Visualizzazione post con etichetta 4 Ore di Imola. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta 4 Ore di Imola. Mostra tutti i post

domenica 7 luglio 2024

Per l’ELMS ritorno positivo a Imola





Il terzo round della European Le Mans Series 2024 all'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari ha prodotto quattro ore di spettacolo. La Panis Racing Oreca n. 65 di Milesi, Maldonado e Leclerc ha tagliato ill traguardo in prima posizione, ma una penalità post-gara ha fatto scivolare la vettura al 5° posto con la vittoria assegnata a Edgar, Kubica e Deletraz.

Il bilancio del fine settimana ELMS a Imola nei commenti del Sindaco e del Direttore dell’Autodromo.

Marco Panieri (Sindaco di Imola): “Di nuovo a Imola l’European Le Mans Series! Un altro weekend di passione, sport e velocità nel nostro Autodromo, sempre all’insegna dell’endurance! Migliaia di presenze in un circuito sempre più attrattivo, polifunzionale e moderno, che continua a sviluppare investimenti. Siamo molto contenti di questo evento che, insieme al contratto del WEC fino al 2028, garantisce eventi internazionali che valorizzano sempre di più la nostra città, portando ricadute economiche rilevanti collegando l’Autodromo alla Città e al centro storico. Un ringraziamento al team francese e in particolare a Frederic Lequien, al team di Formula Imola e a tutti gli addetti ai lavori”.

Pietro Benvenuti (Direttore Autodromo): “Non può che essere un bilancio positivo questo ritorno della ELMS a Imola. Gare avvincenti, vetture bellissime e altamente performanti, un buon pubblico di appassionati che non è facile vedere nelle gare automobilistiche in Italia. Fantastico lo spettacolo in pista ma ritengo che la chiave per poter attrarre non solo l’appassionato sia quella di offrire intrattenimento diversificato durante la giornata, in modo da poter coinvolgere la famiglia nel suo complesso. In sostanza, una divertente giornata in pista dove le gare sono una componente dello spettacolo. Già quest’anno la ELMS ha messo in campo alcune iniziative, dobbiamo ragionare su che cosa poter offrire in più. Desidero ringraziare il pubblico e tutti coloro che con professionalità e passione hanno contribuito in maniera determinante a questo successo”.

Foto Davide Stori

ELMS / Vittoria di Edgar, Kubica e Deletraz alla 4 Ore di Imola


Imola, 7 luglio 2024 – Giornata conclusiva della European Le Mans Series, con in pista i protagonisti della 4 Ore di Imola, terzo round del campionato, che hanno dato vita a gare spettacolari ed avvincenti. A completare il programma, gara 2 della Porsche Carrera Cup Benelux.

Nella LMP2, la gara ha rispettato il risultato delle prove, con l’equipaggio composto da Manuel Maldonado – Arthur Leclerc – Charles Milesi, scattato dalla pole, che ha conquistato la vittoria assoluta e di categoria. Ma 
una penalità post-gara ha fatto scendere la vettura al 5° posto e la vittoria è stata assegnata alla Oreca di Jonny Edgar, Robert Kubica e Louis Deletraz. In terza posizione hanno concluso Ryan Cullen – Stephane Richelmi – Felipe Drugovich, in volata su Sebastian Alvarez – Vladislav Lomko – Tom Dilmann.

Grande battaglia nella LMP2 Pro/Am, con i primi tre equipaggi racchiusi in 5”. Ad imporsi Kriton – Lentoudis – Richard Bradley – Alex Quinn, che hanno preceduto Alessio Rovera – Mathieu Vaxiviere – Francois Perrodo, terza posizione per Rodrigo Sales – Mathias Beche – Gregoire Saucy.

Più lineare la gara della LMP3, che ha visto il facile successo di Matthew Richard Bell – Adam Ali, seconda posizione per Julien Gerbi – Bernardo Pinheiro – Gillian Henrion, terzo gradino del podio per Paul Lanchere- Jean-Baptiste Lahaye – Matthieu Lahaye.

Spettacolare e incerta fino agli ultimi metri la lotta per la vittoria nella LMGT3. In un duello lungo tutte le quattro ore, l’equipaggio tutto al femminile dell’Iron Dames, composto da Sarah Bovy – Rahel Frey – Michelle Gatting, è riuscito a portare a casa una meritata vittoria. Tutto da seguire il turno finale con al volante della sua Porsche 911 la Gatting, che ha lottato con il coltello tra i denti per respingere gli attacchi portatigli da Valentin Hasse Clot (Aston Martin Vantage AMR), che si è dovuto accontentare della seconda posizione con i compagni Derek Deboer e Casper Stevenson. Al terzo posto si sono piazzati Takeshi Kimura – Esteban Masson – Daniel Serra, al volante della Ferrari 296.

Con un’ultima parte di gara tutta all’attacco, con tanto di giro veloce, Kalle Rovanpera è riuscito ad annullare la penalizzazione di 5” inflittagli per partenza anticipata, portando a casa una meritata vittoria nella gara 2 della Porsche Carrera Cup Benelux. Il pilota finlandese ha infatti guidato per tutta la corsa ma solo nell’ultimo giro è riuscito a “salvare” la vittoria per poco più di mezzo secondo. In seconda posizione ha concluso Paul Meijer, al quale non è riuscita l’impresa di centrare la doppietta. Terzo gradino del podio per Benjamin Paque.

Marco Panieri (Sindaco di Imola): “Di nuovo a Imola l’European Le Mans Series! Un altro weekend di passione, sport e velocità nel nostro Autodromo, sempre all’insegna dell’endurance! Migliaia di presenze in un circuito sempre più attrattivo, polifunzionale e moderno, che continua a sviluppare investimenti. Siamo molto contenti di questo evento che, insieme al contratto del WEC fino al 2028, garantisce eventi internazionali che valorizzano sempre di più la nostra città, portando ricadute economiche rilevanti collegando l’Autodromo alla Città e al centro storico. Un ringraziamento al team francese e in particolare a Frederic Lequien, al team di Formula Imola e a tutti gli addetti ai lavori”.

Pietro Benvenuti (Direttore Autodromo): “Non può che essere un bilancio positivo questo ritorno della ELMS a Imola. Gare avvincenti, vetture bellissime e altamente performanti, un buon pubblico di appassionati che non è facile vedere nelle gare automobilistiche in Italia. Fantastico lo spettacolo in pista ma ritengo che la chiave per poter attrarre non solo l’appassionato sia quella di offrire intrattenimento diversificato durante la giornata, in modo da poter coinvolgere la famiglia nel suo complesso. In sostanza, una divertente giornata in pista dove le gare sono una componente dello spettacolo. Già quest’anno la ELMS ha messo in campo alcune iniziative, dobbiamo ragionare su che cosa poter offrire in più. Desidero ringraziare il pubblico e tutti coloro che con professionalità e passione hanno contribuito in maniera determinante a questo successo”.

Credits: 
Bonoragency Photosport



























Foto di Bonoragency Photosport
riproduzione riservata 



sabato 6 luglio 2024

4 ORE DI IMOLA ELMS. POLE DI CHARLES MILESI IN LMP2, MIGLIOR TEMPO DI SARAH BOVY IN LMGT3


Imola, 6 luglio 2024 – La 4 Ore di Imola, terzo round della European Le Mans Series, è entrata nel vivo con la disputa delle qualifiche per LMP2, LMP2 Pro/Am, LMP3, LMGT3 e le prime gare Porsche Carrera Cup Benelux e Supersport/X-GT4.

Qualifica della LMP2 decisa solo nel finale grazie alla performance di Charles Milesi, che domani scatterà dalla pole grazie al tempo 1’30”829. Secondo crono per Alexander Lynn, autore di 1’30”961 mentre dalla terza casella scatterà Felipe Drugovich, unico altro pilota a scendere sotto il muro dell’1’31”.

LMP2 Pro/Am nel segno di Giorgio Roda, che cercherà il successo insieme ai compagni Binder e Viscaal sulla pista di casa. Il pilota del team Proton Competition, autore di 1’33”093, ha rifilato oltre mezzo secondo a Rodrigo Sales (1’33”625) e più di un secondo a Francois Perrodo (1’34”120).

Nella LMP3 la pole position l’ha conquistata Wyatt Brichacek, che ha fermato i cronometri sul tempo di 1’37”776. Seconda posizione per Oscar Tunjo (1’38”019), terzo tempo per Gael Julien (1’38”564).

Parla al femminile il turno di qualifica della LMGT3. A conquistare la pole è stata infatti Sarah Bovy (Porsche 911), che ha piazzato la zampata vincente ad una manciata di secondi dalla fine, facendo segnare il tempo 1’43”349. Al suo fianco scatterà l’Aston Martin Vantage AMR di Derek Deboer, con il crono di 1’43”476. Seconda fila giapponese, con terzo tempo per Hiroshi Hamaguchi (Lamborghini Huracan) e quarto per Takeshi Kimura (Ferrari 296), rispettivamente in 1’43”560 e 1’43”821.

Grazie al sorpasso a un terzo di gara nei confronti del battistrada Kalle Rovanpera, e a una perfetta gestione, Paul Meijer ha centrato la vittoria nella gara 1 della Porsche Carrera Cup Benelux. Rovanpera è stato bravo a non disunirsi, riuscendo a resistere agli attacchi di Robin Knutsson, che si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio.

Nella gara 1 della Supersport/X-GT4 agevole successo di Pierluigi Veronesi (Porsche 911). Scattato dalla pole position, ha preso il comando delle operazioni, mettendo subito un margine di sicurezza tra lui e il suo più immediato inseguitore, Alessio Scauzillo (Lamborghini Super Trofeo). Terzo gradino del podio per Francesco Turzo (Porsche 911). Decimo assoluto e primo della categoria X-GT4 ha concluso Tomas Machado Guedes (Porsche Cayman). Nella gara 2 successo di Alessio Calogero Salvaggio (Lamborghini Super Trofeo), che ha preceduto Riccardo De Bellis (Porsche 911) e Niccolò Loia (Lamborghini Super Trofeo). Primo della categoria X-GT4 Benjamin Sylvestersson (BMW M4), settimo assoluto.

Foto Davide Stori 





domenica 15 maggio 2022

ELMS / Prema Racing si ripete e vince anche la 4 Ore di Imola



Prema Racing ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva in questa stagione dell'ELMS vincendo la 4 Ore di Imola. Louis Delétraz ha tagliato il traguardo con 4,6 secondi di vantaggio sulla Oreca #22 di United Autosports con alla guidada Tom Gamble.
La vittoria dell'Oreca #9 (Lorenzo Colombo, Louis Delétraz, Ferdinand Habsburg) è stata raggiunta nonostante i leader di campionato siano stati penalizzati due volte all'inizio della gara a causa di una partenza anticipata e del superamento della linea bianca all'uscita della pit lane. Ma grazie a una buona gestione del carburante e ad una sosta sotto Full Course Yellow a 25 minuti dalla bandiera a scacchi, il team italiano è riuscito a salire sul gradino più alto del podio LMP2, che è completato dalla Oreca #37 (Nicolas Lapierre, Niklas Kruetten, Yifei Ye) di Cool Racing. Yifei Ye, che sembrava destinato a vincere prima del Full Course Yellow, ha concluso appena davanti alla Oreca #65 (Julien Canal, Nicolas Jamin, Job Van Uitert) della Panis Racing.
L'Oreca del Racing Team Turkey (Salih Yoluc, Charlie Eastwood, Jack Aitken) ha concluso al primo posto nella categoria Pro/Am per la seconda volta consecutiva. Jack Aitken ha tagliato il traguardo in 7° posizione, tre posizioni davanti a Mathias Beche con l'Oreca #31 (Philippe Cimadomo, Mathias Beche, Tijmen Van der Helme) di TDS Racing X Vaillante, che ha concluso la sua gara al 2° posto nella classifica di categoria dopo la partenza dalla pitlane.

La vittoria in LMP3 è andata alla Ligier #3 (Kay Van Berlo, Andrew Bentley) di United Autosports. Kay Van Berlo ha preceduto le due Ligier di Cool Racing, la #27 (Nicolas Maulini, Jean-Ludovic Foubert, Antoine Doquin) e la #17 Ligier (Maurice Smith, Michael Benham, Malthe Jakobsen).

Nella categoria LMGTE, la European Le Mans Series ha visto la prima vittoria in assoluto di un team omanita. La Aston Martin Vantage #69 di Oman Racing con TF Sport (Ahmad Al Harthy, Marco Sorensen, Samuel de Haan) ha concluso con successo una gara condotta in prima posizione. Aston Martin anche al secondo posto con la vettura #95 (John Hartshorne, Henrique Chaves, Jonathan Adam) dell'Oman Racing con TF Sport. L'ultimo posto sul podio è andato alla Ferrari F488 GTE EVO #57 (Takeshi Kimura, Frederik Schandorff, Mikkel Jensen) di Kessel Racing.

La prossima gara della European Le Mans Series è in programma il 3 luglio all'Autodromo Nazionale di Monza.

FOTO DAVIDE STORI









sabato 14 maggio 2022

ELMS / Pole position di Alessio Rovera e AF Corse alla 4 Ore di Imola


Alessio Rovera ha conquistato la prima pole position ELMS LMP2 per AF Corse nella gara di casa a Imola una settimana dopo aver ottenuto la pole position per la squadra nel round del FIA WEC a Spa-Francorchamps.

Il pilota italiano ha lanciato la sfida al resto del gruppo di 17 vetture al via con un giro di 1'32.396 sulla Oreca Gibson di AF Corse con Mathias Beche con la Oreca di TDS Racing X Vaillante è stato il più vicino a superare Rovera, ma il pilota svizzero, che ha vinto l'ultima gara ELMS a Imola nel 2016 con TDS Racing, ha segnato un 1'32.613 ma non è riuscito ad avvicinarsi ulteriormente. Rovera ha poi migliorato il suo tempo a 1'32.269 poco prima della bandiera a scacchi.
In seconda fila Prema Racing (Colombo-Deletraz-Habsburg) e Cool Racing (Lapierre-Kruetten-Ye). Job Van Uitert ha qualificato la Oreca di Panis Racing nella terza fila al fianco della United Autosports del campione ELMS 2020 Phil Hanson.

Pole in LMP3 per Cool Racing con Smith-Benham-Jakobsen davanti a DKR Engineering con Alvarez-Bukhantsov-Van Rompuy.

La Aston Martin di Oman Racing with TF Sport Aston Martin di Ahmed Al Harthy ha conquistato la pole LMGTE per la 4 Ore di Imola di domani, la prima pole ELMS in assoluto per un pilota dell'Oman.
Al Harthy ha registrato un crono di 1'42.299 all'inizio della sessione di 10 minuti e poi si è migliorato fino a un inattaccabile 1'41.974 precedendo Sarah Bovy sulla Ferrari F488 GTE EVO (1'42.357)

La 4 Ore di Imola prenderà il via alle 11.30 di domenica 15 maggio.

Foto Davide Stori









Foto Davide Stori