Visualizzazione post con etichetta Winter Marathon. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Winter Marathon. Mostra tutti i post

lunedì 12 settembre 2022

1989-2023: la Winter Marathon compie 35 anni


35 anni di Winter Marathon. Diverse le novità previste dagli organizzatori a partire dal percorso rivisto e perfezionato e riproposto su 2 tappe: la prima nella serata di giovedì 19 al termine delle verifiche ante gara, la seconda venerdì 20 attraverso le strade e i passi più affascinanti del Trentino-Alto Adige e le Dolomiti a fare da sfondo. Per concludere in bellezza non mancherà ovviamente il tradizionale show fuori classifica di sabato 21 sul lago ghiacciato con la disputa degli appassionanti trofei a eliminazione diretta.
Alla gara potranno partecipare tutte le vetture costruite entro il 1968 a trazione anteriore o posteriore alle quali si aggiungeranno una selezione di vetture di particolare interesse storico e collezionistico prodotte fino al 1976 e, dopo la positiva esperienza dello scorso anno, anche un ristretto numero di auto prodotte dal 1977 al 1990 queste ultime in una speciale lista fuori classifica.
A far da cornice all'evento sarà come sempre Madonna di Campiglio, che ospiterà tutte le fasi salienti a partire dalle verifiche ante gara, la partenza e l'arrivo di entrambe le tappe, i trofei speciali sul lago ghiacciato del sabato pomeriggio e le premiazioni finali.
Le iscrizioni apriranno sabato 1 ottobre (con il consueto sconto del 10% per coloro che le completeranno entro il 31 ottobre) e termineranno domenica 18 dicembre.
L'appuntamento è dunque per giovedì 19 gennaio 2023 quando a Madonna di Campiglio scatterà la 35a edizione.

© photo Pierpaolo Romano


lunedì 24 gennaio 2022

EBERHARD & CO. PREMIA I VINCITORI DI WINTER MARATHON 2022


Conclusa l’edizione 2022 di Winter Marathon. Sullo sfondo delle Dolomiti si sono fronteggiati 130 piloti, che sprezzanti del freddo hanno superato 15 passi alpini e 65 prove cronometrate, per aggiudicarsi la storica manifestazione a Madonna di Campiglio. Gli equipaggi hanno percorso le strade più belle del Trentino-Alto Adige in una gara suddivisa in due tappe impegnative.

Eberhard & Co. si è confermata Main Sponsor e Official Timekeeper dell’evento e ha voluto partecipare con un equipaggio speciale: il due volte campione del mondo di rally Miki Biasion, Brand Ambassador di Eberhard & Co. al volante di una Lancia Stratos del 1974, un modello che ha fatto la storia del rally, con il quale il pilota bassanese si è esibito in maniera spettacolare anche ad alta quota.

A Winter Marathon 2022 trionfano nella classifica assoluta per il secondo anno consecutivo i bresciani Edoardo Bellini e Roberto Tiberti su su Fiat 508C del 1937, che hanno saputo calibrare i tempi per superare le prove cronometrate e hanno affrontato con grande tenacia l’intera gara. Al secondo posto si è classificato l’equipaggio composto da Guido Barcella e Ombretta Ghidotti su Fiat 508C del 1938, mentre sul terzo gradino del podio sono saliti Alberto Aliverti e Stefano Valente su Fiat 508C del 1937.

Lo spettacolare Trofeo Eberhard del Lago Ghiacciato a Madonna di Campiglio, sfida ad eliminazione diretta riservata ai primi 32 classificati, ha visto la vittoria di Vincenzo Bertoli e Alberto Gamba su Fiat 508C del 1938.

Eberhard & Co. ha consegnato in premio un cronografo della collezione Tazio Nuvolari all’equipaggio vincitore del Trofeo Eberhard e due cronografi della collezione Champion V ai primi classificati assoluti della gara. A incoronare i vincitori era presente il Brand Ambassador di Eberhard & Co. Miki Biasion.












domenica 23 gennaio 2022

Per la Scuderia Castellotti buon avvio di stagione alla Winter Marathon


E' iniziata bene la stagione della Scuderia Eugenio Castellotti, protagonista della 34ª Winter Marathon, importante appuntamento invernale per gli appassionati di regolarità per auto storiche.

Tutti al traguardo, dopo oltre 500 chilometri e ben 15 passi dolomitici, i tre equipaggi della Scuderia lodigiana con Mauro Argenti e Roberta Amorosa che si sono messi in luce conquistando il primo posto finale della classifica generale delle prove a media. 
Una performance importante per l'equipaggio della Porsche 911 T 2.2 che hanno concluso la classicissima invernale al quattordicesimo posto della classifica generale assoluta.

Brillante decimo posto finale assoluto per Roberto e Andrea Paradisi che hanno portato la loro Fiat 850 Sport Coupè anche sul podio grazie alla conquista del terzo posto di classe.
"Una gara difficile contro avversari di livello assoluto che rendono il nostro risultato ancora più positivo, come quelli ottenuti dagli altri equipaggi della scuderia" il commento di Andrea Paradisi.

Problemi meccanici alla loro Fiat 600 D non hanno comunque impedito al terzo equipaggio della Scuderia Castellotti, con  Diego Garilli e Romeo Macellari, di tagliare il traguardo di Madonna di Campiglio. 
Tra le insidie per i concorrenti, anche il freddo particolarmente intenso con i -15°C incontrati lungo la discesa del Passo Pordoi in una gara tradizionalmente non facile anche per i concorrenti più esperti.
La 34ª edizione della Winter Marathon ha visto Edoardo Bellini e Roberto Tiberti su Fiat 508 C bissare il successo conquistato un anno fa.

Winter Marathon/ Bellini e Tiberti ripetono il successo del 2021. Podio tutto per le Fiat 508 C con secondo e terzo posto di Barcella-Ghidotti e Aliverti-Valente.


Il giovane equipaggio formato da Edoardo Bellini e Roberto Tiberti, su Fiat 508 C del 1937, bissa il successo del 2021 iscrivendo per la seconda volta il proprio nome nell'albo d'oro della
34ª Winter Marathon.
A dimostrazione della complessità della gara, sempre unica e di mai facile interpretazione, sul podio vanno altri due equipaggi già vincitori in passato come Guido Barcella e Ombretta Ghidotti, secondi su Fiat 508 C del 1938 della Scuderia 3T e Alberto Aliverti e Stefano Valente, al terzo posto anch'essi a bordo di una Fiat 508 C del 1937.
La gara, caratterizzata dal freddo estremo che ha toccato anche quota -15°C sulla discesa del Passo Pordoi, è stata molto combattuta sin dalle prime battute della prima tappa di giovedì, con distanze sempre minime fra i concorrenti di testa anche nella seconda tappa di venerdì con l'allungo decisivo sferrato dai vincitori nelle ultime serie di prove previste dopo la sosta cena dello Chalet Gerard ai piedi del Passo Gardena.
Soddisfatti gli organizzatori che hanno garantito, con l'aiuto del personale di servizio lungo tutto il percorso di gara, il pieno rispetto delle disposizioni previste dal Protocollo ACI Sport per il contenimento della diffusione Covid-19.
Al primo posto fra gli equipaggi interamente stranieri gli inglesi Massimiliano e Edoardo Ottochian su Austin Mini Cooper S Mk I del 1964 alla loro prima esperienza in questa competizione, seguiti dai belgi Ger e Janet Bas (Lancia Fulvia Coupé 1600 HF, 1970) e dagli svizzeri Roberto Felici ed Edoardo Tasciotti su Porsche 911 2.2 T del 1969.
92° al traguardo l'ex Campione del Mondo rally Miki Biasion (brand ambassador Eberhard) in gara su Lancia Stratos del 1974; 69° assoluto il volto SKY Sport F1 Davide Valsecchi, a bordo di una Lancia Fulvia Coupé Rallye 1.3 S del 1968.
Fra le Scuderie il successo è andato alla Franciacorta Motori che ha preceduto, nell'ordine, Brescia Corse e 3T Auto e Moto d'Epoca; il primato nella classifica riservata agli equipaggi under 30 è dell'equipaggio Barcella-Vecchi, ottimi settimi assoluti su Porsche 356 C Coupé del 1963 mentre il primo equipaggio femminile è quello formato dalle sorelle Benedetta e Stefania Gnutti su Fiat 1100/103 del 1955.
Gli appuntamenti non sono conclusi con la disputa dei trofei spettacolo sul lago ghiacciato riservati rispettivamente alle prime 8 Porsche classificate (Trofeo Centro Porsche Brescia) e ai primi 32 assoluti della Winter Marathon (Trofeo Eberhard).

© photo Pierpaolo Romano

mercoledì 19 gennaio 2022

Eberhard & Co. scandisce i tempi di Winter Marathon 2022



Milano, 19 Gennaio 2022 – Gli equipaggi si stanno preparando, terminando la messa a punto delle auto e ultimando le prove di strategia tra pilota e navigatore a suon di pressostati, cronometri e strumentazioni GPS sofisticate o più tradizionali, perché dal 20 al 23 gennaio a Madonna di Campiglio andrà in scena la Winter Marathon, tradizionale appuntamento invernale del mondo della regolarità giunto alla 34esima edizione.


Main Sponsor e Official Timekeeper della manifestazione sarà Eberhard & Co., che detterà i tempi della gara e accompagnerà le tappe della tre giorni, oltre a premiare i vincitori della classifica assoluta e del Trofeo Eberhard con importanti segnatempo delle sue principali collezioni.

La competizione vedrà fronteggiarsi 130 partecipanti a bordo di vetture costruite entro il 1968 o modelli di particolare interesse storico e collezionistico prodotti entro il 1976, lungo un percorso più lungo delle precedenti edizioni, con oltre 500 km per un totale di 16 ore di guida, 65 prove cronometrate e 6 prove di media.

Si svilupperà, come di consueto, su due tappe con 15 passi dolomitici nel tragitto: la prima in notturna giovedì 20 gennaio con partenza dal centro di Campiglio, lungo la Val di Sole, sostando al Passo del Tonale e affrontando prove inedite all'interno della Pista Ghiaccio Val di Sole; mentre la seconda giornata venerdì 21 gennaio, con partenza al mattino dalla piazza principale della cittadina trentina e arrivo in piena notte, con passaggi a Dimaro e Fondo e il Valico del Passo della Mendola, poi sul Passo Nigra verso Carezza e Ponte Nova, i Passi Lavazè e Pramadiccio e la discesa in Val di Fassa, Passo Pordoi, Campolongo, Gardena e Pinei, attraversando Ortisei e il centro di Bolzano, per ritornare poi a Campiglio.


Eberhard & Co. sarà protagonista assoluto sabato 22 gennaio all'atteso Trofeo sul Lago Ghiacciato di Madonna di Campiglio. La sfida ad eliminazione diretta sarà dedicata ai primi 32 equipaggi classificati.


"Winter Marathon è diventato per noi l'"apripista" della stagione di eventi del mondo delle auto d'epoca che ci vede in prima linea come sponsor. Abbiamo confermato la nostra partecipazione in qualità di Timekeeper a questa gara che, nonostante per il secondo anno consecutivo sia soggetta a restrizioni e regole da seguire, si svolgerà con un'adesione importante di equipaggi con numeri ai livelli pre pandemia. Il mondo degli appassionati dei motori è vicino a Eberhard & Co. e ai valori quali la passione, la tecnica, la storia e la tradizione che ci contraddistinguono e Winter Marathon è un'occasione per entrare in contatto con questo pubblico in un'atmosfera di convivialità e di sana competizione sportiva" dichiara Mario Peserico, Amministratore Delegato di Eberhard Italia.


Il due volte campione del mondo di rally Miki Biasion, Brand Ambassador di Eberhard & Co., non può mancare in gara e quest'anno sarà al volante di una Lancia Stratos del 1974, un'auto da rally iconica e inusuale per una gara di regolarità, con la quale il bassanese saprà dare grande spettacolo sia sul percorso di gara che sul Lago Ghiacciato, catalizzando l'attenzione del pubblico.

martedì 14 dicembre 2021

La Winter Marathon 2022 verso la chiusura iscrizioni



Manca sempre meno alla chiusura delle iscrizioni alla 34ª Winter Marathon, la numero 15 organizzata da Vecars, in programma a Madonna di Campiglio dal 20 al 23 gennaio.

Le iscrizioni chiuderanno infatti alle ore 24.00 di domenica 19 dicembre e potranno essere effettuate sul sito internet dell'organizzatore.


Alla manifestazione sono ammesse tutte le vetture costruite entro il 1968 a trazione anteriore o posteriore alle quali si aggiungerà una selezione di vetture di particolare interesse storico e collezionistico prodotte fino al 1976.


La Winter Marathon 2022, come anticipato, affronterà un percorso di gara rinnovato di oltre 500 chilometri che la conferma come una delle edizioni più lunghe di sempre con un totale di 16 ore di guida e 15 passi dolomitici (record), 65 prove cronometrate e 6 prove di media, tutto suddiviso in 2 tappe: la prima nella serata di giovedì 20 al termine delle verifiche ante gara, la seconda venerdì 21 attraverso le strade e i passi più affascinanti del Trentino-Alto Adige e le Dolomiti a fare da sfondo. A far da corollario il tradizionale show fuori classifica di sabato 22 sul lago ghiacciato con la disputa del Trofeo Eberhard.

mercoledì 6 ottobre 2021

Aperte le iscrizioni Winter Marathon 2022


E' possibile iscriversi alla 34ª edizione della Winter Marathon, in programma a Madonna di Campiglio dal 20 al 23 gennaio 2022. Le registrazioni devono essere effettuate direttamente sul sito cliccando sulla voce di menu "2022 > ISCRIZIONE ONLINE" e successivamente inoltrate al Comitato Organizzatore tramite e-mail allegando le copie dei certificati medici di entrambi i conduttori, di almeno un documento sportivo della vettura (Fiche ACI, HTP FIA/CSAI, ASI, AAVS o FIVA) e della ricevuta del pagamento.
Sarà comunque ammessa la partecipazione di vetture sprovviste dei documenti sportivi su indicati e, in questo caso, le penalità acquisite durante la gara saranno moltiplicate per un coefficiente 3,00.
Tutte le iscrizioni che verranno registrate online e perfezionate con il pagamento entro domenica 31 ottobre 2021 godranno di uno sconto del 10% sulla tassa.
Per maggiori info è sufficiente collegarsi alla sezione "REGOLAMENTO" del sito (www.wintermarathon.it). Le iscrizioni chiuderanno domenica 19 dicembre 2021.

giovedì 2 settembre 2021

La 34ª Winter Marathon dal 20 al 23 gennaio 2022 a Madonna di Campiglio


Con la stagione sportiva che si avvia verso la fase conclusiva è già tempo di guardare al prossimo anno, quando il settore della regolarità per auto storiche ripartirà dalla 34ª Winter Marathon, la numero 15 organizzata da Vecars, in programma da giovedì 20 a domenica 23 gennaio 2022 a Madonna di Campiglio.


Dopo due annate difficili a causa dell'emergenza Covid-19 e con il peggio che sembra ormai essere alle spalle non è comunque il caso di abbassare la guardia; proprio per questo il Comitato Organizzatore è già al lavoro per garantire che l'evento rispetti appieno tutte le prescrizioni previste dal nuovo Protocollo Generale ACI Sport (consultabile nella sezione Albo di Gara).


Tante le novità a partire dal percorso rinnovato di 500 km con 65 prove cronometrate e 6 di media, riproposto nuovamente su 2 tappe: la prima nella serata di giovedì 20 al termine delle verifiche ante gara, la seconda venerdì 21 attraverso le strade e i passi più affascinanti del Trentino-Alto Adige e le Dolomiti a fare da sfondo. A far da corollario il tradizionale show fuori classifica di sabato 22 sul lago ghiacciato con la disputa dei trofei a eliminazione diretta.


Alla manifestazione saranno ammesse tutte le vetture costruite entro il 1968 a trazione anteriore o posteriore alle quali si aggiungerà una selezione di vetture di particolare interesse storico e collezionistico prodotte fino al 1976. A far da cornice all'evento sarà ovviamente Madonna di Campiglio, che ospiterà tutte le fasi salienti a partire dalle verifiche ante gara, la partenza e l'arrivo di entrambe le tappe, i trofei speciali sul lago ghiacciato del sabato pomeriggio e le premiazioni finali.


Le iscrizioni apriranno il prossimo venerdì 1 ottobre e termineranno domenica 19 dicembre.

sabato 16 gennaio 2021

Bellini e Tiberti su Fiat 508 C del 1937 vincono la Winter Marathon 2021


E' l'equipaggio composto da Edoardo Bellini e Roberto Tiberti ad aggiudicarsi la vittoria della 33ª edizione della Winter Marathon, conclusasi alle 23.00 di ieri con l'arrivo degli equipaggi in Piazza Righi a Madonna di Campiglio. I portacolori della Scuderia Franciacorta Motori hanno vinto con merito una gara molto impegnativa per le temperature particolarmente rigide ma resa affascinante dalla neve caduta sul percorso, precedendo in classifica Alberto Aliverti e Stefano Valente su una analoga Fiat 508 C del 1937; sul terzo gradino del podio Fabio e Marco Salvinelli della Scuderia Classic Team a bordo di una Fiat 1100/103 del 1954.

Grazie al prezioso lavoro delle autorità locali verso le ore 12.00 di venerdì 15 gennaio i passi Pordoi e Gardena - chiusi dal giorno prima per vento forte in quota con accumuli di neve e pericolo valanghe - sono stati riaperti consentendo il transito della carovana sul percorso di gara scongiurando la variazione dell'ultim'ora, predisposta dall'organizzazione, che avrebbe portato all'inevitabile annullamento di 11 prove cronometrate e 2 prove di media.

Al primo posto fra gli equipaggi interamente stranieri gli svizzeri Ferruccio e Carlo Nessi su Morris Mini Cooper S Mk I del 1965 alla loro prima esperienza in questa competizione, seguiti da Rudolf Hug e Peter Gerber (Volvo PV544 del 1965) e da Daniele Perfetti e Ronnie Kessel su Lancia Fulvia Sport 1.3 del 1967.
Buone le prove dell'ex Campione del Mondo rally Miki Biasion (brand ambassador Eberhard) in gara su Alfa Romeo 1750 GT Veloce del 1968, 62° assoluto preceduto al 44° dal volto noto di SKY Sport F1 Davide Valsecchi, a bordo di una Fiat 124 Abarth Rally del 1973.

Fra le Scuderie il successo è andato alla Franciacorta Motori che ha preceduto, nell'ordine, Brescia Corse e 3T Auto e Moto d'Epoca; il primato nella classifica riservata agli equipaggi under 30 è dell'equipaggio bresciano Bonomi-Bossini su Porsche 356 Speedster del 1955 davanti a Foresti-Sacco (Porsche 356 C Coupé del 1964) e Mion-Lonardi (Porsche 911 T 2.4 del 1972).

© photo Pierpaolo Romano


EBERHARD & CO. PREMIA I VINCITORI DELLA WINTER MARATHON 2021


Madonna di Campiglio, 16 Gennaio 2021 – Il countdown per l’edizione 2021 di Winter Marathon è terminato! Su un palcoscenico invernale unico si sono esibiti 88 piloti (provenienti prevalentemente dall’Italia), che tra tornanti e passi sopra i 2000 metri si sono sfidati per primeggiare nelle 65 prove cronometrate della storica gara di regolarità di Madonna di Campiglio. 

Eberhard & Co. ha accompagnato questa importante manifestazione d’auto d’epoca invernale anche quest’anno in qualità di Main Sponsor e Official Timekeeper e vi ha inoltre partecipato con un equipaggio speciale costituito dal due volte campione del mondo di rally Miki Biasion, Brand Ambassador di Eberhard & Co., al volante di una Alfa Romeo GT 1750 Veloce del 1968 accompagnato dalla moglie Paola Ramella Paia come navigatrice, il quale ha saputo regalare quel pizzico di brivido che non può mancare ad alta quota. 

Nemmeno le temperature rigide al di sotto della media stagionale e l’eccezionale nevicata delle scorse settimane hanno fermato Edoardo Bellini e Roberto Tiberti su Fiat 508 C del 1937, che si sono aggiudicati con ampio vantaggio sugli avversari la 33esima edizione di Winter Marathon. 
Gli equipaggi si sono affrontati su un percorso di oltre 500 km lungo le strade più belle del Trentino-Alto Adige per vivere a pieno la gara di regolarità in 2 tappe (riservata a vetture storiche costruite fino al 1968 e ad automobili di particolare interesse storico e collezionistico prodotte fino al 1976) e godersi un paesaggio da cartolina inedito, coperto da un manto bianco. 
Gli stupendi panorami delle Dolomiti hanno fatto da cornice alla performance di Alberto Aliverti e Stefano Valente su Fiat 508 C del 1937, che si sono classificati al secondo posto, seguiti sul terzo gradino del podio da Fabio e Marco Salvinelli su Fiat 1100/103 del 1954. 

Lo spettacolare Trofeo Eberhard del Lago Ghiacciato a Madonna di Campiglio, sfida ad eliminazione diretta riservata ai primi 32 classificati, ha visto la vittoria di Massimo Bisi e Claudio Cattivelli su Porsche 365 B Coupè del 1963, che non hanno lasciato spazio gli avversari, concedendo il secondo posto a Alberto Aliverti e Stefano Valente su Fiat 508 C del 1937, mentre terzi sono arrivati Ezio Sala e Gianluca Cioffi su Lancia Aprilia del 1937. 
Eberhard & Co. ha assegnato in premio un cronografo della collezione Tazio Nuvolari all’equipaggio vincitore del Trofeo Eberhard e due cronografi della collezione Champion V ai primi classificati assoluti della gara. A incoronare i vincitori era presente il Brand Ambassador di Eberhard & Co. Miki Biasion.

> Press Eberhard Italia

martedì 12 gennaio 2021

Il Team Bassano riparte dalla Winter Marathon


Romano d'Ezzelino (VI), 12 gennaio 2021 - Nemmeno il tempo di cucire sulle divise il quinto scudetto Tricolore Rally Storici, che per il Team Bassano è già ora di rimettere in moto i mezzi ed iniziare la stagione 2021 in uno dei più famosi scenari invernali, ovvero quello della Winter Marathon.

Giunta alla 33^ edizione, la gara di regolarità nota per l'impegnativo percorso e gran parte dello svolgimento in notturna, vede al via anche due equipaggi del Team Bassano; entrambi su vetture Lancia. Il primo è quello formato da Andrea Giacoppo e Daniela Grillone Tecioiu che, forti della loro esperienza nel settore, cercheranno un risultato di pregio in una delle gare più difficili nel panorama della regolarità classica; sarà invece un'esperienza tutta nuova per Dino Tolfo e Giulia Paganoni che si schierano al via con la Lancia Stratos con la quale conquistarono il terzo posto al Rally Storico Costa Smeralda dello scorso ottobre. La gara prenderà il via da Madonna di Campiglio alle 19.30 di giovedì 14 e terminerà alle 24 del venerdì dopo aver percorso oltre 500 chilometri in 15 ore di guida, valicando 11 passi dolomitici e affrontando 65 prove cronometrate e ulteriori 6 a media.

Nonostante il protrarsi dell'emergenza dovuta alla pandemia, il Team Bassano sta comunque affinando i dettagli per schierarsi nuovamente al via anche dei rally storici, oltre che delle cronoscalate e nelle gare in autodromo, cercando di proporsi una volta di più come la squadra da battere. La stagione 2020 ha infatti portato il quinto alloro nella classifica delle scuderie del Campionato Italiano Rally Auto Storiche che ha visto anche l'affermazione assoluta di Massimo Giudicelli e Paola Ferrari nel 3° Raggruppamento con la Volkswagen Golf Gti, alla quale hanno fatto eco le vittorie delle Coppe di classe ottenute da Edoardo Valente e Jeanne Françoise Revenu alla guida della Lancia Rally 037, da Luigi Annoni e Paolo Mantovani su Fiat 128 Sport Coupè, Giacomo Questi e Giovanni Morina con l'Opel Ascona SR e dalla Renault 5 GT Turbo di Michele Paoletti e Rossano Mannari. Sugli scudi anche i "terraioli" Pietro Turchi e Carlo Lazzerini vincitori del Campionato Terra del 1° Raggruppamento con la Fiat 125 Special. In bacheca, poi, si sono aggiunti anche il Trofeo A112 Abarth Yokohama grazie a Giacomo Domenighini e Vincenzo Torricelli, oltre alla Michelin Historic Rally Cup appannaggio anche questa di Giudicelli e Ferrari. Due le vittorie assolute: al Città di Bassano grazie a Tiziano e Francesca Nerobutto su Opel Ascona 400 e al Due Valli nel quale hanno primeggiato Nicola Patuzzo e Alberto Martini con la Toyota Celica 4WD.

Nel campo della regolarità, a mettersi in evidenza una volta di più è stato Andrea Giacoppo che oltre alla vittoria assoluta dello scorso febbraio, ha primeggiato nella Coppa Regolarità Pro Energy Motorsport, sempre con la Lancia Fulvia HF e affiancato da Nicola Randon.


Foto di Matteo Pittarel 

giovedì 7 gennaio 2021

EBERHARD & CO. TORNA IN PISTA ALLA WINTER MARATHON DAL 14 AL 17 GENNAIO.


Milano, 5 Gennaio 2021 – A Madonna di Campiglio per gli appassionati di motori un appuntamento immancabile dal 14 al 17 gennaio 2021: si svolgerà infatti la 33esima edizione diWinter Marathon. Main Sponsor e Official Timekeeper della manifestazione si conferma Eberhard & Co., che saprà sfidare il tempo insieme ai partecipanti alla competizione invernale di regolarità. L’edizione 2020 vedrà come protagonisti un centinaio di equipaggi provenienti dall’Italia e da altri paesi europei e sarà riservata a vetture costruite entro il 1968, alle quali si aggiungerà una selezione di modelli di particolare interesse storico e collezionistico prodotti fino al 1976.

Il programma delle 3 giornate di Winter Marathon prevede un percorso di oltre 500 km, più lungo rispetto alle precedenti edizioni, con 11 passi dolomitici da affrontare, 65 prove cronometrate e 6 prove di media, il tutto sviluppato su 2 tappe: la prima in notturna giovedì 14 gennaio con partenza dal centro di Campiglio, mentre la seconda più impegnativa venerdì 15 gennaio, con partenza al mattino dal paese e arrivo in piena notte nella centrale Piazza Righi, attraversando la Val Rendena, Pinzolo, la Val di Fassa, Canazei, superando i Passi Pordoi e Sella, per ritornare verso Folgarida dopo il passaggio per Ortisei e nella centrale Piazza Walther a Bolzano.



Eberhard & Co. darà il via sabato 16 gennaio all’atteso Trofeo sul Lago Ghiacciato di Madonna di Campiglio. La sfida ad eliminazione diretta sarà dedicata ai primi 32 equipaggi classificati, che durante le 2 giornate precedenti avranno saputo primeggiare tra curve a gomito e passi innevati. Verranno assegnati in premio segnatempo delle principali collezioni sia all’equipaggio vincitore del Trofeo Eberhard sia ai vincitori della classifica assoluta.

“Confermando la nostra partecipazione in qualità di Timekeeper a Winter Marathon abbiamo voluto rinsaldare il nostro forte legame con gli appassionati di motori. Il mondo delle gare automobilistiche è connesso con Eberhard & Co. sin dagli anni Trenta del Novecento ed è accomunato al brand dai medesimi valori e da una ricerca costante d’innovazione. A fronte di un anno dove gli eventi hanno subito cancellazioni o sostanziali ridimensionamenti, pensare che il 2021 possa iniziare con una manifestazione a pieno regime nonostante le restrizioni necessarie, è sicuramente di ottimo auspicio perché si possa tornare a una desiderata normalità. Per tali motivi abbiamo deciso di sostenere gli organizzatori di questa gara, che si sono impegnati ad ottenere una 3 giorni in cui l’atmosfera e la convivialità fossero le medesime del passato” – dichiara Mario Peserico, Amministratore Delegato di Eberhard Italia.

Il due volte campione del mondo di rally Miki Biasion, Brand Ambassador di Eberhard & Co., sarà al volante di una Alfa Romeo GT 1750 Veloce del 1968 ed affronterà la gara con il suo savoir faire, facendo assaporare a tutti la maestria di un pilota abituato a derapate sulle piste più importanti almondo e saprà dare adrenalina alla competizione.

(Ufficio Stampa Eberhard Italia)



sabato 12 dicembre 2020

Entro domani le iscrizioni alla Winter Marathon 2021



> 12 dicembre 2020 - Entro domani, domenica 13 dicembre, è possibile effettuare l'iscrizione alla 33ª edizione della Winter Marathon, in programma a Madonna di Campiglio dal 14 al 17 gennaio 2021. Le iscrizioni chiuderanno alle ore 24.00 e potranno essere effettuate a questo LINK.
La Winter Marathon 2021 sarà una delle edizioni in assoluto più lunghe con oltre 500 km di gara in 15 ore di guida con 11 passi dolomitici, 65 prove cronometrate e 6 prove di media (con un totale di 18 rilevamenti), tutto suddiviso ancora una volta su 2 tappe: la prima giovedì 14 in notturna lungo la Val di Sole con sosta sul Passo del Tonale e la seconda venerdì 15 attraverso le strade e i passi più famosi del Trentino-Alto Adige con la suggestiva sosta cena ai piedi del Passo Gardena.
Gli organizzatori sono impegnati in questi giorni a definire tutti gli aspetti logistici dell'evento nel pieno rispetto del "Protocollo Generale ACI Sport per il contenimento della diffusione del COVID-19 nel motorsport" e per la tutela di tutti i partecipanti.

Ulteriore informazione sulla 33ª edizione della Winter Marathon è possibile consultare il sito internet e i profili social di Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

sabato 25 gennaio 2020

Regolarità AutoStoriche/ Belometti-Bettinsoli su Fiat 508 C del 1937 vincono la Winter Marathon 2020


Andrea Belometti e Massimo Bettinsoli sono i vincitori della Winter Marathon 2020 corsa a bordo di una Fiat 508 C del 1937. I portacolori della Scuderia Brescia Corse, autori di una gara molto regolare sempre condotta nelle posizioni di vertice, hanno prevalso con un totale di 380 penalità sui giovani Edoardo Bellini e Roberto Tiberti, anche loro su Fiat 508 C del 1937 (fermi a 388) e al terzo posto Barcella-Ghidotti su Porsche 356 C Coupé del 1963 con 478 penalità totali.

Fra le Scuderie successo per la Franciacorta Motori, capace di piazzare 3 equipaggi nei primi 11 posti; a seguire Brescia Corse e Emmebi 70. Emanuela Cinelli e Giulia Rampini vincono invece la speciale graduatoria per gli equipaggi femminili a bordo di una Porsche 356 A Coupé del 1959 mentre il miglior equipaggio interamente straniero è quello composto dai tedeschi Christian von Hofmann e Kuno Werner su Volkswagen Maggiolino del 1964. Primo equipaggio Under 30 quello composto da Zeno Mion e Nadia Guidoccio su Fiat 850 S del 1964.

Primi della speciale classifica delle Prove di Media Mazzoleni-Carrara su Porsche 356 SC Coupé del 1963 con 12 penalità sulle 6 PM previste; a seguire Ruggeri-Ruggeri (Austin Healey 3000 MK III del 1967) e Aghem-Conti (Lancia Fulvia Coupé 1.2, 1965) entrambi con 13 penalità.

Foto Pierpaolo Romano

mercoledì 22 gennaio 2020

EBERHARD & CO. MAIN SPONSOR DI WINTER MARATHON 2020


Madonna di Campiglio, 22 Gennaio 2020 – È iniziato il conto alla rovescia per l’inizio della 32esima edizione di Winter Marathon, competizione invernale di regolarità classica, riservata alle vetture costruite entro il 1968 (alle quali si aggiungerà una selezione di modelli di particolare interesse storico e collezionistico prodotte fino al 1976), che ha come scenario incantevole gli scorci innevati delle Dolomiti, in programma a Madonna di Campiglio dal 23 al 26 gennaio. Eberhard & Co. è Main Sponsor e Official Timekeeper e ne scandirà i tempi.

La gara coinvolgerà circa 100 auto con piloti provenienti da Germania, Austria, Repubblica Ceca e Svizzera, oltre ovviamente ai padroni di casa, tra i quali gareggerà anche Davide Valsecchi, pilota automobilistico che ha corso sia in GP2 Asia Series che in Formula 1, oggi commentatore sportivo.

Il Programma - Per l’edizione 2020 la gara, suddivisa in 3 giornate, presenterà la prima consueta tappa in notturna con partenza giovedì dal centro di Madonna di Campiglio, con un inedito percorso di 90 km attraverso la Val di Sole per un totale di 20 prove cronometrate suddivise in 2 serie fino al Passo del Tonale.
La seconda tappa più impegnativa avrà luogo venerdì dalle 13.30, seguendo un tragitto totale di oltre 360 km con 45 prove cronometrate lungo le strade e i passi più famosi del Trentino-Alto Adige: gli equipaggi affronteranno i Passi Campo Carlo Magno, Mendola, Lavazè e Pramadiccio fino al controllo orario di Predazzo in Val di Fassa, per proseguire superando i valichi più caratteristici fra cui il Pordoi, Campolongo e Gardena, raggiungere il centro di Bolzano e rientrare in piena notte in Piazza Righi a Campiglio.
La gara riprenderà sabato con il Trofeo Eberhard & Co. sul Lago Ghiacciato, sfida ad eliminazione diretta riservata ai primi 32 equipaggi classificati, che durante le tappe precedenti avranno saputo cimentarsi meglio fra passi ghiacciati, curve e salite.
La Maison assegnerà in premio un cronografo della collezione Tazio Nuvolari all’equipaggio vincitore del Trofeo Eberhard e due cronografi della collezione Champion V ai primi classificati assoluti della gara.

Un equipaggio speciale sarà costituito dal due volte campione del mondo di rally Miki Biasion, Brand Ambassador di Eberhard & Co., al volante di una Alfa Romeo GT 1750 Veloce del 1968, che affronterà le curve a gomito dei passi dolomitici con la sua maestria innata, saprà dare il suo tocco “adrenalinico” alla competizione e far emozionare il pubblico presente lungo il percorso.

Eberhard & Co. è presente in molti degli appuntamenti più significativi nel panorama delle corse per auto storiche a livello nazionale e internazionale. Il suo legame consolidato con l’affascinante mondo della velocità e degli eventi motoristici ha radici già negli anni Novanta, quando l’azienda ha dedicato a uno dei più grandi piloti di tutti i tempi, Tazio Nuvolari, una speciale collezione di cronografi realizzata con forti richiami allo stile automobilistico e alla strumentazione delle corse dell’epoca.

Credits: Ufficio Stampa Eberhard Italia

domenica 19 gennaio 2020

Online gli iscritti alla Winter Marathon


Disponibile su www.wintermarathon.it l'elenco iscritti alla 32a Winter Marathon, in programma dal 23 al 26 gennaio con base a Madonna di Campiglio.
Tra i partecipanti il due volte campione mondiale rally Miki Biasion su Alfa Romeo 1750 GT Veloce del 1968, il pilota e commentatore Sky Sport F1 Davide Valsecchi su Fiat Abarth 124 Rally del 1973.
Il percorso sarà lungo 450 km con 13 passi dolomitici, 65 prove cronometrate e 6 di media, articolato in 2 tappe: la prima giovedì 23 in notturna lungo la Val di Sole con sosta sul Passo del Tonale, la seconda venerdì 24 sulle strade e i passi più conosciuti del Trentino-Alto Adige.

Ecco alcuni dati statistici di questa edizione:
• 17 i marchi automobilistici
• 6 le nazioni rappresentate
• 18 le vetture anteguerra
• 14 i Top Driver
• 5 i vincitori di precedenti edizioni

martedì 26 novembre 2019

EBERHARD & CO. APRE IL CALENDARIO GARE 2020 CON LA 32a WINTER MARATHON


Brescia, 26 novembre 2019 - Eberhard & Co. si conferma Main Sponsor e Official Timekeeper di Winter Marathon, in programma a Madonna di Campiglio dal 23 al 26 gennaio 2020, evento invernale molto atteso dagli appassionati di auto d’epoca, giunto alla 32esima edizione. Eberhard & Co. scandirà i tempi della competizione invernale di regolarità classica, riservata alle vetture costruite entro il 1968, alle quali si aggiungerà una selezione di modelli di particolare interesse storico e collezionistico prodotte fino al 1976.

La Maison sarà protagonista dell’atteso Trofeo sul Lago Ghiacciato di Madonna di Campiglio. La sfida ad eliminazione diretta sarà dedicata ai primi 32 equipaggi classificati. Verranno assegnati in premio gli orologi delle principali collezioni sia all’equipaggio vincitore del Trofeo Eberhard sia ai vincitori della classifica assoluta. 
Eberhard & Co. è presente in molti degli appuntamenti più significativi delle corse per auto storiche a livello nazionale e internazionale. Il suo legame consolidato con il mondo della velocità e degli eventi motoristici ha radici già negli anni Novanta, quando l’azienda ha dedicato a uno dei più grandi piloti di tutti i tempi, Tazio Nuvolari, una speciale collezione di cronografi realizzata con forti richiami allo stile automobilistico e alla strumentazione delle corse dell’epoca.

Per l’edizione 2020 il programma della Winter Marathon presenta delle novità sia nello sviluppo che nelle location con 2 tappe: la prima in notturna giovedì 23 gennaio con partenza dal centro di Campiglio, mentre la seconda più impegnativa venerdì 24 gennaio, con partenza nel pomeriggio e arrivo in piena notte nella centrale Piazza Righi, seguendo un percorso totale di oltre 450 km attraverso le Dolomiti con 65 prove cronometrate e 6 di media.

(Ufficio Stampa Eberhard Italia)

mercoledì 21 agosto 2019

La 32ª Winter Marathon a Madonna di Campiglio dal 23 al 26 gennaio 2020

L'edizione numero 32 della Winter Marathon, la più storica e importante competizione invernale di regolarità classica per auto storiche torna dal 23 al 26 gennaio a Madonna di Campiglio. Non mancheranno le novità, a partire da un programma di gara parzialmente rinnovato sia nello sviluppo che nelle location e che verrà ancora riproposto su 2 tappe: la prima giovedì 23 gennaio al termine delle verifiche sportive e tecniche previste in centro a Campiglio, mentre la seconda - e più impegnativa - venerdì 24 gennaio, con partenza e arrivo nella centralissima Piazza Righi per un percorso totale (fra tappa 1 e 2) di oltre 450 km attraverso le Dolomiti con 65 prove cronometrate e 6 di media. Confermato anche lo show di sabato 25 gennaio sul lago ghiacciato con la disputa dei due trofei fuori classifica a eliminazione diretta.

Come sempre le protagoniste saranno le vetture costruite entro il 1968 a trazione anteriore o posteriore alle quali si aggiungerà una selezione di vetture di particolare interesse storico e collezionistico prodotte fino al 1976. Particolare cura sarà dedicata come di consueto all'ospitalità dei concorrenti che alloggeranno in strutture a 4 stelle nel centro di Madonna di Campiglio, vero e proprio punto focale dell'evento che come sempre ospiterà tutte le fasi salienti: le verifiche sportive e tecniche, la partenza e l'arrivo di entrambe le 2 tappe, i trofei speciali sul lago ghiacciato del sabato pomeriggio e infine le premiazioni della gara e la cena conclusiva.

domenica 27 gennaio 2019

Regolarità AutoStoriche / Barcella-Ghidotti su Porsche 356 C Coupé vincono la Winter Marathon


> 27 Gennaio 2019 - Nel 2018 sul secondo gradino del podio, nel 2019 su quello più alto. Guido Barcella e Ombretta Ghidotti centrano il successo e vincono il Trofeo UBI Banca e due cronografi Eberhard riservati all'equipaggio vincitore di questa Winter Marathon, conclusasi alle 23.20 di ieri con la passerella in Piazza Righi a Madonna di Campiglio. Una giornata limpida e con freddo costante (che ha raggiunto i -14°C sul Passo Pordoi) hanno caratterizzato questa 31ª edizione della manifestazione.


Completano il podio la Fiat C del 1938 di Franco Spagnoli e Giuseppe Parisi, a lungo in prima posizione prima di un errore di passaggio sulla strada per il Passo Pordoi, seguiti da Gianmaria Aghem e Rossella Conti sulla Lancia Fulvia Coupé 1.2 del 1965 vincitrice del Rallye Monte-Carlo Historique 2018.


Fra le Scuderie successo per Franciacorta Motori, capace di piazzare 3 equipaggi nei primi 10 posti; a seguire Emmebi 70 e Brescia Corse. Emanuela Cinelli ed Elisabetta Roselli vincono invece la speciale graduatoria per gli equipaggi femminili a bordo di una Fiat OSCA 1500 Cabriolet del 1963 mentre il miglior equipaggio interamente straniero è quello composto dai simpatici giapponesi Hiromichi Fukuda e Makoto Hirai su Fiat 850 Coupé del 1965. Primo equipaggio Under 30 quello composto dai 'classe 2000' Zeno Mion e Nadia Guidoccio su Fiat 850 S del 1964.


Al primo posto della speciale classifica delle Prove di Media (con graduatoria a parte e quindi non conteggiate nella Winter Marathon) Ezio Sala e Gianluca Cioffi su Lancia Aprilia del 1937 con solo 3 penalità sulle 6 PM previste; a seguire Piona-Colpani (Porsche 356 A Speedster, 1956) e Argenti-Amorosa (Porsche 911 T 2.2, 1969) entrambi con 4 penalità.

Nelle immagini, i protagonisti della Winter Marathon 2019: Barcella-Ghidotti #13, Spagnoli-Parisi #6, Aghem-Conti #26 e Sala-Cioffi #5

> photo Pierpaolo Romano

sabato 26 gennaio 2019

Winter Marathon / Riboldi-Sabbadini dominatori del Trofeo Digitech e del Trofeo Eberhard



- 26 Gennaio 2019 - La Winter Marathon è proseguita nel pomeriggio con i due classici trofei sul lago ghiacciato. Due trofei con un unico padrone: l'equipaggio composto da Alberto Riboldi e Paolo Sabbadini che, su Fiat 508 S Balilla Sport del 1933, ha sbaragliato la concorrenza.

Nel Trofeo Digitech, riservato alle vetture anteguerra partecipanti alla gara, la coppia bresciana si è imposta con un tempo di 58".00 netto che ha permesso loro di precedere le Lancia Aprilia di Salvaterra-Pizzi (57".96) e Sala-Cioffi (57".93).

Nel Trofeo Eberhard, in cui erano ammessi i primi 32 equipaggi classificati della Winter Marathon, i portacolori della scuderia Franciacorta Motori hanno avuto la meglio in una finale 'tutta in famiglia' di Riccardo e Federico Riboldi, rispettivamente fratello e figlio di Alberto, con un tempo di 58".01 di poco migliore del 57".94 realizzato dai secondi classificati. Terzo posto per Marco Gatta e Luigi Maffina della scuderia Brescia Corse su Porsche 356 A Coupé del 1959 che hanno prevalso con un tempo di 58".04 sull'equipaggio del progetto MITE composto da Angelo Tobia Seneci e dalla navigatrice non vedente Sonia Cipriani, autori di un 57".95 ottenuto sulla loro Innocenti Mini Cooper 1300 del 1973.

Le premiazioni del Trofeo Eberhard, con importanti riconoscimenti ai primi tre equipaggi classificati tra cui un orologio Eberhard destinato a Riboldi-Sabbadini, si sono svolte dopo la finale alla presenza di Mario Peserico, AD di Eberhard Italia, e del Campione del Mondo Rally 1988-1989 Miki Biasion, brand ambassador della maison svizzera.

> photo Pierpaolo Romano