martedì 25 luglio 2017

Per Lisa Meggiarin emozioni finlandesi al Lahti Historic Rally


“Gioia, soddisfazione, adrenalina, paura: un mix di emozioni incredibili”. Basterebbero queste parole per descrivere in modo esaustivo l’esperienza di Lisa Meggiarin e Silvia Gallotti al Lahti Historic Rally che si è svolto la scorsa settimana nell’omonima cittadina finlandese. E’ stata un’esperienza indescrivibile quella che hanno provato le due “ragazze terribili” dei rallystorici le quali, anche oltre confine, hanno trovato un pubblico appassionato che ha seguito loro e l’inconfondibile Autobianchi A112 Abarth che dal 2011 accompagna Lisa nelle sue avventure.

"È stata la gara più bella che ho corso in questi anni. Amo l’asfalto e mi da soddisfazioni, però la terra è una cosa stupenda: per me si è aperto un nuovo mondo e una nuova sfida. Andare forti su quei fondi e su quelle strade è difficile. Siamo partite con l'idea di fare esperienza e ci siamo riuscite. Venerdi, nella prima tappa, era tutto difficile ma poi ho iniziato a prenderci confidenza e a divertirmi. Uscivo dalle prove con le lacrime di gioia agli occhi, perché quello che si prova è una cosa indescrivibile." Lisa prova a riassumere in questa frase la sua gara, che alla fine l’ha vista classificarsi trentaseiesima assoluta vincendo la propria classe. Era difficile confrontarsi coi piloti locali, specialisti di quelle insidiose e veloci prove, ma il prender confidenza prova dopo prova e migliorare nella ripetizione dei passaggi, è stata la vera vittoria.

Ora Lisa è tornata alla vita di tutti i giorni, ma il ricordo di quei cinque giorni vissuti in Finlandia la tiene ancora sollevata da terra. Oltre alle forti emozioni vissute in prova speciale, La pilotessa vicentina sottolinea l’aspetto umano che si è vissuto nei tanti risvolti della gara: durante gli interventi delle assistenze, o alla sera quando si cenava tutti assieme; nel pre gara e nella lunga, ultima, notte di festeggiamenti, dove vincitori e vinti erano tutti felici. Io e Silvia ci siamo ritrovate in un gruppo che in parte conoscevamo già in quanto tesserate del Team Bassano, ma che col passare dei giorni ha unito anche altri persone formando una squadra incredibile che sicuramente ha lasciato il segno dentro e fuori le prove speciali.

Un doveroso ringraziamento va inoltrato alle aziende e alle associazioni che hanno sostenuto Lisa e Silvia: Trasporti Contento, Fortech Race Technology, Grafiche Seriemme, Il buono il brutto il creativo, rallystorici.it e le scuderie Team Bassano e Road Runner Team.

Ulteriori notizie ed immagini saranno disponibili al sito web www.lisameggiarin.it e alla pagina Facebook “Lisa Meggiarin Official”.

- di Andrea Zanovello
- foto historicrallycars.com