lunedì 4 marzo 2019

Il Trofeo A112 Abarth Yokohama riparte dal Vallate Aretine


> 4 Marzo 2019 – Sarà Piazza Grande di Arezzo il palcoscenico della prima del Trofeo A112 Abarth Yokohama giunto alla decima edizione. Entrata in pianta stabile nel calendario della Serie dedicata alle piccole Autobianchi, la gara organizzata dalla Scuderia Etruria, che si correrà sabato 9 Marzo, vede dodici equipaggi pronti a darsi battaglia sulle otto prove speciali, con le ultime due che sicuramente si disputeranno alla luce dei fari supplementari. 
Come da tradizione, i trofeisti avranno una numerazione loro dedicata, riprendendo la tradizione del Campionato A112 Abarth che tanto successo riscosse dal 1977 al 1984. 

Il numero 201 sarà assegnato al vincitore dell'edizione 2018, il vicentino Raffaele Scalabrin che avrà al suo fianco per la prima volta la varesina Giulia Paganoni. Ad Arezzo inizierà la stagione anche per uno dei veterani del Trofeo, l'imperiese Enrico Canetti che sarà nuovamente in coppia col biellese Marcello Senestraro; pronto al rientro dopo due stagioni il trevigiano Lorenzo Battistel, padre del Luigi che trionfò nel 2017 e sul sedile di destra ci sarà sempre Denis Rech. Scalpitano anche i veronesi Pietro Baldo e Davide Marcolini che vanno ad iniziare la terza stagione di Trofeo dopo aver dimostrato di esser in grado di puntare alla vittoria e ad Arezzo torneranno in lizza i piemontesi Paolo Raviglione e Alessandro Rappoldi dopo una lunga assenza. 

Presenti anche i vicentini Nicola Cazzaro e Giovanni Brunaporto che con la gara toscana hanno un conto in sospeso dallo scorso anno. Alla gara di casa, ovviamente immancabili Orazio Droandi, con Fabio Matini alle note, e Francesco Mearini con l'inseparabile Massimo Acciai. Il gruppo dei piloti toscani si presenta ben nutrito grazie anche ai fiorentini Andrea Quercioli e Andrea Ballerini navigati rispettivamente da Giorgio Severino e Simone Brachi, ma anche dagli esordienti Marcogino Dall'Avo in coppia con Manuel Piras e da Marcello Basagni al via con una versione 58 HP navigato da Mario Gostinelli. 

L'appuntamento è per la giornata di venerdì 8 con le operazioni di verifica e la cerimonia di partenza in Piazza Grande e per quella di sabato con la disputa delle otto prove speciali.