venerdì 12 luglio 2019

Regolarità/ L'Historic Valposina-Valdastico debutta con 60 iscritti


Isola Vicentina (VI), 12 luglio 2019 - Tutto pronto per la prima edizione dell'Historic Valposina - Valdastico, la nuova gara di regolarità turistica per auto moderne e storiche organizzata dal Rally Club Team Isola Vicentina di Renzo De Tomasi, che si svolgerà sabato 13 luglio a Cogollo del Cengio (VI).

Sono sessanta gli equipaggi che hanno dato l'adesione, trentacinque con le vetture storiche costruite entro la fine del 1990 e altri venticinque con le moderne dal primo gennaio 1991; nutrita e qualificata la presenza di pretendenti al successo finale in entrambe le gare che daranno anche una svolta al Trofeo Tre Regioni regolarità classica al giro di boa con la gara vicentina, la quarta delle sette a calendario.

A partire col ruolo di favoriti, forti anche del primato nel Trofeo, Angelo Monachella e Giovanni Antino con la Fiat 127, potranno approfittare anche dell'assenza degli inseguitori nella serie - Pozza, Turri e Margutti nello specifico - ma dovranno vedersela sicuramente con Gianluca e Filippo Zago su Volkswagen Golf Gti, oltre ad Enzo Scapin ed Ivan Morandi che si affidano stavolta alla Lancia Fulvia Coupè. Dopo il successo della Coppa dei Castelli del mese scorso, tenteranno il bis Andrea Marani e Virna Sighinolfi con la BMW M3 e al podio punteranno sicuramente anche Adriano Pilastro e Luigi Ferratello: il primo sull'A112 Abarth con Thomas Sartore, il secondo con Elisa Moscato e la Fiat 128 Coupè che aprirà la sfida, visto il numero 1 assegnato.

Anche tra le auto moderne si prospetta un'interessante sfida con Enrico Coan e la sua Renault Clio Williams, attuali leader del Tre Regioni e recenti vincitori del "Castelli", accoppiata da battere: a render loro la vita difficile non mancheranno Diego Verza e la Volkswagen Polo che dividerà con Michela Cestari, ma anche Fabio Barison e Adriano Paggiarin al rientro in gara con la Peugeot 205 GTI. Pronti ad inserirsi nella sfida per il podio gli onnipresenti Jacopo Scoscini ed Edoardo Cipriani su BMW 320 Coupè e i secondi di Trofeo, Gianluigi Scarpari e Alda Tonon su Fiat barchetta.

Nuova sfida anche tra gli equipaggi femminili: due con le storiche e uno con le moderne. Tra le vetture più datate, al via su Fiat 500 Elena Gecchele e Cristina Bignotto che se la dovranno vedere con Monica Cadan e Michela Menesello con la Fiat Uno; Michela e Marica Corazzari saranno invece a difendere le "quote rosa" tra le vetture moderne con la Fiat Cinquecento Sporting.

Il programma prevede le verifiche in centro a Cogollo del Cengio dalle 8 alle 10; alle 11 lo start della prima vettura da Piazza Libertà e l'arrivo nel medesimo luogo a partire dalle 17.10 dopo aver affrontato i 190 chilometri del percorso e le venti prove di precisione al centesimo di secondo. Premiazioni e chiusura manifestazione presso gli stand della Pro Loco in via Don Luigi Agostini, sempre a Cogollo del Cengio. (Andrea Zanovello)




Foto di Videofotomax