Visualizzazione post con etichetta HISTORIC SAN MARINO RALLY. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta HISTORIC SAN MARINO RALLY. Mostra tutti i post

lunedì 11 luglio 2022

Campionato Italiano Rally Terra Storico / Vittoria di "Lucky”- Pons (Lancia Delta Integrale) all'Historic San Marino Rally


Si è concluso il quarto e penultimo round del Campionato Italiano Rally Terra Storico andato in scena lungo le strade bianche del sammarinese, scenario della settima edizione dell’Historic Rally di San Marino che ha affiancato il terzo round del tricolore riservato alle vetture moderne. A differenza del percorso disegnato per il CIRT, quello del Campionato storico si è svolto lungo 55,97 chilometri cronometrati spalmati su sei prove speciali.

Ad aggiudicarsi il gradino più alto del podio nella gara organizzata dalla FAMS (Federazione Auto Motoristica Sammarinese) è ancora una volta “Lucky”, navigato da Fabrizia Pons, al volante della Lancia Delta Integrale con un tempo complessivo di 47'41.5. Seconda vittoria stagionale per il pilota vicentino allunga le distanze nella classifica del 4 Ruote Motrici, dove momentaneamente si trova al comando, così come in quella di 4°Raggruppamento. Arriva alle sue spalle, dopo un avvincente duello durato fino agli ultimi chilometri della gara, Marco Bianchini sulla vettura gemella, assecondato alle note da Giulia Paganoni, distanziato di pochi secondi dal suo diretto rivale (+9.5”). Un’ottima gara di casa quella del sammarinese, vincitore di due prove speciali sulle sei disputate. Completa il podio l’altro pilota di San Marino, Bruno Pelliccioni, che assieme a Samanta Grossi a bordo della Ford Escort si porta a +1’42.4 dal vertice dell’assoluta, quindi al primo posto del tricolore 2 Ruote Motrici davanti ad Andrea Tonelli e Roberto Debbi su Ford Escort di 3°Raggruppamento, finiti in quinta posizione generale (+2’52.9) alle spalle della compagine biancazzurra formata da Massimo Moroni e Marco Baldani su BMW E 30 (+2’43.2). Chiude, invece, al sesto posto l’altro sammarinese Corrado Costa, navigato da Domenico Mularoni, al volante della Opel Corsa a +3’05.6 da “Lucky”. Completano la lista gli altri due equipaggi sammarinesi di Giovanni Muccioli ed Enrico De Marini su altra BMW (+4’36.7) e Stefano Pellegrini e Giovanna Francini su Lancia Delta Integrale di 4°Raggruppamento (+5’20.3), quindi al nono posto Andrea Fabiani in coppia con Giovanni Mandolesi alla guida della Fiat 127 70HP (+20’26.2).

Abbandona invece il campo di gara Fabrizio Bacci dopo appena due speciali. Il pilota livornese, affiancato alle note da Sauro Farnocchia, a seguito di un capottamento della sua Ford Sierra Cosworth 4x4 a un chilometro dalla fine della “Macerata Feltria 1” è stato costretto a ritirarsi. Fuori anche la Lancia Delta 16V di Stefano Camporesi e Yuri Fattori, la Opel Corsa Gsi di 4°Raggruppamento guidata da Filippo Grifoni e Paolo Materozzi e la Citroen AX Sport dell'altra coppia di casa Simone Gasperoni ed Elia Albani.

Il tricolore storico su terra giungerà al suo epilogo nel quinto e ultimo appuntamento della stagione al 2° Rally Storico del Brunello in programma per il prossimo dicembre. Sarà lì che verranno assegnati i titoli 2 Ruote Motrici e 4 Ruote Motrici, oltre ai trofei ACI Sport di raggruppamento e di classe.

CLASSIFICA FINALE ASSOLUTA
1. ''LUCKY''-PONS (Lancia Delta Int 16V) in 47'41.5; 2. BIANCHINI-PAGANONI (Lancia Delta Int 16V) a 9.5; 3. PELLICCIONI-GROSSI (Ford Escort) a 1'42.4; 4. MORONI-BALDANI (BMW E 30) a 2'43.2; 5. TONELLI-DEBBI (Ford Escort RS) a 2'52.9; 6. COSTA-MULARONI (Opel Corsa) a 3'05.6; 7. MUCCIOLI-DE MARINI (BMW 320) a 4'36.7; 8. PELLEGRINI-FRANCINI (Lancia Delta HF Int. 16V) a 5'20.3; 9. FABIANI-MANDOLESI (Fiat 127 70HP) a 20'26.2 

(Acisport.it)

sabato 9 luglio 2022

7° Historic Rally San Marino, continua il duello tra Marco Bianchini e "Lucky”


Al 7° Historic San Marino Rally a contendersi la vittoria della classifica assoluta, del 4 Ruote Motrici e di 4° Raggruppamento nel quarto appuntamento del CIRT Storico sono Marco Bianchini su Lancia Delta Integrale (20’51.8), con Giulia Paganoni alle note, e l’equipaggio con “Lucky” e Fabrizia Pons a bordo dell’altra Lancia Delta (+2.9). 

Il pilota sammarinese si è reso protagonista nelle prove di “Terra di San Marino 1” (4’21.1) e “Belforte all’Isauro 1” (10’29.4), davanti al vicentino che, invece, si è aggiudicato lo scratch nella seconda prova di “Macerata Feltria 1” con 5’55.6, con Bianchini a 5.7. Terzo crono assoluto, invece, per l’altro sammarinese Bruno Pelliccioni su Ford Escort, affiancato da Samanta Grossi (+30.7). Un risultato che li porta al comando della classifica del 2 Ruote Motrici e di 3°Raggruppamento. Al quarto posto l’altra Ford Escort di Andrea Tonelli e Roberto Debbi (+1’09.9), alle spalle del sammarinese e diretto rivale del “Terzo”. Seguono quindi gli equipaggi padroni di casa Costa-Mularoni su Opel Corsa (+1'18.2), Moroni-Baldani a bordo della BMW E 30 (+1'85.5), Muccioli-De Marini su altra BMW (+1'54.5) e Pellegrini-Francini su Lancia Delta Integrale (+2'06.1). Nono tempo assoluto per la Fiat 127 70HP di Andrea Fabiani e Giovanni Mandolesi, a +6'25.5 dalla vetta.
Classifica rielaborata sulla base della decisione dei Commissari Sportivi che hanno assegnato i tempi imposti agli equipaggi che non hanno percorso regolarmente la "Macerata Feltria 1". Qui, la Ford Sierra Cosworthdi Fabrizio Bacci e Sauro  Farnocchia esce di strada a un chilometro dal termine della PS2, senza conseguenze per l’equipaggio.

(Acisport.it)

sabato 26 giugno 2021

Rally / Terzo successo nel CIRT Storico per Lucky-Pons (Lancia Delta) con la vittoria al 6° Historic San Marino Rally


San Marino (RSM), 26 giugno 2021 – Ancora una vittoria per Luigi “Lucky” Battistolli e Fabrizia Pons, sulla Lancia Delta Int. 16V che hanno dominato la gara sulla terra a San Marino, valida come terzo atto stagionale del Campionato Italiano Rally Terra Storico. La coppia leader dell’Italiano Quattro Ruote Motrici ottiene il tris di successi dopo il Val d’Orcia, il Medio Adriatico e conquista anche la terza vittoria consecutiva nell'Historic San Marino Rally.

Il pilota vicentino ha vinto sei prove speciali disputate in questo sabato concludendo con il tempo complessivo 54’48.5. Soddisfazione in casa per Marco Bianchini insieme a Giulia Paganoni con l’altra Lancia Delta Int. rimasto sempre vicino al compagno di squadra della Key Sport concludendo a 34’’3 da Lucky. Terzo gradino del podio assoluto per Bruno Pelliccioni e Roberto Selva a bordo della Ford Escort 2000 della Scuderia Malatesta. Il sammarinese leader della classifica riservata alle 2 Ruote Motrici chiude a 1’23.1 da Lucky e si prende la soddisfazione di centrare lo scratch nella prova corta d’apertura del venerdì pomeriggio e poi il secondo passaggio sulla lunga di “Sestino”.

Le strade bianche affrontati dalle storiche, in coda alla gara moderna, organizzato dalla FAMS, hanno messo a dura prova le vetture sulle prove sporcate dal passaggio del rally moderno, ma hanno messo in evidenza le prove degli altri equipaggi quasi tutti di San Marino. Primo fra tutti Giuliano Calzolari navigato da Giancarlo Rossini su Ford Escort Gruppo A J2 del “terzo” Ford Escort che termina in quarta posizione.
Quinto assoluto Giovanni Muccioli con la BMW 320, incappato in una penalità a metà giornata. Sesta piazza sudata per Andrea Righi sulla Ford Escort, seguito da Corrado Costa presenza fissa nella gara di casa e in campionato che si prende la classe 1600 con la sua Opel Corsa GSI approfittando del ritiro del suo avversario di classe Roberto Galluzzi anche lui su Opel Corsa GSI. Completano la top ten della classifica assoluta degli “storici” Domenico Mombelli affiancato da Marco Leoncini sulla Ford Escort MKI del secondo raggruppamento e i toscani Fabrizio Pierucci e Monica Buonamano sulla Volkswagen Golf GTI del “quarto”.

Messi ko dalla terra del San Marino sono stati Massimo Meniconi sulla Renault 5 Gt Turbo, Fernando Carrugi con la Simca1000 Rallye2, Matteo Pelliccioni per un guasto meccanico alla sua BMW 318 is mentre Stefano Pellegrini è rimasto convolto in un cappottamento con la sua Lancia Delta HF Int 16V.
Il prossimo round tricolore adesso vedrà gli equipaggi del CIRT Storico impegnati sugli sterrati del 4° Rally Storico Arezzo Crete Senesi ad inizio agosto.

CLASSIFICA ASSOLUTA 6° HISTORIC SAN MARINO RALLY:
1. LUCKY-PONS (Lancia Delta Int 16V) in 54'48.5; 2. BIANCHINI-PAGANONI (Lancia Delta Int 16V) a 32.4; 3. PELLICCIONI-SELVA (Ford Escort 2000) a 1'47.4; 4. CALZOLARI-ROSSINI (Ford Escort) a 2'49.6; 5. MUCCIOLI-DE MARINI (BMW 320) a 5'23.0; 6. RIGHI-BIORDI (Ford Escort) a 6'03.1; 7. BACCI-RITERINI (Ford Sierra Cosworth 4x4) a 6'32.8; 8. COSTA-MULARONI (Opel Corsa GSI) a 7'14.6; 9. MOMBELLI-LEONCINI (Ford Escort MKI) a 7'29.2; 10. PIERUCCI-BUONAMANO (Volkswagen Golf GTI) a 20'20.9

Campionato Italiano Rally Terra Storico / Historic San Marino Rally, "Lucky" (Lancia Delta) al comando davanti a Bianchini e Pelliccioni

> 26 giugno 2021. La tappa sammarinese del CIRT Storico è dominata da "Lucky" e Fabrizia Pons con la Lancia Delta Int. 16V della Key Sport che si aggiudica tutte le prove del primo giro compresa la lunga di Sestino. Alle sue spalle lo segue ciecamente il pilota di casa Marco Bianchini navigato da Giulia Paganoni con un altra Delta Integrale a 16'' netti. Terzo classificato e primo tra gli equipaggi del Tricolore 2 Ruote Motrici. Quarto assoluto l'esperto "Il lupo" Giuliano Calzolari navigato da Giancarlo Rossini su Ford Escort Gruppo A J2, mentre si mette in luce nella classe 1600 Corrado Costa con Domenico Mularoni sulla Opel Corsa GSI.


Tra gli aggiornamenti del primo giro incappa in un cappottamento Matteo Pelliccioni insieme a Daniel Casadei sulla BMW318is proprio sulla lunga "Sestino", mentre un guasto meccanico frena la corsa Stefano Pellegrini con Marco Cavalli, altro pilota su Lancia Delta Int. 16V del 4 Ruote Motrici.

Problemi di temperatura hanno fatto alzare il piede nelle prime due prove di questa mattina all'altro sfidante della classe 1600 Roberto Galluzzi. Il toscano con la Opel Corsa GSI navigato da Andrea Montagnani, vedrà di risolvere in assistenza e recuperare nel secondo loop di prove.

Una bella gara all'Ombra del titano quella che sta andando in scena per il terzo atto del CIRT Storico che sta regalando azione attraverso i live di ACI Sport TV ma che ha ancora cinque prove speciali.

CLASSIFICA ASSOLUTA HISTORIC SAN MARINO RALLY DOPO LA PS4:
1. LUCKY-PONS (Lancia Delta Int 16V) in 24'58.2; 2. BIANCHINI-PAGANONI (Lancia Delta Int 16V) a 16.0; 3. PELLICCIONI-SELVA (Ford Escort 2000) a 47.4; 4. CALZOLARI-ROSSINI (Ford Escort) a 1'14.0; 5. COSTA-MULARONI (Opel Corsa GSI) a 2'24.3; 6. MUCCIOLI-DE MARINI (BMW 320) a 3'08.8; 7. RIGHI-BIORDI (Ford Escort) a 3'09.6; 8. GALLUZZI-MONTAGNANI (Opel Corsa GSI) a 3'26.0; 9. MOMBELLI-LEONCINI (Ford Escort MKI) a 3'30.9; 10. BACCI-RITERINI (Ford Sierra Cosworth 4x4) a 3'34.3; 11. PIERUCCI-BUONAMANO (Volkswagen Golf GTI) a 3'40.0; 12. MENICONI-DOMINI (Renault 5 Gt Turbo) a 3'50.1.

Campionato Italiano Rally Terra Storico/ Historic San Marino, Lucky-Pons (Lancia Delta) con il miglior crono nella PS2


> 26 giugno 2021. La prova numero 2 " Terre di San Marino" si è conclusa con il miglior tempo di "Lucky" e Fabrizia ons con la Lancia Delta Integrale 16V. Alle loro spalle, Marco Bianchini e Giulia Paganoni con l'altra Lancia Delta. Terzo crono per il leader della powerstage di ieri sera Bruno Pelliccioni, con Roberto Selva sulla Ford Escort 2000 a +10''3. Non è partito per la PS2 Fernando Carrugi con la Simca 1000 Rallye2.


La classifica dopo la PS2: 
1. LUCKY-PONS (Lancia Delta Int 16V) in 6'08.5; 2. BIANCHINI-PAGANONI (Lancia Delta Int 16V) a 4.3; 3. PELLICCIONI-SELVA (Ford Escort 2000) a 9.9; 4. CALZOLARI-ROSSINI (Ford Escort) a 22.7; 5. COSTA-MULARONI (Opel Corsa GSI) a 38.1; 6. PELLICCIONI-CASADEI (BMW 318is) a 39.4; 7. MUCCIOLI-DE MARINI (BMW 320) a 42.3; 8. GALLUZZI-MONTAGNANI (Opel Corsa GSI) a 42.9; 9. PELLEGRINI-CAVALLI (Lancia Delta HF Int 16V) a 47.9; 10. RIGHI-BIORDI (Ford Escort) a 51.0; 11. BACCI-RITERINI (Ford Sierra Cosworth 4x4) a 54.5; 12. MOMBELLI-LEONCINI (Ford Escort MKI) a 55.0; 13. MENICONI-DOMINI (Renault 5 Gt Turbo) a 56.3; 14. PIERUCCI-BUONAMANO (Volkswagen Golf GTI) a 1'06.5;

venerdì 25 giugno 2021

6° Historic San Marino Rally, la prima è di Pellicioni-Selva (Ford Escort 2000)



San Marino (RSM) Venerdì 25 giugno 2021 – Primi riscontri cronometrici per i concorrenti del 6°Historic San Marino Rally, nei 2 chilometri della prova speciale "San Marino", andata in scena a seguito della gara moderna del CIR Sparco e CIRT e in diretta televisiva ACI Sport TV.


Non delude le aspettative Bruno Pelliccioni insieme a Roberto Selva sulla sua terra di casa con la Ford Escort RS 2000 di 3°Raggr. aggiudicandosi la prova corta del rally storico su terra con il tempo di 1'51.1. Alle spalle del sammarinese del Tricolore 2 Ruote Motrici a soli tre decimi di secondo chiudono Luigi "Lucky" Battistolli con Fabrizia Pons e la Lancia Delta Int 16V del 4°Raggr. Terzo crono per un'altra Lancia Delta composta da Marco Bianchini e Giulia Paganoni a quattro secondi dal vicentino. Quarto tempo per Giuliano Calzolari navigato da Giancarlo Rossini su Ford Escort Gruppo A J2 del terzo raggruppamento. A completare la top five di questa prima prova speciale sono l'equipaggio sammarinese Giovanni Muccioli ed Enrico De Marini a bordo della BMW 320.


Ma le battaglie del Terra Storico riprenderanno domani con due passaggi sulla "Terra di San Marino" (4,75km) [ore 8.03 – 13.18], tre passaggi invece sulla "Macerata Feltria" (7,47km) [ore 8.52 – 14.07 – 17.12] e sulla "Sestino" (14,88km) [ore 9.44 – 14.59 – 18.04]. Anche per il San Marino in programma news aggiornamenti e interventi live già dalla giornata di venerdì 25 giugno, oltre agli approfondimenti e ai servizi nelle differenti tv nazionali ed areali post gara grazie all'intensa programmazione su ACI Sport TV – canale 228 Sky.


La classifica della SPS1: 

PELLICCIONI-SELVA (Ford Escort RS 2000) in 1'51.138 ; 2. LUCKY-PONS (LANCIA DELTA INT. 16V)a 0.3; 3. BIANCHINI-PAGANONI (Lancia Delta Int 16V) a 4.0; 4. CALZOLARI-ROSSI (FORD ESCORT) a 4.7; 5. MUCCIOLI-DE MARINI (BMW 320) a 8.02; 6. COSTA-MULARONI (Opel Corsa GSI) a 8.6;  7. PELLICCIONI-CASADEI (BMW 318is) a 13.3; 8.GALLUZZI-MONTAGNANI (Opel Corsa GSI) a 13.4; 9.MENICONI-DOMINI (Renault 5 Gt Turbo) a 16.1; 10. BACCI-RITERINI (Ford Sierra Cosworth 4x4) a 16.3

mercoledì 23 giugno 2021

Con il 6° Historic San Marino Rally il via al terzo round del Campionato Italiano Rally Terra Storico


San Marino (RSM), 23 giugno 2021 – Il Campionato Italiano Rally Terra Storico è pronto per il suo terzo appuntamento stagionale che andrà in scena sulle strade bianche del piccolo Stato di San Marino, questo fine settimana, nella gara organizzata dalla FAMS, Federazione auto motoristica sammarinese. Dietro alle vetture del Campionato Italiano Rally Sparco e del Campionato Italiano Rally Terra, infatti le splendide vetture storiche saranno chiamate a sfidarsi nel 6°Historic San Marino Rally. Oltre alle storiche ci saranno poi gli sfidanti della Coppa Rally ACI Sport di 5^ Zona, e il doppio round tricolore del Cross Country e “side by side”. Saranno una quindicina le affascinanti vetture dello storico al via dal centro storico di San Marino che si sfideranno per le due classiche di Campionato 2 Ruote Motrici e Quattro Ruote Motrici.

Nella battaglia per il titolo tricolore 4 Ruote Motrici si presenta da leader Luigi “Lucky” Battistolli. Il vincitore dei primi due round, Val d’Orcia e Medio Adriatico, vanta 56 punti con la Lancia Delta Integrale 16 V, e come sempre affiancato da Fabrizia Pons con i colori della Key Sport Engineering cercherà di fare centro ancora una volta. Pronto a dire la sua, sulle strade di casa, il secondo indiziato in Campionato che dista 8 punti dal vicentino, Marco Bianchini sulla Lancia Delta Int.16 V, affiancato da Giulia Paganoni sempre con i colori della Key Sport. Ai nastri di partenza del Quattro ruote motrici, anche Stefano Pellegrini sempre su Lancia Delta insieme a Marco Cavalli che andrà a caccia dei punti utili che lo facciano riavvicinare nella classifica di Campionato ai primi due. Nelle battaglie per l’assoluto tricolore 4 Ruote Motrici si unisce Fabrizio Bacci con Federico Riterini sulla Ford Sierra Cosworth 4x4 del team Pro Racing Srl.


Sfide tutte in casa per quanto riguarda la classifica dell’Italiano 2RM, dove il favorito è Bruno Pelliccioni leader del 3°Raggruppamento insieme a Roberto Selva, sulla Ford Escort 2000 della Scuderia Malatesta. Assente il secondo e il terzo in classifica di Campionato - Bruno Bentivogli e Andrea Tonelli - Pelliccioni, in testa alla graduatoria di Campionato con 44 punti, dovrà comunque stare attento ai possibili protagonisti dello Storico. Tra questi il toscano Roberto Galluzzi, al quale spetterà il compito di portare in vetta la sua Opel Corsa GSi 1600 della Jolly Racing Team, divisa con Andrea Montagnani. Da seguire anche la corsa di Corrado Costa con Domenico Mularoni, equipaggio della Scuderia San Marino, salito sul terzo gradino del podio 2020. Si candidano nel 2 Ruote Motrici a San Marino l’equipaggio sanmarinese composto da Giovanni Muccioli ed Enrico De Marini con la BMW 320 della Scuderia San Marino, quarti assoluti nell’edizione 2020.

Altri vorranno dire la loro sulla terra di San Marino da tenere d’occhio, nel gruppo del “Terzo” raggruppamento, come Giuliano Calzolari navigato da Giancarlo Rossini su Ford Escort Gruppo A J2 ma anche i toscani Fabrizio Pierucci e Monica Buonamano su VW Golf GTI 16v classe 2000 della Pistoia Corse. Alla sua seconda presenza di stagione, altro portacolori della Scuderia di San Marino, Matteo Pelliccioni con la sua BMW 318is di gruppo B J2 navigato da Daniel Casadei. Dopo il sesto assoluto nella passata edizione ritorna anche Domenico Mombelli, insieme a Mario Lencini sulla Ford Escort MKI del 2°Raggruppamento. Alle file dello “storico sterrato”, si aggiungono poi Massimo Meniconi con Nico Domini a bordo della Renault 5 GT Turbo della Proracing del “quarto” raggruppamento, i locali Andrea Righi con Riccardo Biordi su Ford Escort del “secondo” e, Fernando Carrugi in coppia con Nicolò Rosa sulla francesina Simca 1000 Rallye2 del 3°Raggruppamento.

PROGRAMMA | Il round tricolore che si svolgerà all’ombra del Titano partirà nella serata di venerdì 25 giugno sia le moderne che le auto storiche, dopo lo shakedown in mattinata in località Piandavello a Domagnano. Start subito dopo, dalle ore 16.10 nel centro storico di San Marino, quindi prima prova speciale dalle ore 16.30 con la SPS1 “San Marino” (2,04km). Poi la gara vera e propria sarà tutta sabato 26 giugno per un totale di 78,59km cronometrati immersi in 390.55 chilometri di percorso complessivo. In coda alla gara moderna, il percorso delle storiche sarà il medesimo con due passaggi sulla “Terra di San Marino” (4,75km) [ore 8.03 – 13.18], tre passaggi invece sulla “Macerata Feltria” (7,47km) [ore 8.52 – 14.07 – 17.12] e sulla “Sestino” (14,88km) [ore 9.44 – 14.59 – 18.04]. Anche per il San Marino in programma news aggiornamenti e interventi live gia dalla giornata di venerdì 25 giugno, oltre agli approfondimenti e ai servizi nelle differenti tv nazionali ed areali post gara grazie all’intensa programmazione su ACI Sport TV – canale 228 Sky.

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO 2 RUOTE MOTRICI: 
1. Pelliccioni 44 pt; 2. Bentivogli 36 pt; 3.Tonelli - Galluzzi 32 pt; Muccioli 23pt.

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO 4 RUOTE MOTRICI: 
1. Lucky 56 pt; Bianchini 48 pt; Pellegrini 16 pt; Baggio Paolo Maria 10 pt; Bacci 3 pt.

martedì 28 giugno 2016

Le novità dell'Historic San Marino Rally

San Marino, 27 giugno 2016. In un San Marino Rally edizione numero 44 che torna a riabbracciare parte del suo passato e si allunga fino alle speciali ex iridate di Gubbio, non poteva mancare la sfida riservata alle auto storiche. L’appuntamento è per il week end del 9 e 10 luglio e stavolta il menù con un percorso davvero ad hoc è destinato a entusiasmare i protagonisti dell’Historic San Marino Rally. 

La gara riservata alle grandi signore del passato scatterà sabato 9 luglio da San Marino e proporrà subito due passaggi sulla speciale “San Marino”, la strada che porta dal Centro Storico fino a Porta San Francesco. 



Il giorno successivo ci sarà invece la novità delle prove in Umbria: due passaggi ciascuno sui tratti cronometrati di San Bartolomeo e Nerbisci e riordino suggestivo a Gubbio in piazza 40 Martiri. Una sorta di ritorno al passato del San Marino Rally nella zona di Gubbio dove a metà Anni 90 arrivava anche il Rally di Sanremo allora valido per il campionato del mondo. E ci sono strade sterrate bellissime con un fondo davvero unico, molto uniforme, a fare da palcoscenico a questa gara. Due prove speciali simbolo e con un fondo perfetto, ideali anche per chi corre con le Storiche.


Per ulteriori informazioni si può consultare il sito: www.sanmarinorally.com

giovedì 4 giugno 2015

CANCELLATO IL 4° HISTORIC SAN MARINO RALLY


La quarta edizione dell’Historic San Marino Rally non andrà in scena. Con grande rammarico il comitato organizzatore della manifestazione ha deciso di annullare la gara in programma dal 12 al 14 giugno 2015. Al termine di una lunga riflessione lo stato maggiore della corsa biancoazzurra difronte ai pochi iscritti all’appuntamento sammarinese valido per il campionato europeo autostoriche ha stabilito di passare la mano. Stretta tra tante concomitanze e con un bacino di equipaggi a livello continentale davvero esiguo l’Historic San Marino Rally dà quindi forfait tra molti rimpianti.

È stata una decisione difficile quella presa dal comitato organizzatore ed arrivata quando ormai la gara era in dirittura d’arrivo e si apprestava a proporre un percorso tutto rinnovato e su asfalto nel contesto di prove speciali che hanno fatto davvero la storia all’interno dell’Antica Repubblica della Libertà. Un percorso molto valido che non è detto non possa essere riproposto l’anno prossimo quando la gara potrebbe tornare in scena qualora venga individuata una data idonea e al riparo dalle tante concomitanze che a livello di rally storici si sono triplicate col proliferare di numerose manifestazioni.