Visualizzazione post con etichetta Aci Vicenza. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Aci Vicenza. Mostra tutti i post

mercoledì 11 gennaio 2023

Trofeo Rally ACI Vicenza: ecco l’edizione 2023


Sono passati poco meno di due mesi dall’ultimo rally dell’edizione 2022 ed il Trofeo Rally ACI Vicenza scopre le carte di quella del 2023, la quinta della Serie organizzata in collaborazione con la Scuderia Palladio Historic dedicata, appunto, ai tesserati dell’Automobile Club Vicenza.
Sulla falsariga del 2022 sono stati selezionati, oltre ai rallies del Vicentino, anche altri limitrofi già presenti nelle precedenti edizioni, in modo da offrire una rassegna di gare ben cadenzate nel calendario.

Fortemente voluto dal Direttivo di ACI Vicenza che si è affidato una volta di più alla collaborazione fattiva della Scuderia Palladio Historic, il trofeo mira a coinvolgere maggiormente i propri tesserati, soprattutto quelli che corrono con le auto moderne dai quali ci si aspetta una partecipazione più sentita grazie anche al calendario che si arricchisce di una nuova manifestazione in provincia – il Rally Valchiampo del prossimo febbraio – contando così su ben tre eventi nel solo territorio vicentino, che salgono addirittura a quattro per le auto storiche.

Un motivo in più per rafforzare l’interesse verso il Trofeo Rally ACI Vicenza, è dato dal montepremi che mette in palio la licenza sportiva per la stagione 2024 per i vincitori delle varie categorie, e la tessera ACI per i secondi classificati, oltre ai premi d’onore previsti dal regolamento, che verranno consegnati durante la cerimonia delle premiazioni, ospitata anche quest’anno dalla rassegna Rally Meeting.

Sei sono gli appuntamenti per i piloti “storici” i quali dovranno partecipare ad almeno tre gare di quelle previste per risultare classificati; il numero minimo scende a due per i “moderni” il cui calendario conta una gara in meno.
Si partirà nel fine settimana dell’11 e 12 febbraio con il nuovo Rally Valchiampo nella duplice tipologia moderno e storico, mentre salta all’occhio la novità dello sdoppiamento del Città di Schio che propone la gara storica a fine luglio, mantenendo quella di novembre per il moderno che entra a far parte dell’IRCup. Auto moderne e storiche si ritroveranno assieme solo in occasione del Rally Città di Bassano.

I CALENDARI:

AUTO STORICHE

11/12 Febbraio: 1° Rally Storico Valchiampo (VI)
28/29 Aprile: 11° Valsugana Rally Historic (TN)
2/3 Giugno: 18° Rally Storico Campagnolo (VI)
28/29 Luglio: 7° Rally Storico Città di Schio (VI)
13/14 Ottobre: 18° Rally Storico Città di Bassano (VI)
10/11 Novembre: 5° Lessinia Rally Historic (VR)

AUTO MODERNE

11/12 Febbraio: 1° Rally Valchiampo (VI)
14/15 Aprile: 2° Brenta Dolomiti Rally (TN)
4/5 Agosto: 20° Rally Città di Scorzè (VE)
13/14 Ottobre: 40° Rally Città di Bassano (VI)
17/18 Novembre: 32° Rally Città di Schio (VI)

L’iscrizione al trofeo è gratuita e va perfezionata contestualmente al rinnovo della licenza presso l’Ufficio sportivo di ACI Vicenza; sarà comunque possibile aderire in un secondo tempo ma in questo caso non verranno conteggiati gli eventuali punti delle gare a cui si ha già preso parte. Unico obbligo per i conduttori, quello di apporre su ogni fiancata della vettura l’adesivo del trofeo, che sarà consegnato al momento dell’iscrizione, in numero congruo per soddisfare le esigenze di chi utilizza vetture in affitto.

PREMIAZIONI EDIZIONE 2022 – Si terranno presso la Fiera di Vicenza in occasione della rassegna Rally Meeting organizzata da Miki Biasion nel primo fine settimana di febbraio. Ad ospitarle sarà lo stand di ACI Vicenza nella giornata di domenica 5; l’orario sarà comunicato prossimamente, non appena ricevuta conferma definitiva tramite il sito ufficiale del trofeo e apposito comunicato stampa. L’elenco dei conduttori premiati è consultabile dal portale www.palladiohistoric.it

A trionfare nell’edizione 2022 sono stati Giorgio Costenaro e Lucia Zambiasi tra gli storici; Nicola Dall’Osto e Christian Ronzani tra i moderni.

venerdì 4 novembre 2022

Trofeo Rally ACI Vicenza: le classifiche dopo il Città di Bassano

 

Vicenza, 4 novembre 2022 – Ci è voluto il Rally Città di Bassano, nella duplice configurazione moderno e storico, per dare diversi assestamenti alle classifiche e preannunciare un’avvincente finale tra un paio di settimane al Città di Schio con le assolute dei piloti che presentano entrambe dei nuovi leader.

Oltre una sessantina i conduttori che si sono giocati i punti in palio, maggiorati grazie al coefficiente 1,5 per quelli in gara con le auto moderne e, in questa categoria a trarne il massimo vantaggio è stato Nicola Dall’Osto che alla guida della Renault Clio RS si è piazzato al secondo posto di classe e di Gruppo incamerando ben 39 punti che sommati ai 28 del Dolomiti Brenta lo proiettano al comando con un sensibile vantaggio su Manuel Sossella (Hyundai i20) che ne incassa solo 3 e sale a quota 35, tallonato a 33,5 da Gabriele Cappellari su Peugeot 106. Andrea Sassolino, ritirato con la Renault Clio Williams, scivola in quarta posizione e mantiene mezzo punto di vantaggio su Giovanni Costenaro con la Skoda Fabia R5. Dall’Osto col risultato di Bassano del Grappa mette anche una pesante ipoteca sulla vittoria nella propria classe. Pochi i cambiamenti al vertice tra i copiloti: Christian Camazzola resta al comando nonostante il ritiro in gara e altrettanto dicasi per Andrea Dal Maso; Matteo Zaramella rimane terzo e rosicchia 1,5 punti al duo di testa ma alle sue spalle si porta Domagoj Dujman che sale al quarto posto completando un quartetto racchiuso in soli otto punti. Nelle classifiche speciali, Cappellari passa al comando tra i piloti “under 25” ai danni di Costenaro mentre Dal Maso resta in testa tra i navigatori, e altrettanto dicasi per Beatrice Croda nella femminle navigatrici.

Sorpasso al vertice anche nelle classifiche delle auto storiche con Giorgio Costenaro e Lucia Zambiasi su Lancia Stratos che approfittano del ritiro patito da Riccardo Bianco e Matteo Valerio e passano in testa con 11 punti sul duo della Ford Sierra RS Cosworth; Paolo e Giulio Nodari, grazie al bottino pieno e alla vittoria assoluta con la Subaru Legacy rimontano fino al terzo posto e si mettono in lizza per un gran finale sulle strade del Città di Schio. Altrettanto dicasi per Gianluigi Baghin che alla Guida dell’Alfetta GTV incassa il bottino pieno vincendo classe e 3° Raggruppamento. Passo in avanti anche per Marco Franchin, ora quinto assoluto, col fratello Mattia che sale invece al terzo posto tra i navigatori. Nelle classi si registrano variazioni nella 2-2000 del 3° Raggruppamento con Baghin che sorpassa Franchin e nella A-1600 del 4° dove tocca ad Alberto Bressan con l’Opel Corsa GSI, salire al comando ai danni del compagno di scuderia Andrea Marangon.

Nella “over 60” piloti Baghin recupera punti nei confronti di Costenaro che con 29 di vantaggio pare difficilmente raggiungibile e altrettanto dicasi per Lucia Zambiasi che nella femminile ne ha ben 41 rispetto a Cristina Merco saldamente al secondo posto.

Prossimo decisivo appuntamento, a coefficiente 1,5 per tutte due le gare, il Città di Schio in programma venerdì 18 e sabato 19 novembre.

Credits: Photozini

lunedì 6 giugno 2022

Il Trofeo Rally ACI Vicenza dopo il Campagnolo


Vicenza, 6 giugno 2022 – Sospeso dopo quattro delle otto prove in programma a seguito della scomparsa del pilota Michele Bortignon, il Trofeo Rally ACI Vicenza, seguendo quanto riportato nel Regolamento Sportivo Nazionale, ha visto l’assegnazione dei punti ridotta al 50% per la trentina di conduttori in gara al Rally Campagnolo al quale era assegnato il coefficiente 1,5.
Tra i piloti, è Giorgio Costenaro su Lancia Stratos che allunga nell’assoluta – e nel 2° Raggruppamento – dove al secondo posto si porta Riccardo Bianco su Ford Sierra Cosworth seguito da Marco Franchin con l’Alfetta GTV. Risalgono anche Daniele Danieli, ora quarto con la Fiat Ritmo 130 TC, tallonato ad un solo punto da Gianluigi Baghin anch’egli su Alfetta GTV. Ancora nessun conduttore a punti nel 1° e 3° Raggruppamento, mentre nel 4° si conferma Bianco. Situazione invariata anche nelle classi con la 2-2000 del 3° Raggruppamento che si dimostra la più vivace grazie anche al testa a testa tra Franchin e Baghin.

Qualche cambiamento anche nell’assoluta copiloti dove Lucia Zambiasi rafforza il primato e Matteo Valerio balza al secondo posto scalzando Mattia Franchin, ora quarto, preceduto anche da Dajana Sbabo, e tallonato da Cristina Merco. Zambiasi prima nel 2° Raggruppamento e nella femminile navigatrici mentre Valerio comanda il 4° Raggruppamento. Nelle classi, anche qui la 2-2000 è quella più frequentata e ora vede al comando Sbabo su Franchin.

Giorgio Costenaro dorme sonni tranquilli nella “over 60” e alle sue spalle in 3,5 punti ci sono Gianluigi Baghin, Stefano Chiminelli e Mario Mettifogo; Enrico Strappazzon conduce con margine tra i navigatori su Piero Comellato. Tra le pilotesse, solitaria al comando è Fiorenza Soave con la Fiat Ritmo 130 TC mentre tra le navigatrici è ampio il margine di Lucia Zambiasi su Dajana Sbabo e Cristina Merco. Tutto invariato anche per gli “under 25” con Giovanni Costenaro leader tra i piloti e Christian Ronzani tra i navigatori.


foto Videofotomax

martedì 15 febbraio 2022

Il Lessinia ha dato il via al Trofeo Rally ACI Vicenza. Giorgio Costenaro e Lucia Zambiasi i primi leader.


Vicenza, 15 febbraio 2022 – Sono stati quindici i conduttori che sabato scorso hanno partecipato al Lessinia Rally, la gara di apertura della quarta edizione del Trofeo organizzato dall’Automobile Club Vicenza in collaborazione con la Scuderia Palladio Historic.
Otto i piloti e sette i copiloti che hanno conteggiato i primi punti utili, un numero soddisfacente considerata la data del primo rally storico della stagione e che per diversi conduttori non sono ancora stati perfezionati i programmi dell’annata.

Grazie ad una gara accorta, Giorgio Costenaro con la sua Lancia Stratos si porta al comando della classifica dei piloti – e della categoria “over 60” – dove precede di un solo punto il vincitore 2021 Riccardo Bianco su Ford Sierra Cosworth 4x4 che ha chiuso il rally al terzo posto assoluto. Il provvisorio podio viene completato da Stefano Chiminelli autore di una buona gara con l’Opel Ascona SR 1,9; più staccati in termini di punteggio gli altri piloti classificati, con Marco Franchin (Alfetta GTV) che si porta al quarto posto con due lunghezze di vantaggio su Gianluigi Baghin e Gianfranco Pianezzola entrambi su analoga vettura, e quattro su Antonio Regazzo in gara con la versione 2.5 della coupé del biscione. Fanalino di cosa Giovanni Costenaro costretto al ritiro per rottura della frizione della sua Ford Sierra Cosworth 4x4.

Tra i navigatori la classifica ricalca quella dei piloti visto che sei su sette classificati hanno affiancato i piloti sopra menzionati. È quindi Lucia Zambiasi a portarsi in testa con un punto di vantaggio su Matteo Valerio e cinque su Enrico Strappazzon che a sua volta precede Mattia Franchin e Dajana Sbabo, quest’ultima pari punti con Mirko Tinazzo. Chiude la classifica, unico ritirato in gara, Fabio Andrian.

Il prossimo appuntamento del Trofeo Rally ACI Vicenza previsto per il secondo fine settimana di aprile col Rally Bellunese che chiamerà all’appello i conduttori delle auto moderne per dare il via alle sfide. Nel frattempo, gli iscritti in totale sono vicini a quota 40 e si ricorda ai conduttori interessati che ci si può iscrivere in forma gratuita contestualmente al rinnovo della licenza di conduttore.

PREMIAZIONI 2021 – È stato da poco ufficializzato il programma di Rally Meeting, la rassegna in programma sabato 19 e domenica 20 febbraio alla Fiera di Vicenza che, tra i tanti eventi, ospiterà anche la cerimonia delle premiazioni dell’edizione 2021. L’inizio è stato programmato alle 15.30 della domenica e sarà anche trasmesso in diretta web sulle pagine Facebook di ACI Vicenza ed Erre Sport. I conduttori premiati avranno diritto all’ingresso omaggio presentandosi direttamente alla cassa.

Foto di Videofotomax

lunedì 24 gennaio 2022

Trofeo Rally ACI Vicenza: l’edizione 2022 si presenta


Vicenza, 24 gennaio 2022 – Conto alla rovescia terminato, per la quarta edizione del Trofeo Rally ACI Vicenza, la Serie dedicata ai propri tesserati sportivi che l’ente berico organizza avvalendosi nuovamente della collaborazione con la Scuderia Palladio Historic, e che ufficializza così il regolamento ed il calendario 2022.

Tra novità e conferme, spicca quella del calendario – auto moderne e storiche – che si arricchisce di una gara per entrambe le categorie portando a sei il totale degli appuntamenti, due dei quali ospiteranno sia le vetture attuali sia quelle del passato: il Rally Città di Bassano ed il Città di Schio.

ISCRIZIONI – Confermata la gratuità dell’adesione al Trofeo che dovrà necessariamente essere perfezionata all’atto del rinnovo della licenza ed esclusivamente presso l’ufficio sportivo di AC Vicenza; ai conduttori saranno consegnati sei “kit” degli adesivi che obbligatoriamente dovranno essere applicato sulla vettura pena il mancato riconoscimento dei punti acquisiti in gara. Eventuali iscrizioni tardive non daranno diritto a conteggiare i punti delle gare già disputate.

CALENDARI – Sono composti entrambi da sei rallies selezionati in cinque province del Veneto per le auto moderne, mentre le storiche correranno tra quelle di Vicenza e Verona oltre a sconfinare in provincia di Trento in due occasioni. Confermate le cinque della scorsa edizione, sarà il Rally della Marca la novità per i “moderni”, mentre per le storiche sarà il ritorno del Valsugana Historic ad arricchire il calendario. Si partirà a febbraio con le storiche ad inaugurare il Trofeo sulle strade del Lessinia Rally in programma a Bosco Chiesanuova venerdì 11 e sabato 12; i moderni dovranno invece attendere il secondo fine settimana di aprile per il primo impegno, previsto al Rally Bellunese. Le due categorie s’incontreranno nel finale di stagione dapprima al Città di Bassano e successivamente al Città di Schio al termine del quale si conosceranno i vincitori di tutte le classifiche; alla gara di chiusura è stato nuovamente assegnato il coefficiente 1,5 come al Campagnolo e al Bassano ma solo per le auto moderne.

Il calendario delle Auto Storiche:

11/13 Febbraio 4° Lessinia Rally Historic (Coef. 1)
29/30 Aprile 10° Valsugana Rally Historic (Coef. 1)
27/28 Maggio 17° Rally Storico Campagnolo (Coef. 1.5)
09/11 Settembre 13° Rally San Martino Historique (Coef. 1)
29/30 Ottobre 17° Rally Storico Città di Bassano (Coef. 1)
19/20 Novembre 6° Rally Città di Schio (Coef. 1.5)

Il calendario delle Auto Moderne

09/10 Aprile 36° Rally Bellunese (Coef. 1)
06/07 Maggio 4° Rally della Valpolicella (Coef. 1)
18/19 Giugno 38° Rally della Marca (Coef. 1)
05/06 Agosto 19° Rally Città di Scorzè (Coef. 1)
29/30 Ottobre 39° Rally Città di Bassano (Coef. 1.5)
19/20 Novembre 31° Rally Città di Schio (Coef. 1.5)

PREMI – Come per le edizioni precedenti, oltre ai tradizionali premi d’onore, saranno previsti riconoscimenti al primo pilota e navigatore assoluto nelle auto storiche, auto moderne, under 25, over 60 e femminile; a tutti questi, infatti, l’AC Vicenza farà omaggio della licenza di concorrente/conduttore per l’anno 2023. Al secondo pilota e navigatore assoluto auto storiche, auto moderne, under 25, over 60 e femminile, l’AC Vicenza farà omaggio della tessera associativa per l’anno 2023.

PREMIAZIONI 2021 - Oltre al primo appuntamento sui campi di gara del Lessinia Rally Historic, il mese di febbraio si va ad arricchire di un altro evento, visto che nella giornata di sabato 19 si svolgeranno le premiazioni dell’edizione 2021; ad ospitarle sarà la rassegna Rally Meeting organizzata da Miki Biasion presso la Fiera di Vicenza: orario e modalità di partecipazione saranno confermati con un successivo comunicato e tramite il sito ufficiale del Trofeo nel quale, a breve, saranno disponibili regolamento e modulo d’iscrizione.

Info e documenti su www.palladiohistoric.it