Visualizzazione post con etichetta Formula Class Junior. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Formula Class Junior. Mostra tutti i post

lunedì 15 novembre 2021

La Formula Class Junior chiude il 2021 con un bilancio largamente positivo. E punta al raddoppio


Conclusa al "Tazio Nuvolari" di Cervesina la stagione 2021 di Formula Class Junior, la più importante da quando è partito il progetto di rilancio della categoria. Progetto che ha raggiunto l'obiettivo portando quest'anno in pista la ragguardevole media di 27 piloti ad ogni round. Un successo insperato per qualcuno, ma non per chi, proprio nel paddock del circuito pavese, ha buttato le basi della nuova Formula Junior.

A motori appena spenti, l'occasione per parlare con Andrea Tosetti, l'artefice di questo rilancio, e per tirare le somme della stagione appena conclusa con qualche anticipazione sulla prossima.

Un primo bilancio di quest'anno di grande successo.

"Si chiude la stagione 2021, finalmente direi. Finalmente perché è stata una delle stagioni più faticose. Superata la stagione 2020 con il Covid, pensavo sarebbe stato tutto più facile, invece, dal punto di vista organizzativo, questa appena conclusa ci ha fatto sudare. Per questo ringrazio Luca Panizzi per il grande aiuto. Chiudiamo una stagione, seppur con una gara in meno, con un bilancio estremamente positivo. Credo di poter dire che la Formula Class Junior sia stata la categoria con la media più alta di vetture in pista ad ogni gara in tutta Italia".

Insomma, una formula vincente.

Il risultato ottenuto conferma che il format, il target price, lo spirito sono vincenti e sono contento di averlo confezionato con caparbietà e decisione anche contro pareri contrari. Non si può accontentare tutti o, forse, non si deve perché il sottile confine tra chi organizza e chi partecipa deve sempre essere ben chiaro".

Un risultato che potrebbe essere interpretato come un punto di arrivo.

"Da oggi inizio a lavorare per la prossima stagione con ancora più impegno perché ho bisogno di garantire la certezza del rispetto delle regole in un campionato così combattuto e devo capire bene come procedere. Con questi ottimi risultati che sono stati raggiunti sto lavorando per una nuova stagione con due schieramenti distinti, uno con le monoposto di Formula Junior e uno con quelle di Formula SuperJunior, allargando il bacino alle Predator's Pc08 e 010 e ad altre Formule che mi hanno già manifestato interesse. Impegno doppio per il futuro, non ci riposiamo sugli allori".

In arrivo importanti novità per la Formula Junior, che tornerà a gareggiare da sola come ai vecchi tempi, e per la Formula SuperJunior.

"Stiamo lavorando con questo obiettivo. Concludo ringraziando tutta lo staff FX per il supporto, Asi e Aci Sport, tutti i piloti, i meccanici, i tifosi e i sostenitori della Formula Class Junior che sono la vera benzina di questa categoria così longeva". 

Nelle foto, i campioni 2021 di Formula Class Junior e SuperJunior e Andrea Tosetti, organizzatore del campionato.

sabato 13 novembre 2021

Formula Class Junior: gara-2 si conclude anzitempo per la pioggia. I titoli 2021 a Nicolò Pavoni, Dino Panozzo, Lorenzo Tocci e Annalaura Galeati, che bissa la vittoria del 2020.


Un'altra bandiera rossa per la Formula Class Junior che, sotto la pioggia, chiude in anticipo l'ultima gara e il campionato 2021. Anche gara-2 non è andata oltre il terzo giro, quanto è bastato a Marco Visconti su Reggiani-Stilo Corse per guadagnare la prima posizione e vincere davanti a Marco Brambilla, determinato sulla pista scivolosa di Cervesina con la Marabotto di Bray Hill Racing e protagonista di un bel duello, anche se breve, con Roberto Di Modugno, terzo al traguardo con la Cavallini di Dimoracing.
Seguono Nicolò Pavoni (Reggiani-Sarchio Racing), Cristian Bonatti (Covir-Bonatti & Co), Simone Pontellini (Locatelli-Borbotta Racing) e Annalaura Galeati (Fiorillo-Maki Imolamotorsport), prima tra le SuperJunior. Chiudono la top ten Giuseppe Angilello (Dywa-Riponi di Riponi Corse), Lorenzo Tocci (Reggiani-Stilo Corse) e Andrea Carpenzano con la Dywa-Riponi preparata da Riponi Corse.
La gara non ha ovviamente superato il 75 per cento della distanza prevista ed il punteggio è stato dimezzato come da regolamento.

Nicolò Pavoni é il vincitore del Trofeo Alberto Baglioni (classifica assoluta), Annalaura Galeati, come nel 2020, é prima nel Trofeo Pino Marabotto (SuperJunior), Dino Panozzo è il vincitore del Trofeo Romolo Tavoni (Junior) mentre Lorenzo Tocci vince il Trofeo Sandro Corsini (Silver).

Formula Class Junior/ Vittoria di Nicolò Pavoni nella brevissima gara-1 di Cervesina

> 13 Novembre 2021 - Gara-1 supersprint per la Formula Class Junior al Circuito Tazio Nuvolari. Meno di 10 chilometri che consegnano il primo posto finale a Nicolò Pavoni su Reggiani, partito al fianco del poleman Dino Panozzo con Prescendi e Di Modugno in seconda fila. Due giri di pista e la protagonista è la safety car per le conseguenze di un contatto tra Massimo Galli e Tiziano Frattini. La manciata di chilometri a disposizione dei concorrenti sono stati sufficienti a Marco Visconti per una fulminea rimonta dalla 13esima posizione di partenza, imitato da un coriaceo Marco Brambilla - velocissimo anche nelle prove libere di ieri dominate da Visconti - e da Annalaura Galeati, sempre al vertice tra le SuperJunior.
Alla ripartenza, il colpo di scena che decide la gara con Dino Panozzo che perde il controllo della sua Reggiani e conclude la sua corsa contro le barriere, richiamando in pista la safety car e lasciando via libera a un arrembante Pavoni verso la vittoria. Podio completato da Annalaura Galeati e da Marco Visconti, bloccati dalla bandiera rossa mentre si preparavano a contendere a Pavoni la vittoria. Gara conclusa anzitempo anche per Jacopo Prescendi, costretto a un ritiro quasi in simultanea con Panozzo.
Quarto posto per Roberto Di Modugno davanti a Marco Brambilla e a Gianluca Giorgi. Primo posto in classe Silver per Lorenzo Tocci.

giovedì 11 novembre 2021

La Formula Class Junior all'ultimo round di una stagione di grandi numeri.


> 11 Novembre 2021 - Annullate le gare in programma a Adria e a Misano Adriatico, sarà la pista del 'Tazio Nuvolari' di Cervesina ad ospitare l'ultimo round del Campionato italiano di Formula Class Junior. In pratica, un ritorno dove è iniziato il rilancio della categoria, confermato dai grandi numeri di questa stagione 2021. Da incorniciare. Come puntualmente ci ricorda Gianluca Mazzullo, 45 piloti, 27 teams, 16 costruttori, 4 tipi di propulsori, 10 preparatori di motori sono numeri difficili da trovare in altre categorie. 

Sono 27 i piloti iscritti anche all'ultima uscita stagionale che, come nelle migliori tradizioni, assegnerà tutti i titoli messi in palio dagli organizzatori: Trofeo Baglioni (assoluta), Trofeo Tavoni (Formula Junior), Trofeo Marabotto (Formula SuperJunior) e Trofeo Corsini (Formula Junior Silver). Da non perdere, insomma, anche le ultime prove di qualificazione e le due gare in programma nella giornata di sabato, dopo le prove libere di domani pomeriggio. 

Credits: Foto Rigato




lunedì 13 settembre 2021

Formula Class Junior. Marco Visconti non ha rivali: tre gare e tre vittorie a Varano


Un imbattibile Marco Visconti fa bottino pieno a Varano de' Melegari nel quinto round del campionato italiano di Formula Class Junior. Tre corse e tre vittorie nello stesso weekend sono un risultato da incorniciare anche per il portacolori di Stilo Corse, assiduo frequentatore del podio.

Gara-2 si è conclusa dietro safety car per una monoposto ferma in pista con Visconti, primo anche in Classe Gold, che ha preceduto un sempre positivo Jacopo Prescendi e Gianluca Giorgi, al primo posto in Super Junior. Poca fortuna, invece, per Giuliano Zecchetti, protagonista della parte iniziale della gara e toccato da Giorgi mentre era in prima posizione.
Da segnalare, la bella rimonta di Annalaura Galeati che, partita dall'ultima posizione, ha tagliato il traguardo al nono posto e il buon avvio di Roberto Di Modugno prima di essere costretto a retrocedere al settimo posto. Vittoria in classe Silver per Lorenzo Tocci.

Marco Visconti ha vinto anche gara-3 con un colpo da fuoriclasse, un doppio sorpasso all'esterno in curva-1 che gli ha permesso di passare da quarto a primo, dopo una perentoria rimonta dalla settima posizione di partenza. Ancora sul podio Dino Panozzo che ha preceduto un Roberto Di Modugno in gran spolvero.
Una giornata da ricordare anche per Stilo Corse che porta Lorenzo Tocci al primo posto in classe Silver.


sabato 11 settembre 2021

Per la Formula Class Junior affollata ripartenza da Varano. A Nicolò e Mattia Pavoni le pole, a Marco Visconti la vittoria in gara-1


La Formula Class Junior ha aperto l'affollato fine settimana di Varano de Melegari nel segno dei fratelli Pavoni che hanno monopolizzato le prove di qualificazione del quinto round del campionato.
Come previsto, ben 35 i piloti in pista - suddivisi in base alle categorie delle monoposto per rispettare il limite di 29 previsto dal regolamento della pista del Riccardo Paletti - numero record da ricordare a chi, qualche anno fa, dava per finita la formula monzese.
I fratelli Pavoni hanno preso subito il comando delle operazioni con Nicolò, ben assecondato dalla Reggiani preparata da Sarchio Racing, che ha staccato il miglior crono in Formula Junior in 1'16"217, davanti a Marco Visconti su Reggiani-Stilo Corse (1'16"580) e Dino Panozzo su Reggiani-Dino Racing (1'16"820).
In Formula Super Junior, Mattia Pavoni, su Corsini Donba con motore Honda, è stato il più veloce in 1'14"562 davanti a Annalaura Galeati, su Fiorillo-Honda (1'14"740) e Antonio Vessicchio su Reggiani (1'15"958).

Gara-1, disputata nel pomeriggio, è stata caratterizzata da alcuni contrattempi con Mattia Pavoni e Fabio Contini costretti al ritiro quando erano al comando, imitati da Galeati, Massimiliano Vichi e Antonio Vessicchio.
Sulla pista del Riccardo Paletti protagonista per due volte è stata la safety car che non ha comunque impedito al protagonista abituale della Formula Class Junior, Marco Visconti, di salire ancora una volta sul gradino più alto del podio insieme a Dino Panozzo e a Roberto Di Modugno su Cavallini. Seguono Gianluca Giorgi (primo in Super Junior), Giuliano Zecchetti e Jacopo Prescendi, tutti su monoposto Reggiani. Andrea Bollini ha concluso al primo posto nella categoria Silver.


mercoledì 25 agosto 2021

La Formula Class Junior ha un piano per invadere l'Autodromo di Varano


La Formula Class Junior ripartirà, dopo la pausa estiva, dal Riccardo Paletti di Varano nel weekend del 12 settembre con un numero di monoposto in pista che dovrebbe stabilire il nuovo record per la serie rilanciata da Andrea Tosetti. Numero vicino a 40, ben superiore a 29, che è quello delle monoposto ammesse in pista contemporaneamente.
Un affollamento non gestibile con il formato tradizionale del campionato che ha costretto l'organizzatore ad elaborarne uno più ampio e in grado di garantire a tutti i piloti le stesse possibilità di scendere in pista.
Sarà un weekend più lungo rispetto a quelli tradizionali con inizio al venerdì con le prove libere e, tra sabato e domenica, le due qualifiche e le quattro gare.

Di seguito, il formato del round di Varano, ripreso dal sito del Campionato Italiano Formula Class Junior, www.formulajunior.it.

…….

Il venerdì ci saranno, come di consueto dei turni di prove libere a cui potranno, come detto partecipare al massimo 29 vetture.

Il sabato si terrà un turno di qualifica a cui prenderanno parte le sole vetture Junior (piloti Gold e Silver) mentre un altro turno vedrà le vetture Super Junior girare insieme alle vetture della F. Classic.
Al termine dei due turni verrà stilata la classifica assoluta in base ai tempi stabiliti nei due turni.

GARA 1 vedrà al via le prime 29 vetture classificate in base ai tempi dei due turni. Se una vettura Super Junior dovesse essersi qualificata oltre la 29^ posizione verrà comunque ammessa al via, facendo scalare l'ultima vettura Junior.

GARA 2 vedrà al via le prime 22 vetture classificate in gara 1 (con l'abituale inversione delle prime sei classificate). I posti dal 23° al 29° saranno assegnati ai piloti esclusi da GARA 1, in base ai tempi delle qualifiche. Anche in questo caso é garantita la presenza di tutte le vetture Super Junior che saranno ammesse al via facendo retrocedere le vetture Junior.

GARA 3 Sarà riservata unicamente alle vetture Junior (piloti Gold e Silver) che si schiereranno in base ai tempi ottenuti nelle qualifiche con l'inversione delle prime 8 posizioni.

GARA 4 vedrà al via le monoposto Super Junior che correranno assieme alle vetture Predators PC08 e PC10. Lo schieramento verrà determinato in base ai tempi ottenuti dalle vetture nelle rispettive qualifiche.

GARA 1 e GARA 2 vedrà l'assegnazione dei punti per le classifiche dei trofei Alberto Baglioni (assoluta), Romolo Tavoni (Junior), Pino Marabotto (Super Junior) e Sandro Corsini (piloti Silver)

GARA 3 varrà per l'assegnazione dei punti per i trofei Romolo Tavoni (Junior) e Sandro Corsini (piloti Silver)

GARA 4 varrà per l'assegnazione dei punti (per le sole vetture Super Junior) per il trofeo Pino Marabotto (Super Junior).

mercoledì 11 agosto 2021

La Formula Class Junior prepara un affollato ritorno in pista a Varano


Numeri importanti per la Formula Class Junior, in vacanza, ma senza dimenticare il prossimo impegno. E a un mese dal quinto round del Campionato sono almeno 34 i piloti intenzionati a infilarsi tuta e casco per scendere in pista all'Autodromo Riccardo Paletti. Troppi per l'impianto di Varano de' Melegari, al quale può accedere contemporaneamente un numero massimo di 29 monoposto. Ci penserà Andrea Tosetti a trovare una soluzione che accontenti tutti, magari rispolverando la formula delle batterie di qualificazione, in auge negli anni d'oro del Trofeo Cadetti. I numeri sembrano consentirlo, anche se forse non c'è spazio nel programma dell'affollato Formula X Racing Weekend.
A suo tempo, sapremo. Intanto c'è la soddisfazione di tutti i protagonisti della categoria per questo straordinario risultato.

giovedì 8 luglio 2021

GLI EROI DEL LUNEDI


> di Luciano Passoni

Le corse automobilistiche sono fatte di tante componenti, oggi sono più spettacolo che sport, lo vediamo soprattutto se seguiamo le gare attraverso la tv. Se invece andiamo direttamente in un autodromo gli odori, o i profumi, dell’ambiente, insieme alle scarpe che si incollano all’asfalto caldo della pista, agli sguardi maliziosi delle miss che premiano i piloti o gli spruzzi dello spumante che arriva dal podio, ci portano in una dimensione più reale, ma pur sempre lontana dalla essenza tecnica ed umana: motori, telai, accessori, piloti e meccanici che dovrebbe prevalere. 
Negli ultimi anni anche il settore “gentleman”, amatoriale o dilettantesco, diverse definizioni per definire un settore che è professionale, le auto corrono veloci ed i pericoli sono gli stessi, ma non professionistico, risente di queste variabili. Poi tutta torna nella normalità, quella di una volta, quella dell’occhio del padrone che ingrassa il cavallo. 
Si torna in officina, si smontano le macchine e, lontani da immagini, suoni o rumori che distraggono sguardi e mente, arrivano gli eroi del lunedì, a sporcarsi di grasso, a metterci le mani e la solita passione, la stessa, ineguagliabile e incancellabile, da oltre e più di mezzo secolo. Carlo e Orazio Riponi sono così, non riescono a stare lontani dalle loro creature, quelli fisici: i figli, o i nipoti, in sostanza la famiglia, e quelli meccanici: i motori, i telai, in sostanza le loro auto. 

Un percorso professionale che li ha visti da una piccola officina in centro Melegnano ad un capannone in zona industriale. Una storia che a ben vedere segna una evoluzione sociale, artigiani che sono diventati professionisti mentre la città che cresce vede il suo centro diventare “salotto”, con tutti i suoi pregi e i suoi difetti, mentre trasferisce e ingrandisce le sue attività, almeno quelle più impattanti, nell’immediata periferia. Parimenti il percorso sportivo che nasce nelle gare notturne del piccolo circuito di Monza (quello Junior) per passare alla quasi totalità dei circuiti italiani, almeno quelli più importanti. Prima piloti e poi costruttori, con trofei in gare e campionati, la staffetta in pista con Luca e Maurizio, figli di Orazio, e poi loro, sempre lì, in uno dei tanti lunedì, dove tutto finisce e tutto ricomincia.

sabato 26 giugno 2021

Trofeo Sandro Corsini 2015, Formula Junior a Monza: le foto di Giorgio Aroldi

Autodromo Nazionale Monza
Trofeo Sandro Corsini 2015, Formula Junior
© foto di Giorgio Aroldi




































sabato 19 giugno 2021

Formula Class Junior, Nicolò Pavoni passa in classe Gold dal prossimo round a Varano


Sarà in classe Gold il prosieguo di stagione per Nicolò Pavoni, dopo tre round in Silver e il quarto, a Vallelunga, in SuperJunior. Rimane quindi congelata la sua posizione nella classifica Silver con tutti i punti che ha conquistato che rimangono validi soltanto per la classifica assoluta del Campionato Italiano di Formula Class Junior, quella che assegna il Trofeo Alberto Baglioni.
Situazione analoga per Marco Visconti che è passato da SuperJunior a Gold, mantenendo valido il punteggio acquisito soltanto per la classifica assoluta.
In seguito a queste modifiche, la classifica assoluta del campionato vede al primo posto Nicolò Pavoni con 232 punti seguito da Marco Visconti con 198 punti e da Annalaura Galeati con 196 punti.
Si riapre, di conseguenza, anche la rincorsa al Trofeo Sandro Corsini, riservato ai piloti Silver, la cui graduatoria vede i primi tre piloti racchiusi in 5 punti. Sono Lorenzo Tocci (163 punti), Davide Ghetti (161) e Andrea Carpenzano (158).

Le classifiche complete su www.formulajunior.it


mercoledì 16 giugno 2021

Formula Class Junior, bilancio di metà stagione


La Formula Class Junior affronta una lunga pausa estiva dopo 8 gare in 4 round. Tempo di abbozzare un bilancio, quindi, in attesa di riaccendere i motori a Varano de' Melegari l'11 e il 12 settembre prossimi.

Tra i protagonisti della prima parte della stagione c'è sicuramente Nicolò Pavoni che guida due delle tre classifiche di riferimento. È al primo posto del Trofeo Alberto Baglioni, classifica assoluta del campionato, con 232 punti e un vantaggio di 36 lunghezze su Annalaura Galeati, che, però, non ha segnato punti nel primo round 2021 a Varano. Annalaura, campionessa in carica Formula Class SuperJunior, si sta confermando tra i protagonisti della categoria. Come Dino Panozzo (182 punti), autore di un brillante avvio di campionato, che precede Massimiliano Vichi (176) leader in SuperJunior e un sempre positivo Jacopo Prescendi (168). Seguono Paolo Collivadino (158), Gianluca Giorgi (153) e Marco Brambilla (152), che per contrattempi tecnici sono ampiamente in credito con la dea bendata.

La classifica del trofeo dedicato a Romolo Tavoni, e riservata alle Formula Class Junior, premia con il primo posto Dino Panozzo, che precede di 16 punti Prescendi. Seguono l'ex leader Pavoni, che a Vallelunga ha ben gareggiato anche in SuperJunior, Paolo Collivadino e Marco Brambilla che accusa un ritardo di 27 punti. Marco Visconti dopo il passaggio, in occasione del secondo round di Modena, da SuperJunior a Junior ha azzerato il punteggio per ripartire ed accumulare 145 punti alle spalle di Claudio Gattuso e davanti al campione in carica  Max Galli e a Giuliano Zecchetti, entrambi assenti a Vallelunga.

Tra i concorrenti della categoria SuperJunior del Trofeo Pino Marabotto, Massimiliano Vichi è al primo posto seguito ad appena 4 punti da Annalaura Galeati che sta ovviando con ottimi risultati nelle gare più recenti al nulla di fatto di Varano a inizio campionato. Terzo posto e 6 punti da recuperare dal leader per Gianluca Giorgi, che ha un vantaggio di oltre 40 punti su Fabio Contini, finora presente a tre round del campionato.

Anche il Trofeo Sandro Corsini (Formula Class Junior Silver) vede al primo posto Nicolò Pavoni con largo margine su Lorenzo Tocci, assente nel secondo round di Modena, e Davide Ghetti. 
Quarta posizione per Andrea Carpenzano davanti a Andrea Bollini, Mirko Fortina, Giuseppe Angilello, Michele Bruno e Fabrizio Vitellino. 
Il bilancio della prima parte di stagione risulta positivo anche per Carpenzano, Angilello e Vitellino - piloti dello Junior Trophy Sicilia - al debutto quest'anno nel campionato italiano di Formula Class Junior.
Come ci ricorda Gianluca Mazzullo, e secondo le migliori tradizioni, i conti dovranno essere fatti a metà novembre dopo l'ultimo round di Misano. L'esito del campionato è ancora incerto visto che andranno scartati due risultati (Annalaura Galeati è a posto avendo saltato la prima gara) e che Pavoni dovrebbe passare in Gold riaprendo la rincorsa al titolo in classe Silver.
Tutte le classifiche si trovano su www.formulajunior.it.

Prossimi appuntamenti:
VARANO 11/12 Settembre - GARE 9-10
ADRIA 16/17 Ottobre - GARE 11-12
MISANO 13/14 Novembre - GARE 13-14