venerdì 26 aprile 2019

Il Team Antonelli Motorsport pronto per la doppia sfida in International Gt Open e GT Cup Open Europe


26 Aprile 2019 - Il team Antonelli Motorsport è pronto per scendere in pista (27 e 28 aprile) per il primo dei sette appuntamenti dell'International GT Open che si disputerà al Paul Ricard.

Daniel Zampieri e Alessio Rovera saranno al via con i colori della squadra emiliana nella classe Pro alternandosi al volante di una nuova Mercedes-AMG GT3. Campione italiano 2018, Zampieri è al suo ritorno nell'International GT Open dopo che vi ha conquistato il titolo GTS nel 2012 e quello assoluto due anni dopo. Il 23enne Rovera ha invece iniziato a inizio mese il proprio impegno nel tricolore GT centrando un quarto posto a Monza sempre con il team Antonelli Motorsport.

Nella Am, una vettura a testa per l'ex pilota Auto GP Giuseppe Cipriani e Davide Roda. Entrambi hanno già preso parte assieme alla gara della Blancpain GT Series Endurance che si è svolta a Monza un paio di settimane fa.

Antonelli Motorsport sarà presente anche con una Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo affidata a Glauco Solieri nel nuovo GT Cup Open Europe che prende il via nello stesso fine settimana. Il pilota italo-svizzero lo scorso anno ha concluso secondo sempre con la squadra emiliana il Lamborghini Super Trofeo Middle East.

Dopo le prove libere di oggi, le Qualifiche 1 sono in programma domani mattina e precederanno la prima gara del GT Cup Open Europe e dell'International GT Open che si svolgeranno rispettivamente alle 13 e alle 15.30. Qualifiche 2 domenica mattina, mentre Gara 2 della GT Cup Open Europe scatterà alle 12.40 e quella dell'International GT Open alle 15.

giovedì 25 aprile 2019

"Ayrton Day" all'Autodromo di Imola


Mercoledì 1 maggio l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari sarà teatro dell’Ayrton Day in ricordo di Senna, a 25 anni dalla scomparsa. La giornata consentirà agli appassionati di vivere in diversi modi la commemorazione, grazie ad un intenso programma che inizierà alle 8,00 per concludersi alle 18,00 attraverso le esibizioni in pista delle vetture di F1 e auto storiche (ore 11,30), mostre, vetture realizzate coi mattoncini LEGO (McLaren MP4) e visite guidate nelle strutture dell’Autodromo, oltre a provare l’ebbrezza virtuale della velocità coi simulatori.


Sette le monoposto di Formula 1 presenti in Autodromo con cui Ayrton Senna ha costruito il suo mito. Si partirà dalla Williams FW08 del 1983, la monoposto con cui il brasiliano fece il primo test in F1 per arrivare alla Williams FW16 del 1994, passando per le Lotus 97T/4 John Players e Lotus 99T/6 Camel, le McLaren MP4/5B e McLaren MP4/7 e Williams FW14 a cui si aggiunge la stradale Honda NSX. Nei box saranno presenti le Minardi M192, M194 e PS01, la Ferrari F93A, la Toro Rosso STR 03 e la Van Diemen RF83 - telaio 817 di Roland Ratzenberger.

In programma anche la mostra fotografica “Simply the best” a firma di Angelo Orsi e Mirco Lazzari, la mostra quadri “Senna”, la conferenza “L'uomo, il pilota, il mito” (ore 10,00 presso la Sala Conferenze) con i membri del F1 GRAN PRIX DRIVERS CLUB (Emanuele Pirro, Howden Ganley, Patrick Tambay, Hans Herrmann, Derek Daly, David Piper, Teddy Pilette, Jo Vonlanthen, Mike Wilds, Jo Ramirez, Mario Theissen) con relativa sessione di autografi e la presentazione del libro “Senna Inedito” (ore 16,00 presso la Sala Conferenze) a firma di Pino Allievi, Roberto Boccafogli, Carlo Cavicchi, Giorgio Piola, Carlos Sanchez.

- Foto Claudio Pezzoli/Reporter Press Agency

Raid della Battaglia 2019, foto di Giovanni G. Olmo

Ruote d'Epoca - Desenzano del Garda, 25 Aprile 2019
Raid della Battaglia 2019
Foto alla partenza da San Martino della Battaglia




























Aggiungi didascalia