ferrari" di Imola 

  • 29-30 maggio 2021 – Autodromo Nazionale di Monza

  • 19-20 giugno 2021 – Misano World Circuit Marco Simoncelli 

  • 11-12 settembre 2021 – Adria International Raceway

  • 2-3 ottobre 2021 – Autodromo Nazionale Monza

  • 20-21 novembre 2021 – Autodromo "Piero Taruffi" di Vallelunga


Confermano la propria presenza sullo schieramento il team Progetto Corsa con due vetture, Emotion Motorsport, Giancarlo e Davide Pedetti, con la rinnovata partecipazione dei veterani Claudio Francisci e Ranieri Randaccio. Proseguono anche il team CMS Racing Cars e il Team Form con la possibile aggiunta di una seconda vettura.

Si popola ulteriormente la griglia con le Osella di Gio Di Somma (HC Racing) e Claudio Gullo (Team Caffo Vecchio Amaro del Capo), mentre è atteso il ritorno del team Nannini Racing e di Gianluca Cecchini su Ligier.

sabato 12 dicembre 2020

BIS DI FRANCISCI NEL MASTER TRICOLORE PROTOTIPI, NESPOLI CAMPIONE DELLA LOTUS CUP ITALIA



Vallelunga, 12 Dicembre 2020 - Tramonta il sole sulla stagione 2020 di Master Tricolore Prototipi e Lotus Cup Italia. Claudio Francisci si afferma come protagonista della giornata, mettendo a segno la pole per Gara-2 e vincendo entrambe le manche. Franco Nespoli conquista il titolo di campione nel monomarca dedicato alla casa di Hethel.

Bottino pieno per Claudio Francisci, che si impone su Davide Amaduzzi (Emotion Motorsport) e Ranieri Randaccio in Gara-1. Il pilota romano su Lucchini BMW ha agguantato la testa della corsa con un deciso sorpasso all'esterno sul poleman Amaduzzi, a caccia del secondo posto in campionato. Randaccio precede l'americano Jeffrey Nelson, quarto classificato

Francisci vince anche nel pomeriggio, questa volta in solitaria. Il numero 36, scattato dalla pole position, rifila 7.7s al suo diretto antagonista Ranieri Randaccio, mentre Lorenzo Capecchi (Emotion Motorsport) completa il podio.

Con il round conclusivo di Vallelunga c'è una variazione nella classifica finale: Davide Amaduzzi scavalca Giancarlo Pedetti (fermo a quota 80) e sale al terzo posto.




Un sabato da incorniciare per Franco Nespoli che si laurea campione Lotus Cup Italia per la terza volta dopo il successo in Gara-1, manche in cui Daniel Grimaldi si ritira e Giuseppe De Virgilio deve accontentarsi del quarto posto.

Rivincita per Grimaldi, invece, in Gara-2: il milanese raddrizza la giornata conquistando il successo della manche con 3.1s di vantaggio su Giacomo Giubergia. Chiude le ostilità in terza posizione il neolaureato campione Franco Nespoli, a 6.3s dalla vetta. Ritirato Giuseppe De Virgilio.


Foto di Actualfoto 

sabato 15 giugno 2019

Gruppo Peroni Race Weekend: sono di Borrett (Bmw) e di Francisci (Lucchini) le prime vittorie di Monza


Federico Borrett (Bmw M3 E36 E1 Italia – Borrett Team) conquista gara 1 della Coppa Italia Turismo, mentre Claudio Francisci (Lucchini Bmw E2SC/3000) ottiene all'ultima curva la vittoria in Gara1 del Master Tricolore Prototipi. Questi i primi verdetti del weekend sportivo organizzato a Monza dal Gruppo Peroni Race che, sempre nel fine settimana, è in pista anche a Magione per la terza prova della Entry Cup, che ha visto Paolo Tartabini conquistare la pole position in qualifica.


Federico Borrett (Bmw M3 E36 E1 Italia – Borrett Team) conquista gara 1 della Coppa Italia Turismo, mentre alle sue spalle si scatena una lotta senza quartiere per la seconda posizione, con arrivo in volata tra quattro vetture. La spunta Daniele Cappellari (Volkswagen Golf GTI TCR – Rally Team) che precede Edoardo Barbolini (Audi RS3 LMS TCR DSG – Bf Motorsport), davanti a Samuele Piccin e Mauro Guastamacchia che lambiscono il podio, entrambi su Honda Civic Type R TCR preparate dalla Mm Motorsport. Al via Borrett scatta bene dalla prima fila, beffando il poleman Riccardo Ruberti (Cupra TCR DSG – Bf Motorsport), che scivola indietro. Alle spalle di Borrett si piazzano Guastamacchia e Alessio Caiola (Cupra TCR DSG) che, dopo aver lottato come un leone, dovrà ritirarsi al 9° giro per problemi meccanici. Mentre Borrett allunga il passo inizia il confronto straordinario per la seconda piazza con Cappellari che, risalito dalle retrovie a suon di giri veloci, ingaggia una battaglia infinita con Guastamacchia, con i due che arrivano anche a contatto. Lo zenit viene raggiunto negli ultimissimi giri quando si aggregano al gruppo pure Barbolini e Piccin. Tra sorpassi continui, affondi decisi, difese coriacee si arriva all'epilogo in volata sotto la bandiera a scacchi. In 2° divisione vittoria per Camillo Piccin (Honda Civic Type R 24 h Special – Mm Motorsport) dalla dodicesima posizione assoluta, davanti a Daniele Carminati (Mini Cooper S Racing Start), riscattatosi così dei problemi in qualifica.

Gara 2 al via domani, domenica 16 giugno, alle 16.35 sulla durata dei 25 minuti.


Claudio Francisci (Lucchini Bmw E2SC/3000) conquista all'ultima curva la vittoria in Gara1 del Master Tricolore Prototipi per un improvviso calo sulla vettura di Ivan Bellarosa (Wolf GB08 Tornado – Avelon Formula) che aveva dominato la prova, partendo dalla pole. Bellarosa ha iniziato a rallentare il passo negli ultimi giri, fino a quasi fermarsi alla Parabolica, tanto da rientrare ai box. Francisci, così, sale sul gradino più alto del podio, precedendo Ranieri Randaccio (Lucchini Bmw Cn4 – Sci) e Walter Margelli (Norma M20 Cn2 – Cms Racing Cars) che, leader del campionato, ha conquistato ulteriori punti preziosi. Bellarosa, dunque, deve accontentarsi del quarto posto, davanti a Fabio Valle (Tampolli Alfa Romeo Sr2 – Team Agorest Form), quinto assoluto e primatista tra le Youngtimer. Sfortunato il campione in carica Michele Liguori (Osella Pa21S – Scuderia Vesuvio) costretto al ritiro nelle prime battute di gara. Bella rimonta da fondo gruppo per Lorenzo Matteini (Norma M20 Cn2 – Cms Racing Cars), giunto sesto al termine di una serie di confronti molti accesi con Davide Amaduzzi (Wolf Gb08 Cn2 – Emotion Motorsport), Giancarlo Pedetti (Norma M20 Cn2 – Cms Racing Cars), Massimo Wancolle (Osella Pa21S E2SC/2000 – Progetto Corsa), Davide Pedetti (Tatuus Py012 – Cms Racing Cars) che, nell'ordine, hanno completato la top ten. 
Gara 2 domani, domenica 16 giugno, alle 15.20 sulla durata dei 20 minuti.

Foto Roberto Piccinini/Actualfoto 

lunedì 13 maggio 2019

Gruppo Peroni Race/A Franciacorta Margelli e Liguori primi nel Master Tricolore Prototipi; Tartabini domina in Entry Cup



Walter Margelli (Norma M20 Cn2 – CMS Racing Cars) e Michele Liguori (Osella Pa21S Cn2 – Scuderia Vesuvio) si dividono la posta nel Master Tricolore Prototipi, mentre tra le Renault Twingo della Entry Cup è incoronato re Paolo Tartabini, autore di una doppietta. Questi i verdetti di Franciacorta per i campionati organizzati dal Gruppo Peroni Race. 

In gara 1 del Master Tricolore Prototipi, Walter Margelli (Norma M20 Cn2 – CMS Racing Cars) mette a segno un nuovo successo, sull'asfalto ancora parzialmente umido per le forti piogge di sabato sera. Una condizione di grande incertezza che, alla fine, ha premiato i piloti che hanno scelto di partire con le gomme slick. Margelli, scattato dalla pole position, è stato il migliore interprete della complessità del contesto che ha visto emergere Massimo Ciglia (Tatuus Py012 Cn2), subito a proprio agio con la nuova vettura e premiato da un ottimo secondo posto. Sul terzo gradino del podio assoluto sale Massimo Wancolle (Osella Pa21S E2SC/2000 – Progetto Corsa) che, già dalle qualifiche, si era dimostrato tra i più rapidi del lotto. Primo tra i piloti ad avere montato pneumatici rain è Lorenzo Matteini (Norma M20 Cn2 – CMS Racing Cars) che, quarto assoluto, resta giù dal podio generale ma conquista il terzo posto di classe Cn2. Completa la top five il campione in carica Michele Liguori (Osella Pa21S Cn2 – Scuderia Vesuvio) che, comunque, si toglie la soddisfazione del giro più veloce in gara, al tredicesimo e penultimo passaggio. Il primato Youngtimer va ad Alex Valle (Tampolli Alfa Romeo – Team Form Agorest), nono assoluto. 
In gara 2 è Liguori a conquistare il successo, agevolato anche dalle difficoltà di Margelli rallentato da problemi di elettronica, con cui condivideva la prima fila. Al via c'è subito grande bagarre con un contatto tra Matteini e Giancarlo Pedetti (Norma M20 Cn2 – CMS Racing Cars) che coinvolge anche Wancolle. Quest'ultimo riesce a rientrare in partita, mentre per gli altri due piloti la gara è compromessa. Intanto, mentre Margelli è costretto ai box, Liguori imprime un ritmo irresistibile, girando su tempi da qualifica che gli hanno permesso, giro dopo giro, di distanziare il sempre più convincente Ciglia. Si risolve alle ultime curve la battaglia per il terzo posto che vede prevalere Wancolle su Lorenzo Capecchi (Wolf GB08 – Emotion Motorsport). Ottima quinta posizione assoluta per Fabio Valle (Tampolli Alfa Romeo – Team Form Agorest) che vale il primato Youngtimer. 
Prossimo appuntamento con il Master Tricolore Prototipi all'autodromo di Monza nel fine settimana del 15 e 16 giugno. 

Paolo Tartabini a Franciacorta fa il pieno nella Entry Cup. In gara 1, mette a pieno valore la partenza in pole position. In questo modo, il leader detta il ritmo, mentre Mattia Vedù recupera terreno dalla quinta posizione dove, sebbene avesse registrato il miglior tempo in qualifica, era stato retrocesso per un contatto con un avversario nel corso della sessione. Vedù si trova, dunque, nella bagarre per la seconda posizione, con un determinato Manuel Marech che, alla fine, prevarrà. Vedù si aggiudicherà, quindi, la terza piazza marcato strettissimo da Alfredo Matteo Pala, Predrag Sainovic, Matej Ivanusa giunti al traguardo nell'ordine. Altro confronto duro quello tra Giuseppe Marech, giunto all'appuntamento da leader del campionato, e Gregor Gradisek. Quest'ultimo è stato penalizzato di quindici secondi, con retrocessione dalla quinta alla decima posizione, mentre Giuseppe Marech è stato costretto al ritiro. 
L'inversione della griglia di partenza in gara 2, che impone a Tartabini lo start dall'ottava posizione, non modifica l'epilogo. Il pilota rimonta rapidamente, prendendo il comando delle operazioni fino alla bandiera a scacchi, sotto alla quale passa precedendo Manuel Marech. Arrivo al fotofinish per la terza posizione con Sainovic che prevale per appena 15 millesimi su Vedù. Completa la top five Ivanusa, braccato da vicino da Dino Antonio Dragani. 
Prossimo appuntamento con la Entry Cup nel fine settimana del 15 e 16 giugno all'autodromo di Magione, in provincia di Perugia. 




martedì 23 aprile 2019

Il Gruppo Peroni Race riapre l'Autodromo di Pergusa


Tornano le gare nazionali a Pergusa su iniziativa del Gruppo Peroni Race che, nel fine settimana del 27 e 28 aprile, organizzerà sul tracciato siciliano le seconde prove stagionali di Coppa Italia, Master Tricolore Prototipi, Campionato italiano Autostoriche e il primo round della Entry Cup, riservata alle Renault Twingo. 
Notevole l’interesse da parte dei piloti siciliani che sono pronti a schierarsi nei diversi Campionati e numerose le richieste di spettatori interessati a prendere parte a questo importante evento che porterà e riporterà all’Autodromo di Pergusa alcuni tra i più interessanti Campionati italiani. 

Nella Coppa Italia, trofeo nazionale Turismo con classe ufficiale TCR, la BF Motorsport punta a bissare il successo ottenuto al Mugello, con Fabio Fabiani (Audi RS3 LMS TCR DSG) e Imerio Brigliadori (Audi RS3 LMS TCR), al ritorno alle competizioni dopo una lunga assenza. Pilota esperto, Brigliadori ha militato con buoni risultati non solo nei campionati Turismo, ma anche nelle gare di Formula 3. Scende in pista animato dalla volontà di riscatto Daniele Cappellari (Volkswagen Golf GTI TCR), rimasto a bocca asciutta in Toscana per problemi meccanici. Tra i pretendenti al primato anche Federico Borrett (Bmw M3 – Borrett Team), sempre a proprio agio sui tracciati veloci. In 2° divisione punta al successo Mimmo Cevasco (Volkswagen Fun Cup), dopo il terzo posto nella gara inaugurale. Ad arricchire lo schieramento la Free Race Open Cup, aperta a vetture Turismo e GT, i cui partecipanti non prenderanno punti nella classifica di Coppa Italia, ai cui fini l'appuntamento di Pergusa conferisce punteggio doppio. Tra i partecipanti molti piloti siciliani, tra cui Biagio Caruso su Abarth 695 EVO, Benedetto Palermo (Renault Clio Gr. N), Arcangelo Madaffari e Giuseppe Morabito entrambe su Fiat Barchetta Trofeo, Filippo La Paglia (FIAT 500), Giovanni Carfì a bordo della BMW M3 e Luca Bellia su Peugeot 205 Rally. Qualifiche sabato 27 aprile alle 16.40. Domenica 28 aprile gara 1 alle 10.40 e gara 2 alle 15.10. 

Nel Master Tricolore Prototipi si profila un confronto aperto, anzitutto tra Walter Margelli (Norma M20 Cn2 – CMS Racing Cars) e il campione in carica Michele Liguori (Osella Pa21S Cn2 – Scuderia Vesuvio). Determinati a farsi valere anche Davide Pedetti (Tatuus PY012 Cn2 – CMS Racing Cars) e Lorenzo Matteini (Norma M20 Cn2 – CMS Racing Cars), al pari del navigato Ranieri Randaccio (Lucchini Bmw Cn4 – Sci). Le gare di Pergusa attribuiranno punteggio doppio per il campionato. Qualifiche sabato 27 aprile alle 17.15. Domenica 28 aprile gara 1 alle 10 e gara 2 alle 14.30. 

Campionato italiano Autostoriche. Nel 1° gruppo i campioni in carica Vito Truglia e Gilles Giovannini (Tvr Griffith 400) puntano a rifarsi dalla prova del Mugello, dove non sono riusciti a salire sul podio. Determinazione analoga nel 2° gruppo per Salvatore Limuti con Marcello Incerti (Bmw 2002 Ti – Club02), contrastati anzitutto dai rientranti Massimiliano Del Nibbio con Andrea Castronovo (Bmw 2002 Ti), Chiaramonte Bordonaro in coppia con Salvatore Barraco (Alpine A110 – Ab Motorsport) e da Giovanni Serio (Alfa Romeo Giulia Sprint GTA), in coppia per l'occasione con lo specialista Massimo Guerra. Nel 4° gruppo, riservato alle Youngtimer, riflettori puntati sui campioni in carica Enrico e Cesare Rondinelli (Porsche 911 Carrera 2 – Ab Motorsport), con Massimiliano Quaresima (Maserati Biturbo) in grandissima crescita. Qualifiche sabato 27 aprile alle 16. Domenica 28 aprile gara alle 12.05. 

Al debutto stagionale la Entry Cup, campionato riservato alle Renault Twingo. Parte con i favori del pronostico Paolo Tartabini, vice campione in carica, che dovrà vedersela anzitutto con Giuseppe e Manuel Marech, avversari temibili già nel 2018. La Serie che riesce a portare in pista molti appassionati, ha raccolto un importante interesse anche tra le fila dei piloti siciliani, come Michele Leotta, Sebastiano Ansaldo,  Antonio Salamone, Carmelo Santo Spampinato, Giorgio Mertoli e Mario Gennaro. Qualifiche sabato 27 aprile alle 15.30. Domenica 28 aprile gara 1 alle 11.25 e gara 2 alle 16.