lunedì 22 ottobre 2012

AUTO: Concluso a Monza l’ultimo Racing Week End della stagione

22 ottobre 2012: L’Autodromo Nazionale di Monza ha ospitato  l’ultimo e decisivo ACI-CSAI Racing Week End 2012. Un fitto programma di gare al cardiopalma ha movimentato la giornata in cui si sono assegnati i titoli italiani. Riflettori già puntati anche sui Campionati Italiani in Pista 2013, presentati nella serata di Sabato, tutte le novità su www.acisportitalia.it.
L’ultimo appuntamento dell’Italian Formula 3 European Series e del Campionato Italiano Formula 3 si chiude con un nulla di fatto. Nessun titolo è stato assegnato sul campo e tutte le decisioni rimandate ad altre sedi, a seguito di reclami presentati dalle squadre. I commissari sono impegnati nelle relative verifiche. In pista, però, lo spettacolo è stato assicurato dai piloti che si sono battuti in 2 gare entusiasmanti. In gara 2 è stato Eddie Cheever a tagliare per primo il traguardo, replicando la stupenda gara del sabato. Il romano ha preceduto sotto la bandiera a scacchi il suo compagno Brandon Maisano, autore di una gara sempre in lotta con Henrique Martins, Sergey Sirotkin, Mario Marasca e Kevin Giovesi. Alla fine, a spuntarla per la terza piazza, è stato il moscovita di Euronova, davanti a Marasca. Sfortunato Giovesi  che ha accusato la rottura del semiasse dopo un contatto con Maisano. Nella gara sprint è stato proprio Giovesi a riscattarsi con una gara superba. Partendo dalla nona posizione, il milanese del Team Ghinzani è risalito sino alla testa della corsa. Secondo sul traguardo Sergey Sirotkin, che ha preceduto l’ottimo Mario Marasca. Week end difficile per il padovano di JD Motorsport Riccardo Agostini, che ha dovuto lottare a centro gruppo dopo qualifiche non al top.


Sono Thomas Biagi e Stefano Colombo (foto) i vincitori del Campionato Italiano Gran Turismo classe GT3. Il responso è arrivato dall’ultima gara della stagione, una prova molto combattuta e ricca di colpi di scena, nella quale i portacolori del ROAL Motorsport, al volante della BMW Z4, si sono ritirati per un principio di incendio a causa di una perdita d’olio nelle prime battute di gara. Biagi e Colombo hanno preceduto in classifica per un solo punto Andrea Sonvico (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia), che in coppia con Dindo Capello ha concluso la gara al 10° posto della classe GT3 in seguito al dechappamento di un pneumatico dopo un contatto con la Ferrari di Mario Cordoni. Al quarto posto della graduatoria generale si sono classificati i compagni di squadra di Andrea Sonvico, Davide Di Benedetto ed Alex Frassineti, che hanno chiuso la stagione a quota 138, davanti ai vincitori della gara odierna, Balzan-Barri (Ebimotors), sesti con 131 punti. Sul gradino più alto del podio di gara-2, accanto ai vincitori Balzan-Barri, sono saliti Rangoni-Garofano, anche loro al volante della Porsche GT3R (Autorlando) e Comandini- Lancieri (Ferrari 458 Italia-Vita4One Team Italy).
L’ultima rocambolesca gara stagionale per il Campionato Italiano Turismo Endurance ha incoronato Luigi Moccia e Giancarlo Busnelli campioni di Divisione Super Production. Gli alfieri della DTM Motorsport, dopo aver dominato anche la seconda gara del weekend dalla prima staccata, si aggiudicano infatti il titolo tricolore solo dopo l’errore alle soste obbligatorie e la successiva penalizzazione subita dal compagno di squadra Andrea Solimè, che, dal secondo posto utile ad aggiudicarsi il Campionato, retrocede d’ufficio al settimo perdendo così la leadership nella classifica. Al termine di una gara combattutissima, Carlo Gozzi (BMW M3) è secondo assoluto davanti a Pigozzi-Vita (Seat Leon PAI) ed a Mariano Bellin, (BMW 320 Promotorsport) primo di Super 2000 davanti ai sorprendenti Eldino-Romano (Alfa Romeo 147) ed a Conte-F.M.Zanin (BMW 320 Promotorsport). Mauro Trentin, nono alle spalle di Vincenzo Montalbano (Alfa Romeo 147 Heaven Motorsport) e Roberto e Simone Barin (Seat Leon Cupra LR MM Motorsport), domina tra le Peugeot RCZ Cup e si laurea Campione dell’omonimo Trofeo monomarca scavalcando Bertozzi-Coldani che chiudono alle sue spalle. Istvan Minach (Renault NewClio Autostar) chiude 11esimo e quinto di Divisione, dopo essersi laureato già Campione Italiano Super 2000 al termine della gara del sabato. Tra le RCZ Cup, terzo posto per il pluricampione Rally Paolo Andreucci, in coppia con il direttore di Autosprint Alberto Sabbatini.