mercoledì 11 dicembre 2019

Rally/ Stagione positiva per Davide Nicelli, protagonista del Trofeo Peugeot 208 R2


Con il Tuscan Rewind è calato il sipario sul Campionato Italiano Rally 2019. Stagione interessante con i titoli assegnati all'ultimo round. Anche nel Trofeo Peugeot - riservato alle 208 R2 - che ha assegnato il titolo a Michele Griso, vincitore anche della gara toscana. Titolo che non è riuscito a conquistare Davide Nicelli che, per oltre metà stagione, fino al rally Due Valli, puntava a mettere in bacheca il prestigioso trofeo. 

 Ma al pilota pavese non è riuscita l'impresa di riprendere il primo posto del Trofeo Peugeot, chiudendo in quarta posizione il Tuscan Rewind e sul terzo gradino del podio il campionato riservato alle 208 R2. Si è comunque riscattato con il primo posto nel due ruote motrici, prima affermazione del 2019 davanti al pilota Peugeot Italia Tommaso Ciuffi. Una vittoria importante, che ha consentito a Nicelli, sempre navigato da Alessandro Mattioda, di ottenere il secondo posto nella classifica finale di specialità con la 208 del Team By Bianchi.

«Ci abbiamo provato fino all'ultimo, purtroppo è andata male, ma la nostra stagione è stata davvero straordinaria. Sono cresciuto tanto rispetto a un anno fa e questa è la cosa più importante in vista del futuro. Fino al Due Valli siamo rimasti sempre al comando del trofeo e questo dimostra che abbiamo mantenuto un ottimo passo, lottando con i migliori e soprattutto in sei gare di campionato mai un ritiro, cosa non così scontata nel Cir. A campionato concluso, è anche tempo di passare ai ringraziamenti che vanno al mio team By Bianchi, a Fabrizio, Daniele e a tutti i ragazzi, un grazie al mio navigatore Alessandro Mattioda, come un fratello maggiore per me, alla mia scuderia La Superba capitanata dal mitico Paolo Benvenuti, a Paolo Andreucci e Anna Andreussi per averci dato una mano ad ogni gara con utili consigli e informazioni. Un grazie, ovviamente, a tutti i miei sponsor, fans, amici, ma il grazie più grande va al boss, mio padre, la figura più importante sia nelle gare sia nella vita» è il commento di Davide Nicelli che esce dal campionato a testa alta, grande protagonista fino all'ultima prova e già proiettato alla prossima stagione. Ancora a tutto gas.