domenica 8 aprile 2018

L’iridato Steve Holcombe vince anche nella seconda giornata degli Assoluti d’Italia a Castiglion Fiorentino


Un’altra strepitosa giornata per Steve Holcombe oggi a Castiglion Fiorentino. L’inglese campione del mondo 2017 colleziona la terza vittoria consecutiva agli Assoluti d’Italia Maxxis, che gli vale il secondo posto nella classifica generale del campionato, a nove punti dal leader Alex Salvini.
Il bolognese è riuscito guadagnare la seconda posizione assoluta, a sei secondi dal vincitore Holcombe, mentre al terzo posto troviamo Giacomo Redondi, alla sua prima presenza nel tricolore per la stagione 2018.
Steve Holcombe, oltre a portarsi a casa un’importante vittoria, fa suo il Memorial Fabrizio Meoni, aggiudicandosi la bellissima statua realizzata a mano e consegnata direttamente dalle mani di Elena Meoni, moglie del compianto campione dakariano.

Passando alle classi, nella 125 doppietta per Niccolò Scarpelli; punteggio pieno anche per Maurizio Micheluz che centra la sua quarta vittoria stagionale nella 250 2t. Ancora Davide Soreca nella 300, con il ligure impegnato a contrastare gli attacchi continui di Deny Philippaerts, mentre la 250 4t è affare di Davide Guarneri, che si mette alle spalle, per pochi secondi, nuovamente Rudy Moroni. Due su due per Matteo Cavallo, vincitore finale di questa trasferta toscana per la categoria Junior. La Youth è nelle mani di Claudio Spanu, mentre Alex Salvini e Steve Holcombe mettono la propria firma rispettivamente nella 450 e nella Stranieri.
I motoclub vedono sul gradino più al del podio il Motoclub Sebino, che si aggiudica il Trofeo Tito Cacioli; il team Osellini Husqvarna vince tra i Team indipendenti.
Il pilota più veloce nella Coppa Italia è stato, anche per la giornata odierna, Francesco Giusti, che si porta a casa il Trofeo Luca Frappi.

La giornata è stata caratterizzata da un clima meno afoso rispetto a ieri, anche se il sole ha brillato sul cielo di Castiglion Fiorentino, dipinto di tricolore in questo settimana con gli Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis Enduro che hanno regalato grande spettacolo nelle tre speciali, sapientemente disegnate dal Motoclub Castiglion Fiorentino Fabrizio Meoni.

Subito dopo la partenza, fissata sempre alle ore 8.30, i riders hanno affrontato il fettucciato, prova valida anche per il Trofeo Airoh Cross Test e vinto, in questo quarto appuntamento, da Steve Holcombe . A seguire è stato affrontato l’Enduro Test Just1, mentre l’ultima prova prevista è stata l’estrema X-CUP Maxxis - Galfer, che ha visto in Davide Soreca l’uomo più veloce oggi. Il tutto è stato ripetuto per tre volte, sia per gli Assoluti che per la Coppa Italia.

- Credit: Ufficio Stampa Italiano Enduro